Elenco Tornei
Storico Tornei
InterAziendale 2016/17
Open 2016/17
Dati Torneo
 Riepilogo
 Calendario
 Classifica
 Marcatori
 Disciplina
 Fair-Play
 Squadre
 Qualificate
 Comunicati
 Il Punto
 Regolam. e Formula
 Campi
 Premiazioni
 Statistiche
 Best Player
 Video
 Area Riservata
Convenzioni
No banner in farm
Informazioni
 Chi Siamo
 Contattaci
 In caso d'infortunio
 Arbitri MSP
 Smartphone
 Convenzioni
 Modelli Vari
 Previsioni Meteo
 Archivio Pagine
Cerca
MARACANA' 2005/06 CRONACA
Giornata Data Ora Campo Squadre Ris. Opzioni
Girone Unico
Playoff

       
MER 03/05/2006 18:00 Campo 1 Team Mossa
Argiolas Claudio
- TIM
Macis Marco
Oppo Fabrizio
gioco scorretto Zanda Fabrizio
3 - 2
Apri in PDF      
CRONACA DELLA PARTITA - [999 view]
Dante-Abramo
03/05/2006
21:21

5.712 batt.
Prima giornata di Payoff, il turno prevede gli spareggi tra chi è arrivato tra il nono e il dodicesimo posto. Il girone eliminatorio ha sancito che ad aprire le danze siano Tim (dodicesima) contro Team Mossa (nona). Per affrontare Blues Polizia TIM dovrà vincere per forza, a Team Mossa vanno invece bene due risultati su tre. Le squadre sembrano al completo, nel TIM rientra Camba, Team Mossa schiera tutti i suoi uomini migliori e il doppio portiere (Ottonello Senior e Junior).
Arbitra il Signor Locci di Cagliari.
La cronaca:
Tim scende con Sasso,Macis, Calledda, Garau, Tola, Oppo F, Oppo M
Team Mossa risponde con Ottonello M, Podini, Dessi, Melas, Oliva, Argiolas e Seidita
Primo Tempo:
La prima azione degna di nota è di Team Mossa al 3’. Melas mette al centro dal fallo laterale, Seidita si esibisce in uno spettacolare aggancio alla “Carla Fracci” e dopo un buon dribbling stretto, col sinistro colpisce il sostegno esterno della rete. Sospiro di sollievo per Sasso e il suo TIM.
Al 6’ sfiora ancora il vantaggio Team Mossa. Seidita vede il taglio di Argiolas. Quest’ultimo ricevuta palla a centro area batte a colpo sicuro ma Sasso in uscita si salva di piede mettendo a lato.
Sugli sviluppi del Corner, bel taglio di Oliva ancora al centro. Seidita lo vede e lo serve ancora ottimamente. Stavolta il tiro del centrocampista di Team Mossa è potente e centrale, ma Sasso compie il miracolo mettendo alto col suo guantone.
Al 9’ contropiede Seidita-Oliva. Quest’ultimo dal limite dell’area con Sasso in uscita cerca l’angolino di precisione. La mirà è di poco sbagliata e Sasso si salva ancora.
Al 11’ entra Camba per cercare di sfruttare qualche palla in piu’ in attacco.
Passa Team Mossa con Argiolas al 12’. Contropiede aperto da Oliva per Seidita che due contro uno davanti a Sasso serve il solissimo compagno Argiolas. Per quest’ultimo è un gioco da ragazzi depositare in rete di piatto. 1-0 Team Mossa.
Azione fotocopia del goal precedente al 17’. Questa volta Sasso si oppone col corpo al tiro di Argiolas.
Camba intercetta un disimpegno di Dessi e solo davanti a Ottonello si tenta il tocco di fino “a spiazzare” col piede destro. Il portierone di team Mossa si salva d’esperienza con il braccio di riporto. Il tutto quando il cronometro segna il 20’.
 
Secondo tempo:
Scende motivata TIM con la voglia di riprendere una partita che sembra alla loro portata.
E’ il Team Mossa a rendersi subito pericolosa al 1’, tiro di controbalzo dalla distanza di Dessì e palla deviata con la punta delle dita da un attentissimo Sasso.
Ammonito Zanda per gioco scorretto all’8’ nell’occasione tiene per la maglia un Dessì lanciatissimo verso la rete.
Bellissima azione dei Team Mossa all’11 concertata da Seidita che prende palla a centro campo, allarga sulla sinistra per Deiana che punta l’avversario e serve sul palo opposto con un cross millimetrico l’accorrente Argiolas. Ancora una volta l’insolito bomber è freddo e comodamente di piatto spiazza Sasso imponendo il 2-0 ! Team Mossa
Ci riprova Sedita dalla tre quarti, si libera dell’avversario e scarica di potenza in porta, ma Sasso in tuffo nega il terzo goal ai celesti.
Si salva di piede ancora Sasso sull’ennesimo tiro sottoporta di Seidita al 17’.
Ma si vede anche TIM, è Macis il migliore dei suoi direttamente su calcio piazzato al 19’ aggira la barriera ed un sorpreso Ottonello [forse coperto] che non riesce ad intervenire. 2-1 TeamMossa e TIM prova a sperare..
La speranza dura un minuto, ed è il solito Argiolas -oggi ispiratissimo - che su bellissimo e preciso suggerimento di pallonetto di Seidita, mette fuori tempo Sasso toccando al volo di destro e poi ribadendo in rete per il 3-1!
Ma al 21’ si rivede TIM con Oppo F. che riceve palla da fallo laterale, si libera di due avversari portandosi al centro dell’area, e con tiro sporco prende in controtempo [anche grazie al velo di Garau] Ottonello diminuendo lo svantaggio 3-2!
 
Commento finale:
Avvincente partita fino alla fine che ha visto un TIM in crescita soprattutto nella fase finale del secondo tempo. Certo c’è da dire che la consolidata organizzazione dei celesti di Team Mossa e la vena dei singoli alla fine ha fatto la differenza permettendo a questi ultimi di agguantare un risultato che tutto sommato non è mai stato messo in discussione.
Salutiamo quindi tutti gli amici del TIM che abbandonano a testa alta il torneo giocandosela dignitosamente alla pari con i più -sulla carta- blasonati ragazzi di Team Mossa, ricordiamo finalisti lo scorso anno.
I Migliori:
Seidita sembra tornato quello che l’anno scorso si godeva la parte alta della classifica cannonieri. Imprendibile e autore di giocate da applausi. Oggi non ha segnato ma ha intelligentemente suggerito per i compagni. Oliva a centrocampo è insostituibile. Argiolas oggi era implacabile, complimenti a lui per il premio di migliore in campo.
Per TIM Macis su tutti. Ha fatto un torneo strepitoso. Sasso oggi è stato in versione saracinesca, senza di lui il punteggio sarebbe stato sicuramente diverso. Bene anche gli Oppo e Garau apparso molto in palla. Un po’ fuori dal gioco Tola che a noi piace tanto tanto, è giovane e dunque si farà di sicuro.
 
 Migliore in campo ALAN
Claudio Argiolas (Team Mossa) intervistato da Angelo Sarritzu
(il video è disponibile nella sezione video della partita)
angelo
04/05/2006
13:45
Un applauso simbolico a Tim che gioca e combatte sino all'ultimo secondo ed esce dal torneo a testa alta!
©2004-2021 Alberto Tiddia - Riproduzione vietata.