Elenco Tornei
Storico Tornei
InterAziendale 2016/17
Open 2016/17
Dati Torneo
 Riepilogo
 Calendario
 Classifica
 Marcatori
 Disciplina
 Fair-Play
 Squadre
 Qualificate
 Comunicati
 Il Punto
 Regolam. e Formula
 Campi
 Premiazioni
 Statistiche
 Best Player
 Video
 Area Riservata
Convenzioni
No banner in farm
Informazioni
 Chi Siamo
 Contattaci
 In caso d'infortunio
 Arbitri MSP
 Smartphone
 Convenzioni
 Modelli Vari
 Previsioni Meteo
 Archivio Pagine
Cerca
MARACANA' 2005/06 CRONACA
Giornata Data Ora Campo Squadre Ris. Opzioni
Girone Unico
Playoff

       
LUN 08/05/2006 18:00 Campo 1 Blues Polizia
Farci Gemiliano
- Team Mossa
Oliva Antonino
Argiolas Claudio
3 - 3
Apri in PDF      
CRONACA DELLA PARTITA - [959 view]
Dante-Abramo
08/05/2006
21:45

6.850 batt.
Il secondo turno dei Playoff ci offre un derby tra le due compagini che rappresentano la Polizia di Stato. Team Mossa, già vincente contro TIM, dovrà imporsi per forza contro Blues (Ottava in classifica al termine della regular season). Chi vince entra nel tabellone dei quarti di finale e dovrà affrontare i temibili ragazzi di Cardella, manager di Tinet.
Arbitra il Signor Cappai di Cagliari.
La cronaca:
Questa la formazione di Team Mossa: Ottonello (casacca verde speranza per lui), Dessi, Melas, Oliva, Argiolas, Deiana, Seidita
Per Blues: Vargiu (sostituisce Pes in ritardo), Pisano, Fadda, Fois, D’Angelo, Farci, Di Gregorio
Primo Tempo:
Già al 1’ Team Mossa sblocca il risultato. Passa con Oliva che intercetta un errato disimpegno difensivo di Fadda, fa un passo spostandosi sulla destra e lascia partire una bomba che si insacca all’angolino alla destra di Vargiu. 1-0 Team Mossa
Opportunità per Pisano al 2’ che partendo dalla sua trequarti indisturbato si presenta solo davanti a Ottonello. Cerca la potenza anziché la precisione, ne esce fuori un tiro centrale che Ottonello respinge col corpo.
Pareggio di Farci su punizione. La distanza è siderale, il tiro non irresistibile perché potente ma centrale. La difesa team Mossa rimane comunque sorpresa e la parità viene ripristinata! 1-1 al 6’.
Salvataggio di Melas sulla linea. Il tiro, preciso e potente, è di Farci a seguito di una irresistibile discesa sulla destra. Ancora parità al 8’.
Al 12’ si vede finalmente Firinu che entra nel match sostituendo un volenteroso ma troppo solo Di Gregorio. Arriva anche Pes che prende il suo consueto posto tra i pali. Applausi da tutti i compagni per Vargiu.
Al 14’ cross di D’Angelo per Firinu al centro dell’area che gira bene di testa verso la porta mettendo di poco a lato. Un minuto dopo altra occasione per Blues, è Farci che liberatosi del suo marcatore scarica dritto in porta. Ancora un ottimo Ottonello gli nega il goal.
Bella combinazione Farci-Marongiu-Farci al 20’. Quest’ultimo ci prova di sinistro sullo spigolo dell’area ma la mira è sbagliata e Team Mossa si salva.
Allo stesso minuto passa ancora Team Mossa. Ancora Oliva dalla distanza si inventa un tiro angolatissimo sul quale Pes non puo’ nemmeno intervenire. Palo-rete per il 2-1 Team Mossa.
Miracolo di Pes al 23’. Sull’angolo di Oliva, Argiolas tutto solo a centro area gira bene di testa verso l’angolino. Pes come un gatto si supera e blocca la palla sulla linea.
L’impresa si ripete qualche secondo dopo. Ancora Pes su Argiolas che sul secondo palo fa un Tap-in a colpo sicuro su invito di Oliva. Tutti gridano al goal tranne Pes che ci crede lanciandosi sulla palla e salvando ancora miracolosamente la sua porta.
 
