Elenco Tornei
Storico Tornei
InterAziendale 2016/17
Open 2016/17
Dati Torneo
 Riepilogo
 Calendario
 Classifica
 Marcatori
 Disciplina
 Fair-Play
 Squadre
 Qualificate
 Comunicati
 Il Punto
 Regolam. e Formula
 Campi
 Premiazioni
 Statistiche
 Best Player
 Video
 Area Riservata
Convenzioni
Seriprint di Cocco Stefano
Facebook
Informazioni
 Chi Siamo
 Contattaci
 In caso d'infortunio
 Arbitri MSP
 Smartphone
 Convenzioni
 Modelli Vari
 Previsioni Meteo
 Archivio Pagine
Cerca
MARACANA' INTERAZIENDALE 2016/17 CRONACA
Giornata Data Ora Campo Squadre Ris. Opzioni
Fase Finale
Finale 1-2 posto

       
MAR 30/05/2017 19:00 Newton  Cral Poste
Lorusso Giovanni
Porceddu Manrico
gioco scorretto Garau Enrico
-  Vigili del Fuoco
Zucca Michele
Fadda Lamberto
gioco scorretto Lai Simone
gioco scorretto Zucca Michele
4 - 3
Apri in PDF       
CRONACA DELLA PARTITA - [574 view]
Andrea
30/05/2017
02:05

9.947 batt.

Cral Poste vince il torneo Interaziendale

Vittoria in rimonta per i postali che portano a casa il secondo titolo consecutivo. Applausi per l'ottimo campionato giocato dai Vigili del Fuoco


[Cronaca e commenti di Maurizio Fois e Andrea Matta]

Vittoria in rimonta per il Cral Poste che batte 4-3 i Vigili del Fuoco e si porta a casa la coppa del Torneo Maracanà al termine di una gara durissma e una tra le più belle finali viste in questi anni sui campi del Newton.

Presentazione. Facciamo un passo indietro e scopriamo quali sono state le avversarie delle due finaliste. Cral Poste è arrivata alla terza finale consecutiva dopo aver battuto nella fase ad eliminazione diretta Adev (6-2), Intesa Sanpaolo (8-4), As GG1 (4-1) mentre i Vigili del Fuoco, mai così in alto nel torneo, hanno battuto Ass Forestali (6-3), Algida Soccer (5-7 dopo i calci di rigore) e GdF (0-4). Le squadre si sono sfidate una volta nel corso del campionato: 2-5 per i Vigili del Fuoco. Fari puntati sulla sfida tra i due candidati al premio come miglior giocatore del torneo tra Manrico Porceddu (Cral Poste) e Maurizio Trudu (Vigili del Fuoco).

La gara. Cral Poste in campo con Corso in porta; Giordano e Garau in difesa, a metà campo Manca in posizione centrale e Lorusso largo a sinistra, in avanti Porceddu dietro Scarlatella. Per i Vigili del Fuoco, Sanna tra i pali, Calzone in difesa, larghi sulle fasce Simone Lai a sinistra e Carlo Lai a destra, Trudu ad inventare per Zucca e Lepori.
Nella prima frazione, Cral Poste cerca di presentarsi in area di rigore ma il muro dei Vigili del Fuoco regge per quasi tutto il primo tempo e così, i giocatori in maglia nera cercano spesso la conclusione da fuori area. La gara si innervosice alla metà del primo tempo. Poco dopo arriva la rete che sblocca il risultato con i Vigili del Fuoco che dopo qualche buona ripartenza riescono a sfuttare l'unico spazio lasciato fuori controllo dai postali e mantengono il vantaggio grazie a Sanna in uno stato di grazia. Nella seconda frazione, il Cral Poste continua a costruire gioco e mette a frutto le occasioni giuste. I Vigili si difendono, triplicano la marcatura su Porceddu o Scarlatella e sfruttano ancora una vota la prima occasione buona per colpire a rete. La terza rete dei VdF spegne quasi la verve dei Vigili, che forse si cullano sul doppio vantaggio e calano di intensità e cattiveria agonistica favorendo la reazione delle Poste, che aumenta i ritmi e grazie alle giocate dei suoi uomini di punta riesce nel finale a ribaltare il risultato. La gara, giocata sui campi del Newton, è stata diretta dal signor Loviselli dell'MSP Sardegna.

