Elenco Tornei
Storico Tornei
InterAziendale 2016/17
Open 2016/17
Dati Torneo
 Riepilogo
 Calendario
 Classifica
 Marcatori
 Disciplina
 Fair-Play
 Squadre
 Qualificate
 Comunicati
 Il Punto
 Regolam. e Formula
 Campi
 Premiazioni
 Statistiche
 Best Player
 Video
 Area Riservata
Convenzioni
No banner in farm
Informazioni
 Chi Siamo
 Contattaci
 In caso d'infortunio
 Arbitri MSP
 Smartphone
 Convenzioni
 Modelli Vari
 Previsioni Meteo
 Archivio Pagine
Cerca
MARACANA' INTERAZIENDALE 2015/16 CRONACA
Giornata Data Ora Campo Squadre Ris. Opzioni
1a Divisione
3a giornata

       
MAR 26/01/2016 18:00 Newton  Algida Soccer
Locci Gianluigi
Spano Alessio
Geri Roberto
-  Cral Poste
Lazzaro Nicola
Manca Pierpaolo
proteste Manca Pierpaolo
5 - 3
Apri in PDF     
CRONACA DELLA PARTITA - [692 view]
Maurizio
26/01/2016
22:06

5.101 batt.

Vittoria di prestigio per Algida

Le Poste cadono dopo una buona gara



Algida porta a casa l’intera posta in palio dopo una gara giocata senza respiro da ambo le parti, con una miriade di occasioni e di spunti di cronaca, e con un sostanziale equilibrio nel gioco.
Alla fine, come sempre, vince chi la mette dentro, ed oggi Algida è certamente più precisa delle Poste, che segna poco a dispetto delle tante conclusioni  verso la porta avversaria.
Di sicuro la gara conferma il buono stato di forma delle due compagni, sempre più protagoniste del torneo.
 
La partita si sblocca dopo appena 2 minuti grazie a Locci, che al limite raccoglie un errato disimpegno della difesa avversaria e di destro non lascia scampo a Corso: 1 a 0
Due minuti dopo ci prova Orrù con un sinistro al volo dal limite che esce di un soffio a lato.
Trenta secondi dopo ci prova Lazzaro con un diagonale dal vertice destro dell’area che esce davvero di pochissimo a lato.
Al 5° Ivan Spano entra in area dalla sinistra incuneandosi tra due avversari e poi serve sotto porta Locci, che controlla e con freddezza batte di destro Corso: 2 a 0
Al 7° Giordano ha la palla buona per accorciare le distanze, ma tutto solo davanti a Rocca angola troppo il mancino spedendo la palla a lato.
All’11° Corso deve allungarsi per deviare in angolo il destro dal limite di Flumini.
Al 15° Lazzaro vince un contrasto al limite e può calciare indisturbato, ma il destro non è preciso e la palla finisce per sorvolare la traversa.
Nel momento migliore per le Poste è Algida a colpire con Alessio Spano, che al 17° salta un avversario al limite ed a tu per tu con Corso non sbaglia, insaccando con grande freddezza per il triplo vantaggio dei suoi: 3 a 0
Un minuto dopo le Poste battono una punizione dal lato sinistro dell’area con uno schema elaborato ma efficace che libera centralmente al tiro Pierpaolo Mnca, che con una rasoiata di destro non lascia scampo a Rocca: 3 a 1
Pierpaolo Manca ci riprova dalla stessa posizione al 21°, ma questa volta Rocca non si fa sorprendere e riesce ad allungare la sfera in angolo.
Un minuto dolo Lazzaro tocca in area il pallone proveniente da una conclusione dal limite di Pierpaolo Manca, deviandolo in moda da risultare imprendibile per Rocca, che non può proprio intervenire: 3 a 2
 
La ripresa si apre con un grande riflesso di Rocca, bravo a salvarsi in angolo sulla conclusione ravvicinata di Lazzaro.
Lazzaro è un pessimo cliente per la difesa di Algida, che ne fa le spese al 3°, quando si vede raggiungere sul pari dal gran destro dal limite del forte attaccante delle Poste, che insacca di forza e precisione: 3 a 3
Al 6° Corso è attento e gira bene a lato il destro dalla distanza di Bistrussu.
All’11° una buona azione di Algida libera al tiro in area Geri, che calcia prontamente di destro spiazzando Corso, che complice anche la deviazione fortuita di un proprio difensore non riesce ad intervenire: 4 a 3
Al 13° Pierapaolo Manca è tanto bravo questo sfortunato, visto che vede infrangersi sulla traversa il destro scoccato quasi dalla linea di metacampo.
Al 15° Lazzaro si destreggia sulla tre quarti ed esplode una bomba di destro sulla quale Rocca è costretto alla respinta in due tempi.
Al 18° il violento destro dalla distanza di Bistrussu sembra vincente, ma Corso tira un sospiro di sollievo quando vede il pallone stamparsi sulla base del palo alla propria destra.
Al 22° Alessio Spano entra spaccata sotto porta sulla conclusione dalla sinistra di Demartis e di destro insacca: 5 a 3
Al 24° le Poste usufruiscono di una punizione dal limite, in zona centrale rispetto alla porta; Lazzaro calcia una rasoiata sulla quale Rocca ha il riflesso giusto e riesce a salvare a lato.
 
Tra le file del Cral Poste il più intraprendente è sicuramente Lazzaro, sgusciate e spesso imprendibile per la difesa avversaria, che deve sudare le fatidiche 7 camice per limitarne l’esuberanza.
Molto bene anche il solito Pierpaolo Manca, qualità e quantità nella tre quarti avversaria, zona nella quale si rende sempre pericoloso.
Buona gara anche di Giordano, solito moto perpetuo a supporto delle due fasi di gioco.
Bene anche Murgia, a comando del reparto arretrato nel difficile compito di respingere i pressanti attacchi degli avversari.
 
Tra le file di Algida gran gara di Locci, devastante e praticamente immarcabile tutte le volte che decide di cambiare passo e puntare verso la porta avversaria. Bene Camedda, sicuro ed autoritario a sostegno del lavoro del reparto arretrato.
Buona gara di Ivan Spano, qualità e sostanza nella zona mediana del campo.
Alessio Spano  oggi è determinante, visto che realizza una doppietta decisiva per la vittoria finale ed ha modo di mettersi spesso in luce con tante giocate di qualità.
Per questo va a lui la coppa di Uomo Alan della gara odierna.
 
©2004-2020 Alberto Tiddia - Riproduzione vietata.