Elenco Tornei
Storico Tornei
InterAziendale 2016/17
Open 2016/17
Dati Torneo
 Riepilogo
 Calendario
 Classifica
 Marcatori
 Disciplina
 Fair-Play
 Squadre
 Qualificate
 Comunicati
 Il Punto
 Regolam. e Formula
 Campi
 Premiazioni
 Statistiche
 Best Player
 Video
 Area Riservata
Convenzioni
No banner in farm
Informazioni
 Chi Siamo
 Contattaci
 In caso d'infortunio
 Arbitri MSP
 Smartphone
 Convenzioni
 Modelli Vari
 Previsioni Meteo
 Archivio Pagine
Cerca
MARACANA' INTERAZIENDALE 2015/16 CRONACA
Giornata Data Ora Campo Squadre Ris. Opzioni
1a Divisione
3a giornata

       
MAR 26/01/2016 19:00 Newton  Segugio.it
Zamuiner Carlo
Puggioni Simone
-  Polizia Penitenziaria
Contu Daniele
Curreli Davide
4 - 2
Apri in PDF     
CRONACA DELLA PARTITA - [533 view]
Maurizio
26/01/2016
22:18

4.540 batt.

Secondo poker e secondo successo consecutivo per Segugio

Polizia Penitenziaria paga le tante assenze
 

Segugio porta meritatamente a casa i 3 punti dopo una gara condotta fin dai primi minuti, grazie ad buone trame di gioco che spesso producono occasioni pericolosissime.
PolPen gioca con carattere e determinazione, ma complice le numerose assenze fatica a rendersi pericolosa in avanti, e raramente riesce ad inquadrare lo specchio dei pali.
 
Si inizia a ritmi decisamente bassi, e nei primi minuti si combatte perlopiù nei pressi della metacampo, e solo al 5° arriva la prima emozione della gara grazie a Giuseppe Melis, che pennella una deliziosa punizione dalla grandissima distanza che manca di un soffio la porta di Moro.
La gara stenta a decollare, ed in questa fase vive soprattutto di iniziative personali, come quella all’8° di Cabras, che manca di poco la porta con un bel destro dal limite,
Ben più pericoloso, al 10°, è il destro ravvicinato di Piga, e ci vuole un super riflesso di Moro, bravissimo a girare la sfera di piede in angolo, per salvare la porta di Pol. Pen. dalla capitolazione.
Lo scorre del tempo rende più chiaro il tema tattico dell’incontro, che vede Segugio al comando del gioco e PolPen che si difende e cerca di colpire di rimessa.
Ma succede poco o nulla nei successivi minuti, ed occorre un episodio per sbloccare la gara, che arriva al 22° quando Pol.Pen, in una delle rarissime sortite offensive perde il pallone favorendo la ripartenza 2 contro 1 di Segugio, con Melis che conduce palla e poi serve in area un perfetto pallone per Zamuner, che a tu per tu con Moro non sbaglia: 1 a 0
La reazione di PolPen è affidata a Curreli, che un minuto dopo calcia di destro dalla grande distanza costringendo Sarritzu ad allungare la sfera in angolo.
 
La ripresa vede un cambio tra i pali di PolPen, con Porru che prende il posto di Moro, il quale va a dare manforte ai compagni in mezzo al campo.
Resta questa l’unica nota di cronaca della seconda parte di gara, nella qual Segugio abbassa il baricentro a protezione del vantaggio, con PolPen che fatica terribilmente a trovare spazi del rendersi pericolosa.
Fatto sta che succede poco o nulla per i primi 10 minuti, fino a quando il direttore di gara punisce con una punizione dal limite un tocco con le mani fuori area di Sarritzu; Curreli finta il tiro ed invece mette in area il pallone per la testa di Contu, che spizza anticipando l’uscita di Sarritzu ed insacca:1 a 1
Il pari dura lo spazio di trenta secondi, visto che alla ripresa del gioco Murtas si libera al limite e poi calcia un violento destro che Porru può solo respingere, ma nulla può sul successivo tap in di Zamuner, che di destro insacca per il nuovo vantaggio dei suoi: 2 a 1
Al 16° esce di un soffio a lato il diagonale di destro di Piga.
Al 20° Zamuner al limite impatta alla perfezione di testa il pallone in arrivo dal un lunghissimo lancio di Melis mandandolo al infilarsi nel sette alla destra di Porru: 3 a 1
Sembra finita qui ma PolPen un minuto dopo riapre la partita grazie a Curreli, che sfrutta un errato disimpegno della difesa avversaria e di destro non lascia scampo a Sarritzu: 3 a 2
Ci pensa Puggioni un minuto dopo a tranquillizzare i suoi, visto che batte Porru con una rasoiata di destro dalla grande distanza che si infila nell’angolo basso alla destra del portiere di PolPen per il definitivo 4 a 2
 
Tra le file della Polizia Penitenziaria ottima gara di Lubello, preciso ed autoritario alla guida del reparto arretrato.
Molto bene anche Contu, bravo dietro e sempre velenoso ogni volta che si affaccia nei pressi dell’area avversaria.
Bella gara anche di Curreli, che in una centrocampo spesso intasato trova tempo e modo di rendersi comunque pericoloso.
Bene anche Moro, bravissimo tra i pali nella prima frazione e utilissimo in mezzo al campo nella ripresa.
 
Tra le file di Segugio gran gara del solito Melis, maestria e qualità in tutte le zone del campo.
Bene Murtas, bravo dietro e sempre pericoloso quando attacca nella tre quarti avversaria.
Molto bene anche Piga, tante belle giocate e tante conclusioni che avrebbero meritato maggior fortuna.
Il mattatore di giornata è chiaramente Zamuner , visto che con una tre reti, la terza delle quali davvero molto bella, spiana la strada al successo dei suoi.
Per questo va a lui la coppa di Uomo Alan della gara odierna.
©2004-2020 Alberto Tiddia - Riproduzione vietata.