Primo tempo
1' - Trenta secondi e le Poste hanno la palla buona per sbloccate la partita, ma Porceddu a pochi passi da Sanna calcia alto sulla traversa.
Le Poste spingono sull’acceleratore, e un minuto dopo Sanna deve allungarsi per respingere a lato il destro dal limite di Porceddu, con lo stesso numero di VdF che poi respinge in angolo il diagonale di sinistro di Scarlatella.
3' - La reazione per VdF è affidata a Trudu che si libera al limite di due avversari ma poi calcia a lato della porta di Corso.
6' - Carlo Lai esplode un bolide dalla distanza sul quale Corso deve allungarsi per deviare la palla a lato. Un minuto dopo si rivede Scarlatella, che dopo essersi destreggiato al limite, incrocia un diagonale mancino che termina di un soffio a lato
10' - Porceddu al limite controlla alla perfezione un pallone respinto dalla difesa avversaria ed esplode un destro di rara bellezza che sembra destinato al sette alla sinistra di Sanna, che invece con un straordinario allungo riesce a deviare la sfera in angolo.
13' - Nel giro di un minuto, il direttore di gara mostra il giallo a Simone Lai ed Enrico Garau, entrambi a referto per gioco pericoloso.
20'- Si rivede VdF in avanti, con Carlo Lai che tenta la conclusione al volo dalla grande distanza che manca di soffio la porta di Corso.
21' – GOL! VdF passa in vantaggio: Cocco dalla destra mette un pallone in mezzo che arriva, complice una deviazione, tra i piedi di Zucca, che controlla, si gira e con un sinistro chirurgico non lascia scampo a Corso: 0 a 1
22' - La replica delle Poste non si fa attendere: Porceddu dalla destra serve al centro dell’area Scarlatella, che colpisce a botta sicura trovando però la miracolosa di Sanna, che con un gran riflesso riesce a respingere di piede. Trenta secondi dopo Mocci si invola sulla destra e serve un perfetto invito per Scarlatella, che in teoria ha solo il compito di appoggiare la sfera in rete, ma il pallone ha un rimbalzo strano, si innalza e finisce per ingannare l’attaccante delle Poste, che manda incredibilmente il pallone ad incocciare la parte bassa della traversa.
24' – GOL! Come capita spesso nel calcio, a goal sbagliato corrisponde gol subito. Nel ribaltamento dell’azione la palla arriva in area a Lamberto Fadda, che con un tocco di destro beffa Corso per il raddoppio dei suoi: 0 a 2


Secondo tempo
2' - La ripresa, come prevedibile, vede le Poste protese in avanti: Corso deve impegnarsi non poco per respingere a lato il destro dal limite di Mocci.
3' – GOL! Una elaborata azione delle Poste libera al tiro Pierpaolo Manca, che con un gran destro rasoterra questa volta non lascia scampo a Sanna: 1 a 2
4' - Sanna che è a dir poco miracoloso un minuto dopo quando si oppone da campione al destro ravvicinato di Lorusso.
6' - Lo stesso Lorusso entra in area dalla sinistra e si presenta a tu per tu con Sanna, ma il destro è impreciso e la palla finisce cosi a lato.
8' – GOL! Zucca avanza lungo l’out di sinistra e dal limite calcia un pallone a metà strada tra un tiro ed un cross, con il pallone che trova l’involontaria deviazione di un avversario e diventa imprendibile per Corso,al quale non rimane altro che osservare la sfera infilarsi alle sue spalle: 1 a 3
9' - GOL! Le Poste non ci stanno: Lorusso si invola sulla destra e mette in area un perfetto pallone per Porceddu, che con un gran destro insacca: 2 a 3
14' – Giordano ha la palla buona per il pari, ma a tu per tu con Sanna calcia troppo debolmente favorendo l’intervento del portiere di VdF, che di piede riesce ancora a salvare la propria porta.
16' - Si rivede VdF in avanti, con Carlo Lai che calcia alto un destro dalla distanza.
17' - Trudu riceve palla sul lato sinistro dell’area e dopo aver saltato un avversario esplode una bomba mancina sulla quale Corso è superlativo e riesce a respingere a lato.
19' – GOL! Giordano dalla destra mette in area un pallone sul quale la difesa VdF liscia la respinta, e il pallone arriva tra i piedi di Lorusso, che controlla e di destro non lascia scampo a Sanna: 3 a 3
23' – GOL! 23° Lorusso riceve palla al limite, se l’aggiusta sul destro ed esplode poi una rasoiata che termina la sua corsa nell’angolo basso alla destra di Sanna, per il primo vantaggio delle Poste: 4 a 3
Loviselli fischia la fine delle ostilità. Il Cral Poste allunga la striscia positiva nella fase finale con due vittorie, un secondo posto (2014/2015) e due terzi posti (2012/2013, 2013/2014). Ai Vigili del Fuoco vanno i complimenti per i numeri del torneo: 16 vittorie, 6 pareggi e due sconfitte.


I migliori
Cral Poste
Corso risponde presente. Il numero 12 è reattivo quando chiamato in causa dagli attacchi degli avversari. Nella linea difensiva, Garau e Mocci si scambiano spesso anche se è il secondo a giocare di più e ad impostare le azioni. Sulla corsia destra, prova maiuscola di Giordano che corre, si fa vedere molto spesso anche in posizione avanzata e serve palloni interessanti ai compagni. Da quella parte, attivo anche Pisano. A metà campo, il solito Manca detta i tempi delle azioni dei postali.Passaggi puliti, cambia il gioco per trovare il compagno meglio posizionato e spesso gioca a memoria con Porceddu e Scarlatella. Il primo agisce qualche metro dietro e cerca di sfruttare la sua rapidità sullo stretto anche se sà essere devastante qualche ha qualche metro di campo in più mentre il secondo si fa vedere e prova di sorprendere la linea difensiva in velocità.

Vigili del Fuoco
Sanna, Sanna, fortissimamente Sanna. L'estremo difensore di VdF è in una giornata di grazia e si conferma senza dubbi il miglior portiere del torneo. Senza di lui, il risultato sarebbe stato molto più netto. Ottima prova per Calzone: sempre preciso negli interventi ad anticipare i tosti avanti avversari. Buona gara anche per Carlo e Simone Lai. Il primo tenta più volte la conclusione dalla lunga distanza per sorprendere gli avversari mentre il secondo sente la partita e si fa ammonire alla metà del primo tempo. Zucca e Fadda, oltre ad essere stati i marcatori dei giocatori in maglia rossa, hanno dato una grande mano alla squadra soprattutto nella fase offensiva. Il primo è stato rapido a sfuttare la prima grande occasione del primo tempo mentre le incursioni sulla fascia sinistra del numero 11 hanno creato più di qualche problema. Trudu ha il compito di illuminare la sua squadra ma sente la tensione della finale e non trova il guizzo giusto mentre Lepori si sacrifica pe la squadra, gioca qualche metro più indietro rispetto al solito e non riesce a pungere come dovrebbe.

Uomo partita ALAN
Il migliore in campo della finale giocata al Newton è Giovanni Lorusso. Il numero 23 mette a segno la rete del pareggio grazie a un grande assist di Porceddu e la rete della vittoria cambiando il corso della gara. È lui il migliore in campo della finale del Torneo Maracanà.
 
©2004-2017 Alberto Tiddia - Riproduzione vietata.