Elenco Tornei
Storico Tornei
InterAziendale 2016/17
Open 2016/17
Dati Torneo
 Riepilogo
 Calendario
 Classifica
 Marcatori
 Disciplina
 Fair-Play
 Squadre
 Qualificate
 Comunicati
 Il Punto
 Regolam. e Formula
 Campi
 Premiazioni
 Statistiche
 Best Player
 Video
 Area Riservata
Convenzioni
No banner in farm
Informazioni
 Chi Siamo
 Contattaci
 In caso d'infortunio
 Arbitri MSP
 Smartphone
 Convenzioni
 Modelli Vari
 Previsioni Meteo
 Archivio Pagine
Cerca
MARACANA' OPEN 2016/17 CRONACA
Giornata Data Ora Campo Squadre Ris. Opzioni
Divisione Master
1a giornata

       
GIO 20/10/2016 20:00 DonBosco-A  Monserrato
[autorete]
Mameli Stefano
Spiga Maurizio
-  Sharks Bikini
Baghino Andrea
Littera Michele
- Littera Michele
3 - 3
Apri in PDF     
CRONACA DELLA PARTITA - [610 view]
MarcoF
20/10/2016
00:26

5.721 batt.

AVVIO SOFT PER MONSERRATO E SHARKS

La sfida fra i rossoneri e gli squali termina con uno spettacolare 3-3: è il terzo pareggio in sei gare della prima giornata.


Eccezion fatta per la roboante vittoria del Millennium, questa prima giornata ci sta regalando sfide molto combattute: questa sera, al Don Bosco di Selargius, va in scena l'ennesimo atto di questo totale equilibrio, con lo Sharks Bikini fermato dall'esordiente Monserrato sul risultato di 3-3. Partita molto vivace ed emozionante, con entrambe le squadre che si sono fronteggiate a viso aperto dal 1' al 50', senza risparmiarsi.

Di seguito, la cronaca del match diretto dal sig. Fais, dell'MSP Sardegna.

PRIMO TEMPO:
L'avvio di gara è bruciante: al 3' Michele Littera rompe subito gli equilibri con un destro dalla lunghissima distanza sul quale S. Spiga si fa trovare completamente impreparato. [GOAL! 0-1]
Il Monserrato non perde tempo e si rimbocca immediatamente le maniche, cercando insistentemente il pareggio: già un minuto dopo, A. Melis con un destro fantastico su calcio di punizione colpisce il palo, forse a seguito di una leggera deviazione; ancora un giro di lancette e stavolta è Mameli a centrare un legno con una punizione dalla sua metà campo, che sorprende l'estremo difensore avversario Murru.
Al 10' arriva il pari dei rossoneri: da calcio di punizione, conclusione forte ma centrale di A. Melis, Murru respinge proprio sulle gambe di uno sfortunato Luca Sanna, che non può nulla per evitare l'autorete. [GOAL! 1-1]
Appena sessanta secondi più tardi, il Monserrato mette addirittura la freccia: autore della marcatura è Stefano Mameli, con un perfetto mancino, potente e preciso sotto al sette del palo più lontano, direttamente da calcio piazzato. Imprendibile. [GOAL! 2-1]
La seconda metà della ripresa è però un monologo dello Sharks Bikini, che colleziona ben sei palle goal nel giro di una decina di minuti: al 12', su un errore della difesa avversaria, una bella combinazione fra Littera e Murgia porta quest'ultimo al tiro, ma la sua conclusione termina alta; al 15', è Porceddu ad impensierire il Monserrato, con una fantastica azione insistita conclusa con un destro deviato che termina di pochissimo a lato; al 18' S. Spiga si fa perdonare l'errore sul primo goal andando a murare Littera, arrivato al tiro dopo una ripartenza tre contro due; pochi secondi più tardi, Porceddu spara di punta da posizione favorevole, non trovando però lo specchio della porta per una questione di centimetri; al minuto 22, ancora Porceddu ricama ad arte per Baghino, che con una semirovesciata spedisce però la palla sul fondo; infine, al 23', Littera su rimessa laterale trova la testa di Pisu, ma la sua incornata viene alzata in corner da S. Spiga.

SECONDO TEMPO:
Il tanto atteso pari arriva, per lo Sharks, al minuto 4 della ripresa con Andrea Baghino, lesto ad approfittare di un errore di Corda e lanciare Littera, che una volta raggiunto il fondo gli rende un pallone rasoterra che il numero 3 degli squali deve solo buttare dentro. [GOAL! 2-2]
Tre minuti più tardi, Andrea Baghino firma pure il controsorpasso con una botta dalla distanza sulla quale, però, S. Spiga avrebbe potuto fare di più. [GOAL! 2-3]
Il Monserrato spende le sue ultime energie per raggiungere di nuovo il pari: dapprima ci prova Mario Melis con una conclusione da fuori area, sulla quale Murru si allunga, riuscendo a deviare con la punta delle dita; al 35' Corda prova a farsi perdonare con un bel destro dalla lunga distanza, ma ancora una volta le speranze rossonere si infrangono sulla traversa; un minuto più tardi, infine, i monserratini trovano il goal con Maurizio Spiga, che vince un rimpallo in area e batte Murru con un esterno destro smorzato ma efficace. [GOAL! 3-3]
Nel finale, lo Sharks Bikini cerca il guizzo decisivo, ma prima Murgia arriva in ritardo su una insidiosissima palla tagliata in area lisciata dalla difesa avversaria, poi Littera calcia addosso a S. Spiga in uscita da buona posizione.

IL MIGLIORE:
Il titolo di miglior giocatore del match va questa sera a Stefano Mameli, autentico tuttofare dei rossoneri: dirige bene la retroguardia, gestendo poi bene il pallone in fase di possesso, e al contempo non rinuncia a qualche sortita offensiva visto il suo esplosivo sinistro, potente e preciso. Il suo goal è di gran lunga il più bello della serata.

NOTE DI MERITO:
Per il Monserrato, buona la prestazione anche di Alberto Melis, sempre molto vivace e propositivo là davanti, esattamente come lo era l'anno scorso con la maglia del Quilmes.
Bella gara anche di Maurizio Spiga, autore del goal del definitivo 3-3. Il numero 7 rossonero cresce alla distanza, rendendosi protagonista nella seconda metà di gara di alcuni interessanti spunti.

Per lo Sharks Bikini, ottima prova di Andrea Baghino: al di là della doppietta, accompagna sempre l'azione dei compagni, fornendo costantemente supporto alla manovra offensiva. Buono anche in fase difensivo, così come vuole il suo ruolo dopotutto.
Anche Michele Littera fa la sua solita, buona partita: c'è intesa con Baghino, e i due fanno ammattire più volte i difensori avversari.
Degna di nota anche la prova di Andrea Porceddu, soprattutto nel primo tempo, dove è stato fra i più pericolosi dei suoi. Peccato solo per la mira leggermente difettosa, che quest'oggi gli ha impedito di finire sul tabellino dei marcatori. Goal che, sicuramente, avrebbe meritato.
©2004-2019 Alberto Tiddia - Riproduzione vietata.