Elenco Tornei
Storico Tornei
InterAziendale 2016/17
Open 2016/17
Dati Torneo
 Riepilogo
 Calendario
 Classifica
 Marcatori
 Disciplina
 Fair-Play
 Squadre
 Qualificate
 Comunicati
 Il Punto
 Regolam. e Formula
 Campi
 Premiazioni
 Statistiche
 Best Player
 Video
 Area Riservata
Convenzioni
No banner in farm
Informazioni
 Chi Siamo
 Contattaci
 In caso d'infortunio
 Arbitri MSP
 Smartphone
 Convenzioni
 Modelli Vari
 Previsioni Meteo
 Archivio Pagine
Cerca
MARACANA' OPEN 2016/17 CRONACA
Giornata Data Ora Campo Squadre Ris. Opzioni
Divisione Master
13a giornata

       
LUN 13/02/2017 20:00 Newton  XRAYS FCC Cagliari
Sedda Carlo
-  Sa Mirada Apartments
Desogus Stefano
gioco scorretto Calzone Luciano
1 - 1
Apri in PDF     
CRONACA DELLA PARTITA - [1148 view]
MarcoF
13/02/2017
21:55

4.386 batt.

FRA SA MIRADA E XRAYS VINCE L'EQUILIBRIO

Ad un primo tempo, gestito bene dal Sa Mirada Apartments, segue una ripresa a fortissime tinte grigionere.


Termina 1-1 l'altro big match di giornata, fra Sa Mirada Apartments e XRAYS. Una pareggio tutto sommato giusto, con le due compagini che si sono divise equamente la gara. Nel primo tempo, infatti, i diavoli rossi hanno messo il guinzaglio agli estrosi giocatori avversari, riuscendo a neutralizzarli. Nonostante questo, però, la squadra di Scarlatella ha comunque trovato il goal del pareggio con l'unico lampo dei primi 25'. Nella ripresa, invece, l'XRAYS ha preso il sopravvento, ma uno strepitoso Vargiu ha chiuso la porta in faccia a Cocco e compagni.

Di seguito, la cronaca del match diretto dal sig. Ibba, dell'MSP Sardegna.

PRIMO TEMPO:
Avvio sprint del Sa Mirada Apartments, che dopo 6' passa subito in vantaggio, con un meraviglioso destro dalla distanza di Stefano Desogus che si spegne nel sette. [GOAL SA MIRADA APARTMENTS! 0-1]
Appena un minuto dopo, però, da calcio piazzato arriva subito la risposta grigionera, con Carlo Sedda che sfrutta un movimento in barriera per battere Vargiu. [GOAL XRAYS! 1-1]
Dopo questo rapido botta e risposta, la gara si fa più avara di emozioni. Il Sa Mirada dimostra grande compattezza, con il centrocampo che filtra molto bene ogni genere pericolo. Al contrario, i grigioneri fanno più fatica del solito. Solo sul finire del primo parziale la gara si riaccende, ma sia Cincotti che Calzone trovano sulla loro strada un attento Corso.

SECONDO TEMPO:
La ripresa è decisamente più vivace e, dopo un tentativo in avvio di gara da parte di Cincotti, ben assistito da S.A. Cherchi, l'XRAYS prende il sopravvento. Il Sa Mirada fa, infatti, sempre più fatica a contenere la spinta degli uomini di Scarlatella, che arrivano sempre più spesso a ridosso della trequarti, posizione più che invitante per i tanti, buoni tiratori in maglia grigionera: al 33' il primo tentativo, con Vargiu che smanaccia una palla destinata ad insaccarsi all'incrocio dei pali. Al 27' Mocci pare avere la palla giusta, ma da buona posizione non inquadra, di poco, lo specchio. Tra il 39' e il 43' si registrano altre tre conclusioni in porta dei padroni di casa, tutte ad opera di Giovanni Lorusso, ma ancora una volta Emilio Vargiu abbassa la saracinesca.
Prima del fischio finale, però, l'ultimo brivido è tutto rosso, con S.A. Cherchi che smarca, con un intelligente colpo di tacco, Ennas in piena area di rigore, ma il venticinquenne spara alto da posizione invitante.
Di lì a poco, l'arbitro fischia tre volte, mettendo la parola fine ad una gara bella e tirata fra due ottime compagini.

IL MIGLIORE:
Emilio Vargiu
(Sa Mirada Apartments) si guadagna, a suon di parate, il titolo di best player della serata. Vola da un palo all'altro, togliendo dal fondo della rete diversi palloni. Non ci sono dubbi: col senno di poi, se il Sa Mirada ha portato a casa un punto, lo deve a lui.

NOTE DI MERITO:
Per l'XRAYS, Giovanni Lorusso è, manco a dirlo, uno dei migliori: inarrestabile nel suo incedere, un attimo prima è in difesa a recuperare il pallone, un attimo dopo è a ridosso dell'area avversaria pronto a lasciar partire uno dei suoi missili terra-aria. Carlo Sedda trova il goal del pari, e dimostra la sua solita pericolosità dalla distanza. Cala un po' alla distanza, per poi arrendersi ad un problemino fisico. Valerio Mocci, invece, è costante per tutto l'arco della gara, recuperando diversi palloni là dietro e spingendosi, di tanto in tanto, anche in attacco.

Per il Sa Mirada Apartments, Stefano Desogus ha poche occasioni di cercare la porta dalla distanza. Quando ci riesce, però, fulmina Corso con un destro di precisione chirurgica. Alessandro Argiolas è uno dei pochi a reggere l'urto di Lorusso e compagni nella ripresa. Ottimo anche in fase di possesso palla, con appoggi precisi ed intelligenti per i compagni. Luciano Calzone fa un buon lavoro di filtro a centrocampo: soffre un po' nella ripresa, ma la sua fisicità gli permette comunque di vincere diversi contrasti. Nel complesso, il voto è dunque più che positivo.
©2004-2024 Alberto Tiddia - Riproduzione vietata.