Secondo tempo:
inizia subito forte il Blues intenzionata a riprendere il mano risultato e qualificazione.
Ruba palla al 3’ Dessì, si accentra e serve Oliva che preso un po’ dalla fretta sbaglia mettendo a lato.
Al 6’ bellissimo suggerimento di Dessi che dalla fascia sinistra taglia in diagonale per Argiolas che spalle al portiere cerca di sorprenderlo con un tocco da sotto a girare. Pes fuori causa, si salva perché la palla timbra l’incrocio dei pali.
All’8’ in contropiede, Seidita, solo davanti a Pes prova l’improbabile cucchiaio che però il portierone neutralizza con facilità.
Passa un minuto e arriva il terzo goal per il Team Mossa, 3 uomini contro 1, Deiana giunto in area di rigore serve Argiolas, appostato sul secondo palo, che comodamente spinge in rete il 3-1 Team Mossa.
Bomba di Farci al 12’ direttamente su punizione dalla tre-quarti, la palla indirizzata sull’incrocio esalta il riflesso di Ottonello che è bravo a smanacciare alto salvando la sua porta.
Un minuto dopo, un lancio dalle retrovia trova la difesa dei Blues impreparata, la palla rimane vagante per la serie prendila tu che io non la prendo … alla fine la prende Seidita che però cincischia un po’ permettendo il recupero dell’ottimo Pes che riesce a deviare a lato lanciandosi in tuffo sui piedi del forte attaccante di Team Mossa.
Da segnalare al 14’ l’ingresso di Fontana… da tutto in un minuto e mezzo… la durata della piacevole e acclamata (specie da Firinu) comparsa..
Gran goal di Farci al 20’, stop di petto spalle alla porta marcato stretto da Melas , doppio palleggio di destro e girandosi al volo in mezza rovesciata mette dentro un palla imprendibile per Ottonello. 3-2 e partita riaperta che sale di tono.!
Miracolo di Ottonello che di riflesso riesce a deviare a lato il forte tiro di sinistro dal limite dell’area del solito Farci.
Vargiu dalla distanza si esibisce in un bel tiro a spiovere che per poco non sorprende Ottonello comunque bravo a deviare a lato salvando porta e partita.
All’ultimissimo minuto, punizione dal limite per fallo su Farci. Ha tutta l’aria di un match point. S’incarica della battuta lo stesso Farci… tiro potente rasoterra che buca barriera e portiere assegnando così in virtù del risultato nella regular season partita e insperata qualificazione ai quarti per i Blues. Da segnalare l’esultanza di Di Gregorio che si esibisce in un aeroplanino alla montella!
 
Commento finale:
Come quasi tutti i Derby partita equilibrata che ha visto un ottimo Team Mossa a costruire gioco e occasioni e Blues a difendersi e ripartire. Quando sembrava che Team Mossa potesse portare a casa il risultato c’e’ stata una reazione d’orgoglio dei ragazzi di Blues. Alla fine quanto tutto puo’ succedere gli episodi fanno la differenza. Per Team Mossa qualche goal di troppo sbagliato per Blues ci pensa Farci pescando il jolly su punizione allo scadere del tempo.
I Migliori:
Bella prova di Oliva e Deiana dalla parte dei celesti di Team Mossa. Ci piace segnalare anche un ottimo Dessi che gioca sempre con estrema intelligenza e diligenza. Seidita è molto dinamico e come sempre bello da vedere (giocare!), anche oggi pero’ manca sottoporta. Bene anche Argiolas e Ottonello.
Per Blues a parte Farci, votato migliore in campo e per questo intervistato, Pes è stato straordinario. Ha fatto parate alla Dida dei bei tempi dando sicurezza alla squadra e consentendole di crederci fino alla fine. Complimenti anche a Vargiu sia per la fase insolita di portiere che di quella da difensore.
 
Migliore in campo ALAN
Gemiliano Farci (Blues Polizia)  intervistato da Angelo Sarritzu
(il video è disponibile nella sezione video della partita)

angelo
09/05/2006
11:05

In questo torneo abbiamo qualche volta stigmatizzato il comportamento, a nostro parere, eccessivamente agonistico di alcuni componenti la squadra Team Mossa. Allo stesso modo vogliamo sottolineare la sportività dimostrata di fronte ad un'eliminazione,arrivata tralaltro su una punizione all'ultimo minuto che avrebbe visto ben altre proteste da tantissime altre squadre, in un'incontro che  li vedeva vincenti sino a 5' dal termine. Tutto questo senza voler assolutamente sminuire la vittoria dei simpaticissimi Blues che ci hanno creduto fino in fondo.

Saper perdere  in tornei come il nostro è importante almeno quanto il saper vincere, dunque un pluso a chi come Team Mosa ha dimostrato la propria sportività e un saluto a Podini e co& nella certezza che sarà un cordiale arrivederci!!!

 

 

Lo Scribba
10/05/2006
10:33

Per chi non fosse in grado di aprire il video riporto l'intervista integrale di Sarritzu a Farci:

Sarritzu: Complimenti perché sei stato protagonista di una partita entusiasmante e di una grande rimonta, volevo dirti ehmm è stato un vantaggio… la stessa cosa che ho chiesto l’altra volta ad Argiolas, è stato un vantaggio conoscerli, li avete aspettati e così siete riusciti a portare a casa quel pareggio che vi ha qualificato o comunque, sono partite in cui devi dare tutto aldilà del fatto che vi conosciate, che sia un derby. Dici qualcosa di oggi.

Farci: Prima di tutto volevo salutare il Team Mossa e ringraziarli, e da stamattina che stanno preparando la partita eehh ci è andata bene. E’ stato un vantaggio conoscerli perché, uno per uno poi specialmente…

Sarritzu: Si, credo anch’io che comunque sia un vantaggio, che che se ne dica, alla fine è un vantaggio…

Farci: Si, si…

Sarritzu: Eeehh, però ecco, mi piacerebbe che, è chiaro che lo possiamo dire anche noi, però mi piacerebbe che tu dicessi due parole su loro, che vengono eliminati e comunque sono una squadra che meritava ben più de.. che, dei playoff. Francamente però, queste sono…

Farci: Loro sicuramente erano più organizzati di noi sia a livello tattico e anche comunque…

Sarritzu: Qualche uomo si… tutti lo sappiamo…

Farci:  E comunque anche fisicamente, che comunque son più giovani rispetto…

Sarritzu: E no, poi oltretutto fisicamente sono molto prestanti, hanno una bella squadra

Farci: Si, sono molto prestanti, son molto allenati.

Sarritzu: Perciò onore al Team Mossa, che ci lascia in questa maniera. Di nuovo i complimenti nostri…

Farci: Mi dispiace però che comunque, abbiamo eliminato loro. Comunque grazie.

Sarritzu: Va bene, bravissimi eeehhh, ti faccio molti auguri perché possiate andare il più avanti possibile.

Farci: Ok, grazie.

Angelo
11/05/2006
21:58
Ringrazio vivamente per l'utilissimo lavoro dell'anonimo amico, se si presentasse e volesse continuare a collaborare, ne saremmo particolarmente felici.
Anonimo
11/05/2006
23:01
o angelo ma fai parlare d + gli intervistati.....
angelo
14/05/2006
22:04

Scusa se ti rispondo in ritardo ma solo ora ho visto il tuo giusto commento, ma cerco di giustificarmi. Vorrei infatti nel minuto, o poco  più a nostra disposizione ( per evitare un eccessivo tempo di caricamento), far parlare almeno di 2 o 3 aspetti riguardo alla gara ed all'impegno successivo.  L'indecisione dell'intervistato ti spinge ad indirizzarlo verso quegli argomenti, in ogni caso hai ragione ed infatti stò cercando di migliorare!!!

Ti do però anch'io un consiglio, presentati quando fai una critica a qualcuno, non è elegante nascondersi dietro l'anonimato!

Ciao  e grazie chiunque tu sia!!!

©2004-2021 Alberto Tiddia - Riproduzione vietata.