Elenco Tornei
Storico Tornei
InterAziendale 2016/17
Open 2016/17
Dati Torneo
 Riepilogo
 Calendario
 Classifica
 Marcatori
 Disciplina
 Fair-Play
 Squadre
 Qualificate
 Comunicati
 Il Punto
 Regolam. e Formula
 Campi
 Premiazioni
 Statistiche
 Best Player
 Video
 Area Riservata
Convenzioni
No banner in farm
Informazioni
 Chi Siamo
 Contattaci
 In caso d'infortunio
 Arbitri MSP
 Smartphone
 Convenzioni
 Modelli Vari
 Previsioni Meteo
 Archivio Pagine
Cerca
MARACANA' OPEN 2016/17 CRONACA
Giornata Data Ora Campo Squadre Ris. Opzioni
Fase Finale
Playoff

       
VEN 28/04/2017 20:00 DonBosco-A  Tecnocasa Pirri
Loddo Alberto
Scalici Marco
-  Sa Mirada Apartments
Ruggiu Stefano
Cincotti Daniele
Depau Giovanni
2 - 5
Apri in PDF      
CRONACA DELLA PARTITA - [621 view]
MarcoF
28/04/2017
23:05

7.287 batt.

IL SA MIRADA FRA LE MIGLIORI OTTO!

Sempre in controllo del match, i campioni in carica strappano l'ultimo biglietto per l'accesso ai quarti.


Termina ai play-off la corsa della Tecnocasa Pirri al trofeo, al cospetto di un Sa Mirada Apartments ordinato e grintoso. I diavoli rossi hanno messo una seria ipoteca sul passaggio del turno già nei primi 25', chiusi sul risultato di 0-4. Nella ripresa, i giocatori pirresi sono riusciti ad abbozzare una timida reazione solo al 42', quando oramai era troppo tardi.

Di seguito, la cronaca del match diretto dal sig. Piras, dell'MSP Sardegna.

PRIMO TEMPO:
Ottimo avvio di gara per la Tecnocasa Pirri, che nel corso del 1' ha subito l'occasione di portarsi avanti, ma Scalici non riesce a correggere in porta il tiro sporco dal limite di Congiu. La risposta avversaria è affidata al potente mancino di Cortis, che direttamente da calcio piazzato scheggia il palo.
Il goal è però subito nell'aria e, dopo un pericoloso tiro di Monterastelli ben chiuso da Vargiu, arriva infatti il primo goal della serata: è il Sa Mirada a trovarlo, con Stefano Ruggiu che batte Palmas con una conclusione sul palo più lontano da posizione ravvicinata. [GOAL SA MIRADA APARTMENTS! 0-1]
La Tecnocasa si aggrappa a Monterastelli, oggi il migliore in campo dei pirresi, ma nella sua punizione al 10' c'è la potenza, non la sufficiente precisione: il tiro è infatti troppo centrale per battere Vargiu.
Appena due minuti dopo arriva, rapido, il raddoppio dei diavoli rossi: dal nulla, Daniele Cincotti esplode un potente destro che brucia sul tempo Palmas, che non riesce a scendere rapidamente per respingere la conclusione. [GOAL SA MIRADA APARTMENTS! 0-2]
Intorno al quarto d'ora, l'episodio forse decisivo del match: devastante discesa sulla sinistra di Monterastelli, che serve un ottimo pallone al centro per il solissimo Scalici, che a porta vuota clamorosamente colpisce male mancando completamente lo specchio; sulla ripartenza immediatamente successiva, Stefano Ruggiu si fa trovare pronto all'appuntamento con il goal, chiudendo sul secondo palo una conclusione sporca da fuori di Cortis. [GOAL SA MIRADA APARTMENTS! 0-3]
Lo stesso Cortis impegna severamente Palmas con un bolide dalla distanza al 16', prima che dall'altra parte Scalici scheggi il palo sugli sviluppi di un corner. Per una Tecnocasa, quindi, anche sfortunata, arriva pure lo 0-4 prima del riposo: dopo un primo tentativo, con un colpo di testa su azione da calcio d'angolo che termina alto, Stefano Ruggiu sigla la personale tripletta (e sono due di fila!) ribadendo in spaccata sul secondo palo una conclusione di S. Cherchi che Palmas era riuscito a toccare. [GOAL SA MIRADA APARTMENTS! 0-4]

SECONDO TEMPO:

