Elenco Tornei
Storico Tornei
InterAziendale 2016/17
Open 2016/17
Dati Torneo
 Riepilogo
 Calendario
 Classifica
 Marcatori
 Disciplina
 Fair-Play
 Squadre
 Qualificate
 Comunicati
 Il Punto
 Regolam. e Formula
 Campi
 Premiazioni
 Statistiche
 Best Player
 Video
 Area Riservata
Convenzioni
No banner in farm
Informazioni
 Chi Siamo
 Contattaci
 In caso d'infortunio
 Arbitri MSP
 Smartphone
 Convenzioni
 Modelli Vari
 Previsioni Meteo
 Archivio Pagine
Cerca
MARACANA' INTERAZIENDALE 2015/16 CRONACA
Giornata Data Ora Campo Squadre Ris. Opzioni
1a Divisione
2a giornata

       
MER 20/01/2016 19:00 Newton  Cral Poste
Porceddu Manrico
-  Segugio.it
Zamuiner Carlo
Cabras Matteo
Mereu Luca
proteste Zamuiner Carlo
1 - 4
Apri in PDF     
CRONACA DELLA PARTITA - [800 view]
Valentina
20/01/2016
23:42

5.374 batt.

Segugio.it cala il poker

Poste sofferente, non trova le forze per reagire


La prima frazione di gioco vede il primo vantaggio della formazione guidata da Melis grazie a un guizzo di Zamuiner, un ritorno più che desiderato per i suoi compagni. Le Poste non ci stanno e riescono a ristabilire la parità con Porceddu. Nella ripresa però, la squadra di Limbardi crolla vertiginosamente: non trovando nessuna grinta per replicare, consente così agli avversari di chiudere facilmente il match sul punteggio di 1-4.

Arbitra il Sig. Manca.

PRIMO TEMPO
Puggioni si invola sulla fascia, Cabras a rimorchio, segue l'azione e si fa trovare pronto per ricevere la sfera e calciare il diagonale che esce di un soffio.

Dopo oltre 10 minuti di partita, il gioco però stenta a decollare. Palle lunghe e poco precise che si perdono nell'ultimo, determinante, passaggio.

Lungo traversone per la testa di Zamunier, ma a tu per tu con il portiere, quest'ultimo gli toglie letteralmente il pallone dalla testa in una maniera più che fortuita.

Grande giocata di ZAMUINER che recuperata palla nella metà campo, avanza di qualche metro palla al piede per poi caricare il tiro e scavalcare il portiere Corso. 0-1.

Risponde Poste con Manca: la sua rasoiata dai 10 metri è respinta con un'ottima scelta di tempo da Sarritzu.

Azione prolungata di Poste: Garau calcia lungo a scavalcare tutta la difesa cercando il compagno Porceddu il quale calcia in porta; la difesa è tempestiva e spazza via corto, così Manca si avventa sulla sfera vagante calciando il rasoterra che PORCEDDU aggiusta in rete. 1-1.

SECONDO TEMPO
La ripresa si apre con la punizione di Cabras da poco oltre il limite, Corso respinge corto, sulla ribattuta Piras, pallone deviato a spazzato via dalla difesa per ben due volte.

Porceddu in agguato sul primo palo, tiro ad incrociare che Sarritzu respinge via chiudendo perfettamente lo specchio.

Segugio non riesce a penetrare in area e sceglie la soluzione dalla distanza, il tiro di Melis impensierisce Corso, che è però bravissimo anche nella circostanza.

Ci pensa CABRAS appena un minuto dopo, esattamente al 13', quando giocando d'anticipo ruba il tempo e la palla all'avversario, avanza di qualche metro palla al piede per poi calciare il tiro a mezza altezza contro cui Corso non può nulla. 1-2.

Poste risponde con Garau che scende a velocità fulminea palla al piede su una ripartenza, guadagnato il fondo, mette un lungo traversone sul secondo palo per Porceddu il quale calcia al volo coordinandosi alla perfezione, ma è davvero maestoso Sarritzu nella circostanza.

Segugio.it mette al sicuro il risultato quando ZAMUNIER, subito dopo esser stato chiuso sul primo palo, insiste nell'azione accentrandosi e facendo secco Corso con un dribbling perfetto che lo trafigge. 1-3.

Punizione per Poste, da poco oltre il limite, Manca alla battuta, palla a mezza altezza che Sarritzu respinge via con la punta del piede.

Poste non ne ha più e sul finale cala il poker quando Piras sfugge palla al piede lungo la fascia, la mette sui piedi di MEREU che di frustrazione spinge in rete. 1-4.

COMMENTI FINALI
Cral Poste
I primi venticinque minuti di gioco sono giocati con estrema precisione, in totale equilibrio con il gioco proposto dagli avversari odierni: entrambe giocano palla a terra, con fraseggi semplici e lineari, anche se non si concretizzano, specie negli ultimi metri. La ripresa li vede lanciarsi tutti in avanti per recuperare, ma vuoi la poca testa, vuoi la bravura del portiere Sarritzu, la squadra si sbilancia, inevitabilmente!

In difesa un solito arcigno Murgia è la sicurezza/saracinesca.

Buono l'apporto e la spinta di Satgia sulla fascia così come il suo aiuto in fase di copertura, pronto sempre a raddoppiare sul portatore di palla.

A centrocampo, monumentale il lavoro di Garau, sia in fase di non possesso che, specie, in quella di possesso grazie alla sua ampia visione di gioco che gli permette di smistare palloni a destra e a manca.

Molto bene anche Porceddu in attacco, anche se a volte dovrebbe scendere un po' più per recuperarsi la sfera.

Anche il portiere Corso si rende protagonista di qualche buona parata.

Segugio.it
Se nel primo tempo non prende il sopravvento, ma anzi, si adatta ai ritmi dei postali, nella ripresa è tutta un'altra musica: approfittando di vari fattori, fra cui lo sbilanciamento degli avversari e la bravura del suo portiere Sarritzu, mette in cassaforte il match e la sua prima vittoria del 2016.

In difesa è ottimo il lavoro di Farigu, ma sopratutto di Cabras, specie quando, accompagnando l'azione d'attacco, diventa l'uomo in più in fase offensiva. Il secondo goal da lui realizzato è la dimostrazione di quanto appena detto.

Centrocampo folto con Melis (grazie al suo guizzo e la sua proverbiale calma) e Piraes, che specie sul finale ritrova la lucidità persa nella prima frazione di gioco.

E poi c'è lui  CARLO ZAMUNIER  che zitto zitto e in punta di piedi, torna fra le maglie di Segugio e con una doppietta permette alla sua formazione di ottenere il migliore dei risultati possibili.
©2004-2020 Alberto Tiddia - Riproduzione vietata.