Elenco Tornei
Storico Tornei
InterAziendale 2016/17
Open 2016/17
Dati Torneo
 Riepilogo
 Calendario
 Classifica
 Marcatori
 Disciplina
 Fair-Play
 Squadre
 Qualificate
 Comunicati
 Il Punto
 Regolam. e Formula
 Campi
 Premiazioni
 Statistiche
 Best Player
 Video
 Area Riservata
Convenzioni
No banner in farm
Informazioni
 Chi Siamo
 Contattaci
 In caso d'infortunio
 Arbitri MSP
 Smartphone
 Convenzioni
 Modelli Vari
 Previsioni Meteo
 Archivio Pagine
Cerca
MARACANA' INTERAZIENDALE 2016/17 CRONACA
Giornata Data Ora Campo Squadre Ris. Opzioni
2a Divisione
4a giornata

       
VEN 10/02/2017 18:00 Newton  Polizia Penitenziaria
Caria Alessandro
gioco scorretto Masala Gianluigi
-  G.S. Fin.Tes.
Casciello Alessandro
Cassai Stefano
Loddo Alberto
Vidili Gianluca
gioco scorretto Casciello Alessandro
gioco scorretto Vidili Gianluca
2 - 5
Apri in PDF     
CRONACA DELLA PARTITA - [817 view]
MarcoF
10/02/2017
20:30

5.424 batt.

POLPEN, TESTACODA COL FIN.TES.

Chiamata a rispondere alla vittoria dell'AM, la PolPen cade invece al cospetto di una pimpante Finanze e Tesoro.


La premiata ditta Vidili - Casciello ha colpito: a farne le spese la Polizia Penitenziaria, sino ad ora a punteggio pieno, che vede sfuggire di mano il primo posto in classifica di questa seconda divisione. I padroni di casa scendono in campo con un tempo di ritardo, con i granata avanti 0-4. Il secondo tempo vede la PolPen ritrovare una certa verve offensiva, ma le parate di Paluma spengono progressivamente le loro speranze di rimettere in piedi la gara.

Di seguito, la cronaca del match diretto dal sig. Spano, dell'MSP Sardegna.

PRIMO TEMPO:
Avvio di gara poco spettacolare ma estremamente combattuto: la PolPen cerca da subito di fare la gara, ma la retroguardia granata è attenta a chiudere ogni linea di passaggio, vanificando sul nascere qualsiasi tentativo offensivo dei padroni di casa. Bisogna attendere il 9' per il primo squillo, con Argiolas che tenta, senza fortuna, una girata dal limite.
Il Finanze e Tesoro cresce però alla distanza, rendendosi sempre più pericoloso col duo Casciello-Vidili. Appena un minuto dopo la conclusione di Argiolas, i granata passano infatti in vantaggio con Stefano Cassai, il cui interno destro dalla distanza si insacca grazie anche ad un efficace velo di Casciello, che trae in inganno Moro. [GOAL G.S. FIN.TES.! 0-1]
I timidi tentativi della PolPen non portano a nessun risultato, e dalla parte opposta ci si limita a qualche ripartenza decisamente poco incisiva. Per quasi dieci minuti non accade nulla di interessante, se si esclude una buona palla capitata fra i piedi di Vidili, che però cicca malamente la conclusione; al 18', però, arriva il secondo lampo della gara, con lo stesso Vidili che si fa perdonare sfornando un delizioso assist per Alessandro Casciello, che fa secco Moro. [GOAL G.S. FIN.TES.! 0-2]
La PolPen sembra stordita, e appena un minuto dopo incassa anche il terzo goal: Loddo capisce tutto in anticipo e anticipa nettamente l'avversario e, dopo alcuni metri di corsa, scarica su Alessandro Casciello che, rimasto completamente libero in area, gira con estrema facilità il pallone in rete. [GOAL G.S. FIN.TES.! 0-3]
Sulle ali dell'entusiasmo, il Fin.Tes. cala persino il poker, con Loddo che scarica a rimorchio per Gianluca Vidili, che buca Moro sul suo palo. [GOAL G.S. FIN.TES.! 0-4]
Per la PolPen pare essere notta fonda.

SECONDO TEMPO:
Anche l'avvio di gara è targato Fin.Tes, con Casciello che cerca la tripletta dalla distanza, ma senza trovare la porta. In realtà, però, è un fuoco di paglia: la Polizia Penitenziaria si risveglia, finalmente, dal torpore, e riesce lentamente ma progressivamente a scardinare la difesa avversaria, facendo passare dieci brutti minuti a Paluma: il numero 1 ospite fa il fenomeno su un precisissimo diagonale di Caria, deviando in angolo, ma poi deve arrendersi proprio allo stesso Alessandro Caria, che sugli sviluppi del corner trova l'angolino più lontano. [GOAL POLIZIA PENITENZIARIA! 1-4]
La partita si fa più nervosa, e il sig. Spano è costretto a mettere mano ai cartellini. Il goal subito e il nervosismo, evidentemente, non fa bene ai granata, che continuano a subire gli assalti della PolPen. Al 34' Biolchini impegna ancora severamente Paluma, direttamente da calcio piazzato. Poi, in rapida successione, ci provano ancora sia Caria che Biolchini, ma entrambi senza fortuna.
Lentamente, il Fin.Tes., che si era troppo schiacciato, riesce a riprendere un po' di terreno. Al 42' Vidili impegna severamente Moro, che con la punta delle dita devia il pallone sul palo. Poco dopo, Casciello ha una buona chance dal limite, ma il suo destro è troppo centrale.
A tre minuti dal termine, però, la PolPen sembra poterla clamorosamente riaprire: ancora Alessandro Caria batte Paluma con un preciso sinistro dalla distanza. [GOAL POLIZIA PENITENZIARIA! 2-4]
In realtà, però, il goal non ha seguito, e anzi al 49' arriva il definitivo 2-5 con Alberto Loddo, che scambia perfettamente due volte con Vidili, prima di insaccare a porta pressocché sguarnita. [GOAL G.S. FIN.TES.! 2-5]

IL MIGLIORE:
Alessandro Casciello
(G.S. Finanze e Tesoro) duetta alla grande con Vidili, trovando una doppietta, bella e decisiva. Sempre molto vivace là davanti, con i suoi continui tagli e movimenti mette in difficoltà la retroguardia avversaria. Da apprezzare anche il velo in occasione del goal del vantaggio.

NOTE DI MERITO:
Per la Polizia Penitenziaria, Alessandro Caria è l'unico che riesce a superare Paluma. Purtroppo, anche lui si accende solo nella ripresa. Mirko Biolchini cerca di muovere la difesa avversaria, venendo incontro al pallone o tentanto di defilarsi. Ottimo il suo apporto tattico all'attacco della PolPen, si rende pericoloso in due circostanze.

Per il G.S. Finanze e Tesoro, Alberto Loddo e Gianluca Vidili giocano una grande gara, intendendosi alla grande con Casciello. Entrambi hanno evidenti meriti nella vittoria di oggi, meriti conquistati a suon di goal, assist e contrasti vinti. Maurizio Paluma è poi, come sempre, decisivo là dietro, con alcune parate che stroncano le speranze avversarie.
©2004-2022 Alberto Tiddia - Riproduzione vietata.