Elenco Tornei
Storico Tornei
InterAziendale 2016/17
Open 2016/17
Dati Torneo
 Riepilogo
 Calendario
 Classifica
 Marcatori
 Disciplina
 Fair-Play
 Squadre
 Qualificate
 Comunicati
 Il Punto
 Regolam. e Formula
 Campi
 Premiazioni
 Statistiche
 Best Player
 Video
 Area Riservata
Convenzioni
No banner in farm
Informazioni
 Chi Siamo
 Contattaci
 In caso d'infortunio
 Arbitri MSP
 Smartphone
 Convenzioni
 Modelli Vari
 Previsioni Meteo
 Archivio Pagine
Cerca
MARACANA' 2005/06 PUNTO
IL PUNTO NUMERO 20 - [639 view] Apri in PDF
Angelo
27/05/2006
09:00
Un cordiale arrivederci.

Ho atteso alcuni giorni per chiudere con il consueto e cordiale saluto a tutti gli amici con cui abbiamo trascorso questi lunghi, ma spero bellissimi, mesi. Dalla finale a oggi avrete spero abbondantemente goduto delle numerose immagini ( foto, interviste e quant’altro, grande Albe) e dei resoconti quest’anno affidati all’eccellente Dante Simeone (splendido come sempre nel suo mix cronaca-ironia ), orfano di Abramo, impegnato a far divertire Bridgestone nella finale (scherzo Abra sei mancato così tanto a Dante che si è subito consolato con Zonca).
E’ arrivato ora il momento del consueto arrivederci, ma alcune considerazioni sulla finale, aldilà di quelle due parole dette durante la premiazione, non posso però esimermi dal farle. Ribadisco innanzitutto che questa è stata la nostra finale più bella, e non solo perchè finalmente abbiamo evitato gli odiati rigori, o perchè obbiettivamente erano impegnati in campo un numero notevole di giocatori di buon livello tecnico, ma anche e sopratutto perchè da subito le due squadre hanno cercato di superarsi senza il minimo risparmio, dando vita ad una gara avvincente che ha a tratti entusiasmato il folto pubblico presente. Alla fine ha vinto la squadra che in questo momento al completo, è la migliore del nostro torneo, e partirà coi favori del pronostico nel prossimo autunno!
In effetti un errore di valutazione con Bridgestone lo abbiamo commesso anche noi, quando a metà torneo, di fronte ad un notevole calo di risultati e gioco, abbiamo pensato ad un loro ridimensionamento. Bridgestone è comunque sempre stata fra le favorite, ma devo ammettere che solo quando li ho visti all’opera nei quarti e poi in semifinale, finalmente al completo (il rientrante Meloni ed il forte difensore centrale Corona C.) liberarsi senza remore degli avversari, esprimendo un bel gioco corale, senza paura di perdere, convinti dei propri mezzi ( hanno anche dimostrato molta esperienza nei tornei in genere, aldilà del c7), ho pensato che se avessero avuto Marci a disposizione, che andava ad accrescere il potenziale di un già prolifico attacco composto da Meloni, Lussu e De Fabis, sarebbe stato impossibile fermarli.
Così è accaduto, ancora i nostri complimenti, erano alla loro prima apparizione, spero che per loro sia stata una bellissima esperienza, e anche che siano rimasti soddisfatti del nostro lavoro (noi tantissimo della loro partecipazione), dal modo con cui hanno festeggiato, credo proprio di sì. Ancora complimenti ai nostri Campioni!!!

Non possiamo però dimenticare lo stupendo torneo di Tiscali tinet, che francamente non è arrivata alla finale nel top della forma, in altri momenti dell’annata si sono espressi a livelli molto più elevati, ma sono comunque stati grandi protagonisti, sopratutto nel primo tempo della finale di un torneo, che gli ha visti protagonisti assoluti nei risultati, nel gioco, come abbiamo visto nella disciplina ed anche nell’organizzazione della squadra. Non me ne voglia nessuno se li definisco un fiore all’occhiello del nostro torneo! Era la loro terza partecipazione, nel loro palmares: Un primo, un terzo ed ora un secondo posto, oltre a svariati premi personali, non male direi!!!
Bella anche la finalina che ha visto vincente Q.d.Tiscali sempre spettacolare in campo e, grazie al loro simpatico pubblico, anche fuori dal campo ( peccato non avere una tribunetta!!!). Sa oghe esce a testa, comunque fra le prime quattro, da un torneo che li ha visti sempre fra i protagonisti.

Arrivederci a tutti, nessuno escluso, con la certezza che ci ritroveremo fra alcuni mesi, più vogliosi che mai di ricominciare tutti assieme una nuova avventura, ed anche se ci dovessero essere delle modifiche organizzative, di cui comunque dobbiamo ancora discutere, saranno sempre orientate a mantenere  e casomai migliorare il clima e l’ambiente sportivo e, allo stesso tempo, goliardico che abbiamo creato in questi due anni!!!
Un saluto speciale, lo voglio fare a coloro, e mi scuso per non averlo fatto come di consueto in sede di premiazione, che hanno subito un infortunio che li ha costretti ad abbandonare il torneo, a mesi di stampelle e dunque di sofferenze: a Cristiano Montis a Cocco Federico ed a Enrico Melis, spero di non aver dimenticato nessuno, a loro un abbraccio e un arrivederci in campo.

Infine un grazie, è rivolto ad Andrea Petretto e Cristiano Montis di Serv.stampa Sardegna, che ci hanno inviato una bellissima lettera aperta per ringraziarci del nostro lavoro. Abbiamo apprezzato tantissimo sia perchè coglie in pieno alcune motivazioni che sono alla base del nostro esistere come associazione sportiva ( facciamo animazione tentando di arrivare all’aggregazione ), ma anche perchè arriva all’indomani di una finale dove personalmente ho ricevuto alcune plateali e, credo ingenerose, critiche che dopo l’imponente lavoro fatto da me e dai miei ragazzi, non pensavo potessero arrivare. Non parlo di quelle costruttive dei Nonnis o dei Meloni, anzi ben vengano perchè ci stimolano, parlo invece di chi si prende troppo sul serio e non voglio aggiungere altro, sono ormai passati alcuni giorni e anche grazie a quella bella lettera è ora più facile voltare pagina ed andare avanti e se personalmente ho commesso degli errori che possono aver offeso qualcuno, chiedo scusa, questi sono stati fatti in buona fede!!!


Grazie e Arrivederci

Alan

©2004-2021 Alberto Tiddia - Riproduzione vietata.