Che la serata non sia quella giusta per la Tecnocasa Pirri, ci pensa Vargiu a ribadirlo, bloccando a terra un'insidiosa punizione a fil di palo di Monterastelli, dopo appena due minuti dal rientro in campo. Un minuto più tardi, Desogus imita Scalici fallendo una palla-goal clamorosa, centrando in pieno il palo a portiere battuto.
Al 34' bella combinazione fra i fratelli Cherchi, con Stefano che fa sponda per l'inserimento dalle retrovie di Alessandro, il cui potentissimo destro centra in pieno la traversa.
Fra il 35' e il 37' Monterastelli ci prova due volte, nel disperato tentativo di riportare i suoi in partita, ma prima non inquadra la porta di pochissimi centimetri, poi trova ancora uan volta un attento Vargiu a dirgli di no.
Dalla parte opposta, c'è gloria anche per Palmas, che con la mano di richiamo alza in angolo un bel mancino al volo di Ruggiu, che sembrava destinato a finire in fondo al sacco. Due minuti più tardi, ancora una splendida combinazione fra i fratelli Cherchi mette il più giovane dei due davanti al portiere, ma il pallonetto termina alto sopra la traversa.
Al 17' della ripresa il sig. Piras fischia un calcio di rigore per la Tecnocasa Pirri: sul dischetto si presenta Marco Scalici che batte, con qualche brivido, Emilio Vargiu: il portierone del Sa Mirada, infatti, riesce a toccare la sfera, ma non riesce ad evitare il goal. [GOAL TECNOCASA PIRRI! 1-4]
Il clamoroso tentativo di rimonta viene però definitivamente spento dal miracoloso intervento di Emilio Vargiu, assoluto protagonista di questa sfida, che disinnesca d'istinto un bel colpo di testa di Scalici, prima che Coiana, in caduta, colpisca il palo esterno (forse, anche qui, con una deviazione di Vargiu. Ma l'arbitro non concede il corner).
Il cronometro è oramai contro la Tecnocasa Pirri, che molla definitivamente la presa. Al 50' arriva così il quinto goal dei campioni in carica, con Giovanni Depau che batte Palmas con un destro a bruciapelo. [GOAL SA MIRADA APARTMENTS! 1-5]
Ad addolcire l'amaro finale per la Tecnocasa arriva, a tempo scaduto, il goal di Alberto Loddo, frutto di un astuto schema da calcio piazzato. [GOAL TECNOCASA PIRRI! 2-5]
Non c'è più tempo: il sig. Piras fischia tre volte, il Sa Mirada accede al tabellone principale, mentre per la Tecnocasa la corsa termina qui.

IL MIGLIORE:
Emilio Vargiu
(Sa Mirada Apartmets) ha disputato una gara eccezionale, facendosi sempre trovare pronto: è vero che l'andamento della partita ha visto un Sa Mirada sempre in controllo del risultato, ma questo è stato principalmente grazie alle diverse e spettacolari parate di Vargiu, che hanno permesso ai diavoli rossi di prendere il largo già nei primi 25'.

NOTE DI MERITO:
Per la Tecnocasa Pirri, Tiziano Monterastelli è stato sicuramente il migliore: ha una marcia in più di tutti, e fa ammattire i difensori avversari. Calcia da ogni posizione, con il medesimo grado di pericolosità, ma oggi trova sulla sua strada un super-Vargiu. Marco Palmas è quest'oggi parzialmente colpevole solo su un goal (quello di Cincotti, dove forse con un pizzico di reattività in più avrebbe potuto evitare il goal) ma mostra comunque tutto il suo valore nella parata, splendida, sul mancino da dentro l'area di Ruggiu nella ripresa. Chiudo con il solito Fabrizio Congiu: oggi, forse, alla Tecnocasa Pirri è mancato principalmente lui, che ha probabilmente sofferto una mediana avversaria tenace ed aggressiva. Questo, però, prova quanto il quarantunenne centrocampista sia importante per la compagine pirrese.

Per il Sa Mirada Apartments, Stefano Ruggiu è il solito, spietato bomber: arriva per lui un'altra tripletta, la terza stagionale e la seconda consecutiva. Insomma, anche questa sera si conferma pressocché implacabile sottoporta. Là davanti gioca una partita quasi perfetta anche Stefano Andrea Cherchi: crea ottimamente varchi per permettere gli inserimenti da centrocampo dei suoi compagni, che lui stesso premia con sontuose giocate (su tutte, uno splendido colpo di tacco al volo a lanciare un compagno a tu per tu con il portiere avversario). Infine, una lode va anche a Daniele Cortis, anima di questa squadra e centrocampista fondamentale per la squadra campione in carica.
©2004-2021 Alberto Tiddia - Riproduzione vietata.