Elenco Tornei
Storico Tornei
InterAziendale 2016/17
Open 2016/17
Dati Torneo
 Riepilogo
 Calendario
 Classifica
 Marcatori
 Disciplina
 Fair-Play
 Squadre
 Comunicati
 Il Punto
 Regolam. e Formula
 Campi
 Premiazioni
 Statistiche
 Best Player
 Video
 Area Riservata
Convenzioni
No banner in farm
Informazioni
 Chi Siamo
 Contattaci
 In caso d'infortunio
 Arbitri MSP
 Smartphone
 Convenzioni
 Modelli Vari
 Previsioni Meteo
 Archivio Pagine
Cerca
TELECOM C5 - ESTATE 2010 CRONACA
Giornata Data Ora Campo Squadre Ris. Opzioni
Girone Unico
3a giornata

       
MER 26/05/2010 19:00 Newton  TIM
Mureddu Fabio
gioco scorretto Cocco Federico
-  Ennio e LeStorieTese
Defraia Massimo
Tiddia Alberto
Aresu Luigi
Bernagozzi Enrico
Ladu Luca
Meloni Oscar
3 - 8
Apri in PDF     
CRONACA DELLA PARTITA - [1563 view]
Maurizio
26/05/2010
22:36

6.124 batt.
La seconda gara di oggi mette di fronte le compagini di TIM e di Ennio e le storie Tese.
Entrambe a 3 punti, frutto delle vittorie, sofferte quanto meritate, nelle rispettive gare d’esordio, sono le mine vaganti del torneo chi vince oggi assume di diritto il ruolo di vera protagonista del torneo.
Registriamo il piacevole ritorno, in un torneo Telecom, di Nando Belfiori, assente da tempo, ed al quale diamo un caloroso bentornato.
Temperatura gradevole mentre inizia la gara, diretta dal Sig. Diana

1° Tempo:
Basta appena un minuto per vedere la prima rete grazie a Ladu, che infila Ferraro con una bel destro dalla distanza: 0 a 1.
Al 5° Montisci salta secco Ladu e poi si presenta a tu per tu con Bargone, bravo a salvare in uscita.
Al 10° Tim perde malamente il pallone in fase d’attacco permettendo a Tiddia di involarsi tutto solo verso la porta di Ferraro, che è bravo a salvare di piede, ma la palla viene sull’out di sinistra recuperata dalla stesso Tiddia che serve sul lato opposto Defraia, il quale insacca con un bel piattone di destro: 0 a 2.
Al 12° Bargone salva in angolo sulla conclusione dal limite di Montisci, ma sugli sviluppi dello stesso nulla può sul destro dal limite di Mureddu, che accorcia cosi le distanze: 1 a 2.
Al 13° prima Bargone salva in angolo Astero e sugli sviluppi dello stesso Montisci calcia alto a pochi metri dalla linea di porta.
Al 14° Defraia si invola sulla destra e poi serve sul secondo palo Bernagozzi, che calcia però a lato.
Bernagozzi ha comunque modo di rifarsi trenta secondi dopo quando, liberato da Defraia, si presenta davanti a Ferraro e lo batte con un preciso sinistro: 1 a 3.
Al 20° Bargone devia in angolo un diagonale dalla destra di Calledda.
Al 23° prima Bargone si salva sul diagonale di Montisci, poi sulla successiva ripartenza Ladu si ritrova a tu per tu con Ferraro, bravo a salvare di piede in angolo.

2° Tempo:
Anche nel secondo tempo, come nel primo, basta un giro di orologio per vedere una rete con Defraia, che di destro infila Ferraro con una bomba dalla linea laterale: 1 a 4.
Al 5° Meloni batte un angolo dalla sinistra trovando in piena area Tiddia, che abbandonato dagli avversari calcia indisturbato, insaccando di destro dopo aver fatto carambolare la palla su Cocco: 1 a 5.
Al 7° Meloni, con un bel passaggio dalle retrovie, innesca la corsa di Tiddia, che si presenta tutto solo davanti a Ferraro ed insacca di destro: 1 a 6.
Al 9° Mureddu accorcia le distanze per Tim, insaccando di destro da pochi passi dopo un perfetto assist di Cocco: 2 a 6.
Un minuto dopo Mureddu, defilato sul lato sinistro del campo, salta secco Bernagozzi, si presenta davanti a Bargone e lo batte con un bel tocco di destro all’angolino: 3 a 6.
Un minuto dopo Tim manca per pochissimo la marcatura, con Cocco che dal limite coglie il palo alla destra di Bargone.
Al 15° Bargone è bravissimo a salvare in angolo sulla velenosa conclusione dal limite di Montisci.
Al 16° Ferraro salva in uscita su Luca Murtas, presentatosi tutto solo a tu per tu con il N° 1 di TIM.
Al 18° il fallo al limite dell’area di Aresu su Montisci fa spendere il bonus ai ragazzi di Ennio Casula; Calledda può quindi battere il libero dal limite, che è in pratica un rigore, sul quale Bargone è bravissimo a salvare in angolo.
Al 20, al termine di una confusa azione al limite dell’area di TIM, la palla finisce tra i piedi di Gigi Aresu, che con un bel diagonale di destro batte Ferraro: 3 a 7.
Al 23° TIM può battere un altro libero, questa volta con Muureddu, che dal dischetto dei 10 metri calcia però debolmente favorendo la respinta di piede di Bargone.
Al 24° Tiddia ruba palla sulla destra, avanza e poi serve sul lato opposto Meloni, che di destro insacca: 3 a 8.
Proprio in chiusura c’è il tempo per assister allo show finale di Bargone, che con sue super interventi nega la gioia del goal prima a Mureddu e poi a Cocco, che calciano a botta sicura dal limite dell’area.

Un risultato cosi lascia spazio a poche interpretazioni: troppa netta è apparsa la superiorità di Ennio e le storie tese, che si aggiudica i tre punti in virtù di una migliore organizzazione di squadra, fatta di ruoli precisi e tanta qualità individuale, qualità che non manca neppure a TIM, che gioca però con poco carattere e poca attenzione dei ruoli, lasciando cosi campo libero alle scorribande degli avversari, che trovano spesso praterie verso la porta di Ferraro.
Ennio e le storie tese si porta cosi in testa alla classifica e si pone come la vera sorpresa del torneo, mentre la sconfitta odierna potrà essere salutare per TIM se saprà coglierne i giusti motivi e apportare i relativi correttivi.

TIM
Su tutti spicca la prova di Fabio Mureddu, non solo per i tre goal odierni ma anche perché sembra il più convinto e determinato dei suoi compagni.
Montisci e Cocco provano a creare gioco, ma non sempre lo fanno con la necessaria precisione e lucidità.
Buona anche la gara, per impegno e dedizione alla causa, di Astero e Calledda, su e giu per il campo, e di Claudio Garau nel reparto difensivo.

Ennio e le storie Tese

Bella prova di forza di tutto il collettivo, nella quale a citare qualcuno si rischia di fare un torto nel non menzionare qualcun altro, che mi vorrà quindi scusare in partenza. Ottimo Bargone trai pali, che a tratti sembra quasi insuperabile. Buona la gara in difesa dei due Aresu, Flavio e Gigi, con quest’ultimo che segna anche una gran bel goal. Buona gara di Ladu e Bernagozzi, entrambi a segno oggi. Murtas arriva tardi al campo ma ha comunque modo di mettersi in mostra. Buona gara in avanti di Tiddia a Meloni, che impreziosiscono la loro gara andando a segno. A segno ci va anche Defraia,  , doppietta per lui oggi, al quale va oggi la coppa di uomo Alan della partita perché oltre alle reti dispensa tanti assit, corsa, dribbling e tanta qualità individuale.
Meloni Oscar
27/05/2010
08:49
Meloni ha realizzato un solo goal.L'altro infatti và assegnatro a Ladu......
Maurizio
27/05/2010
09:25

Corretto !!!  In cronaca era descritta la rete di Luca, purtroppo in fase di caricamento dei dati la vista, oramai decisamente calante, mi ha creato un brutto scherzo.

Lai Pietro
27/05/2010
13:41
Oltre che fare i complimenti a Momo che ha fatto la differenza,,, e' sempre un uomo di peso ... volevo assegnarli la coppetta come miglior tuffo... e l'arbitro non poteva non dargli la punizione a favore.........ciao ragazzi bravi.....il nostro nuovo innesto,,, Nando si e' rivelato un flop........... per carita'ciaoooooooooo 
Aresu Flavio
28/05/2010
11:48
Oggi è l'ultimo giorno di lavoro per il nostro mister Ennio, un grande e caloroso saluto e un augurio per la sua futura vita libero da Telecom !

VI vediamo comunque in campo !!
Flavio
Tiddia Alberto
28/05/2010
12:26

Auguri ENNIO!!!
Adesso che hai più tempo libero potrai fare il mister a tempo pieno e preparare nuovi schemi...

Lai Pietro
28/05/2010
14:47
AUGURONI:::: ENNIO::::   GE FIARA ORA !!!!!!!!!!!!!
Anonimo
28/05/2010
20:17
Tanti AUGURIIIIIIIIIIIIIIIII Ennio, ci vediamo al campo.
©2004-2021 Alberto Tiddia - Riproduzione vietata.