Elenco Tornei
Storico Tornei
InterAziendale 2016/17
Open 2016/17
Dati Torneo
 Riepilogo
 Calendario
 Classifica
 Marcatori
 Disciplina
 Fair-Play
 Squadre
 Qualificate
 Comunicati
 Il Punto
 Regolam. e Formula
 Campi
 Premiazioni
 Statistiche
 Best Player
 Video
 Area Riservata
Convenzioni
No banner in farm
Informazioni
 Chi Siamo
 Contattaci
 In caso d'infortunio
 Arbitri MSP
 Smartphone
 Convenzioni
 Modelli Vari
 Previsioni Meteo
 Archivio Pagine
Cerca
MARACANA' OPEN 2012/13 CRONACA
Giornata Data Ora Campo Squadre Ris. Opzioni
Girone Unico
Semifinali

       
GIO 09/05/2013 20:00 Provincia-1  SIS. e TEC.
proteste Locci Massimiliano
-  Gli Esuberi
Balestrino Yuri
Carta Francesco
Murru Stefano
Serrau Giacomo
0 - 4
Apri in PDF       
CRONACA DELLA PARTITA - [1239 view]
AndreaM
09/05/2013
23:50

6.716 batt.
Ed eccoci giunti a giovedi 09/05/13, data importante per il torneo Maracanà Open, in quanto questa sera si saprà chi raggiungerà in finale i ragazzi dell’Immobiliare Simius, vittoriosi martedì scorso contro Tabacchino Piga.
Con una temperatura di 20° e un cielo dove si intravvede anche oggi qualche nuvola, il campo 1 della Provincia ospita lo scontro tra i ragazzi della Sis&Tec e i ragazzi de Gli Esuberi.
La partita nonostante il pronostico sia dalla parte dei campioni del girone unico, non sarà così scontata, in quanto entrambe le formazioni dispongono di giocatori di assoluto valore capaci di risolvere in ogni momento partite come queste, nelle quali bisognerà sbagliare il meno possibile.
Gli Esuberi sono arrivati in semifinale grazie al tennistico 7-2 ai danni della Edilwood, mentre la Sis&Tec ha avuto la meglio ai rigori dell’Alcor. Questo è il terzo incontro che disputeranno le due formazioni, la prima partita, giocata il 16/11/12 è terminata con la vittoria de Gli Esuberi, mentre lo scorso 19/02/13 abbiamo assistito ad un pareggio per 1-1.
Ci aspettiamo una prova maiuscola da Zanza Mauro e Locci Massimiliano per i bianchi e da Balestrino Yuri e Murru Stefano dall’altra, senza dimenticare che Nonnis Gianluca e Serrau Giacomo saranno decisivi come al solito.
Le squadre si presentano con le seguenti divise di gioco, bianche con bordi rossi i Sis & Tec, e a strisce verticali bianco rosse per Gli Esuberi.
Sotto la direzione dell’arbitro il sig. Cangemi, le formazioni si schierano con uno speculare 3-2-1 col calcio d’inizio che verrà effettuato da Gli Esuberi.

CRONACA 1^ TEMPO

1^->5^ partita bloccata, che si svolge prevalentemente a centrocampo dove i rispettivi polmoni delle due squadre cercano di prendere il sopravvento degli avversari. In questa fase Gli Esuberi hanno il pallino del gioco come loro solito, ma Sis & Tec si difende con ordine pronta a ripartire in contropiede,
6^ Serrau Giacomo intercetta palla sulla 3/4 avversaria, scambia con Murru e piazza sul secondo palo un rasoterra angolatissimo che sblocca il risultato 0 – 1,
7^ filtrante di Cabitza per Nonnis Daniele tiro di prima intenzione e palla fuori di un soffio dal primo palo,
8^ gran tiro di Carta da fuori aria, ma Nonnis Gianluca si fa trovare impreparato, va giù tardi, palla che gli sfugge dalle mani e termina in rete 0 – 2,
9^ Locci di esterno destro su punizione, palla fuori di poco,
10^ Balestrino protegge palla spalla alle porta e serve Murru che con una bomba di sinistro insacca sul primo palo 0 – 3,
14^ punizione centrale per gli esuberi, Balestrino sulla palla bel tiro ad aggirare la barriera, palla che esce di pochissimo alla sinistra di Nonnis Gianluca,
18^ Mereu perde palla ad un contrasto al limite dell’aria con Zanza, quest’ultimo calcia in porta e permette a Siriu di esibirsi con una gran parata,
19^ contropiede Sis & Tec, Zanza serve Cabitza che calcia in diagonale, palla alta sopra la traversa,
22^ punizione dalla distanza di Nonnis Daniele, palla fuori di poco.

E’ stato sicuramente un primo tempo avvincente con le due squadre che si sono affrontate a viso aperto per cercare la rete e il risultato lo dimostra! Nonostante la velocità il gioco è stato fluido e corretto da entrambe le parti, con i vari giocatori impegnati a giocare a calcio e non a calci. Il primo tempo è stato equilibrato, spezzato dal micidiale uno tre de Gli Esuberi, che nel giro di cinque minuti si porta in vantaggio di tre gol, che tramortisce gli avversari incapaci di reagire e storditi dalla freddezza degli avversari.

CRONACA 2^ TEMPO

1^ Bella punizione di Murru, Nonnis Gianluca toglie la palla da sotto l’incrocio alla sua sinistra
3^ Locci su punizione dalla ