Elenco Tornei
Storico Tornei
InterAziendale 2016/17
Open 2016/17
Dati Torneo
 Riepilogo
 Calendario
 Classifica
 Marcatori
 Disciplina
 Fair-Play
 Squadre
 Qualificate
 Comunicati
 Il Punto
 Regolam. e Formula
 Campi
 Premiazioni
 Statistiche
 Best Player
 Video
 Area Riservata
Convenzioni
No banner in farm
Informazioni
 Chi Siamo
 Contattaci
 In caso d'infortunio
 Arbitri MSP
 Smartphone
 Convenzioni
 Modelli Vari
 Previsioni Meteo
 Archivio Pagine
Cerca
MARACANA' INTERAZIENDALE 2016/17 CRONACA
Giornata Data Ora Campo Squadre Ris. Opzioni
Fase Finale
Semifinali

       
GIO 25/05/2017 19:00 Newton  GdF
gesto antisportivo Castangia Salvatore
gioco scorretto Mirone Rosario
gioco scorretto Siano Fabrizio
-  Vigili del Fuoco
Lai Simone
Lepori Diego
Trudu Maurizio
Zucca Michele
gesto antisportivo Mascia Andrea
0 - 4
Apri in PDF       
CRONACA DELLA PARTITA - [805 view]
MarcoF
25/05/2017
20:46

6.359 batt.

I VIGILI DEL FUOCO VOLANO IN FINALE!

Ottima prova dei grigioneri, tatticamente impeccabili. Ad attenderli in finale, i campioni in carica del Cral Poste.


Con un rotondo 0-4, i Vigili del Fuoco piegano la Guardia di Finanza, strappando il pass per la finale del torneo Interaziendale 2016/17. Vittoria meritata per Lepori e compagni, frutto di una gara accorta ed intelligente, che ha visto i grigioneri belli corti e compatti aggredire sempre il portatore di palla avversario e ripartire in maniera ordinata. Dalla parte opposta, la Guardia di Finanza ha sofferto moltissimo proprio la mancanza di spazi nella metà campo avversaria, intasati dai giocatori in maglia grigionera, ma c'è da dire che quest'oggi gli arancioneri hanno sbagliato un po' troppo sia in fase di impostazione sia nell'ultimo passaggio.

Di seguito, la cronaca del match diretto dal sig. Cangemi, dell'MSP Sardegna.

PRIMO TEMPO:
Prima metà di gara a fortissime tinte grigionere sin dai primissimi minuti, con Lepori che impensierisce due volte Giandinoto, bravo però a negare il goal al numero 9 dei VdF. La Guardia di Finanza, al contrario, sin dall'avvio incontra seri problemi nello scardinare il fortino difensivo degli ospiti che, in fase di non possesso, si chiudono molto bene in sette dietro la linea del pallone.
All'11' secondo lampo ospite, con Trudu che colpisce la faccia interna della traversa con una staffilata mancina dalla lunga distanza, con la palla che impatta il terreno di gioco al di qua della linea di porta e viene spazzata dalla difesa arancionera.
L'unica azione degna di nota per i padroni di casa in una prima frazione poche luci e molte ombre arriva al 13', con l'altissima retroguardia dei Vigili del Fuoco che si lascia sorprendere da un lancio lungo all'indirizzo di Castangia, che si ritrova da solo contro Sanna. La palla sfila pericolosamente in mezzo ai due, senza essere toccata, e termina di pochissimo a lato.
Al quarto d'ora i Vigili del Fuoco concretizzano la loro superiorità tattica, passando in vantaggio con una gran conclusione dalla distanza di Simone Lai, che non lascia scampo a Giandinoto. [GOAL VIGILI DEL FUOCO! 0-1]
Sulle ali dell'entusiasmo, i VdF trovano rapidamente il raddoppio con Michele Zucca che, lasciato colpevolmente solo dal limite e servito da Fadda, fa secco Giandinoto con una velenosa conclusione di punta sul palo lungo. [GOAL VIGILI DEL FUOCO! 0-2]
Prima della fine del primo parziale, altro brivido per Castangia e compagni, con Lai che ci prova direttamente da calcio piazzato, trovando la giusta potenza ma non la giusta mira: Giandinoto può così alzare tranquillamente in angolo.

SECONDO TEMPO:
In avvio diripresa, la Guardia di Finanza prova a scuotersi, ma Vainolo spreca un ottimo cross dalla trequarti di Picano, schiacciando di testa in maniera troppo molle.
Un minuto dopo, però, arriva subito il terzo goal del Vigili a spegnere qualsiasi velleità dei padroni di casa: fa tutto un sontuoso Trudu, con una fuga sulla destra che lo vede saltare due uomini, prima di concludere a rete. Giandinoto riesce però a negare il goal all'asso dell'attacco grigionero, ma non può nulla sul tap-in di Diego Lepori. [GOAL VIGILI DEL FUOCO! 0-3]
I Vigili del Fuoco sono ormai in perfetto controllo del match, e cercano di amministrare al meglio il risultato, puntando più che altro sulle ripartenza. L'iniziativa va dunque alla GdF, che però dà vita ad un possesso palla piuttosto sterile, a causa dei pochi spazi lasciati liberi dagli attenti avversari. A complicare ancor di più i piani degli arancioneri anche un po' di frustazione, che inizia a serpeggiare fra Pisani e compagni. Con tenacia, però, la GdF prova ostinatamente a riaprire il match e, dopo un primo frettoloso tentativo di Picano, con un destro da fuori che termina ampiamente a lato, è Pezzella ad andare vicino al goal con una conclusione dalla distanza deviata in angolo. Sugli sviluppi dello stesso, è Picano a impegnare severamente Sanna.
La partita però non si sblocca per la GdF, e il cronometro continua a correre. A dimostrare che non è serata l'ultimo, clamoroso tentativo firmato Vainolo, che da posizione favorevole spara di pochissimo a lato.
E, proprio allo scoccare del 50', arriva persino il poker grigionero, con Maurizio Trudu che raccoglie una corta respinta di Giandinoto su conclusione di Lai, salta un avversario con un elegante doppio passo e fulmina il portiere avversario con un potente mancino a bruciapelo. [GOAL VIGILI DEL FUOCO! 0-4]

IL MIGLIORE:
Maurizio Trudu
(Vigili del Fuoco) gioca una partita sontuosa, difendendo e attaccando senza sosta. In fase difensiva, infatti, fa bene densità in mezzo al campo e stringe molto bene sul portatore nella sua zona di competenza; in fase offensiva, crea spesso la superiorità numerica con una facilità disarmante, trovando anche uno splendido goal.

NOTE DI MERITO:
Per la GdF, Salvatore Castangia è l'ultimo ad arrendersi. In alcuni casi si lascia forse trasportare un po' troppo dall'agonismo, rimediando un giallo più che evitabile. Ma è quello che ci mette più grinta di tutti, cercando di trasmetterla alla squadra. Quest'oggi, però, anche per lui c'è poco da fare.
Francesco Picano prova costantemente ad inventare, cercando spesso il lancio o il filtrante che possa mandare in porta il compagno. Sicuramente, fra i più propositivi dei suoi.
Da citare anche Fabio Giandinoto, che ha provato a tenere in piedi i suoi con alcuni, buoni interventi. Ma alla fine anche lui ha dovuto alzare bandiera bianca.

Per i Vigili del Fuoco, Michele Zucca si impegna in un duello tutto fisico con la retroguardia avversaria, che lo ferma spesso con le cattive. Prezioso nel far salire i suoi, non perde quasi mai il pallone, conquistando moltissime punizioni e trovando anche il goal del momentaneo 0-2.
Lamberto Fadda e Carlo Lai gestiscono splendidamente il centrocampo grigionero, facendo girare bene il pallone e facendo ripartire con rapidità e precisione la manovra offensiva. Impossibile chieder loro di più, stasera.
©2004-2020 Alberto Tiddia - Riproduzione vietata.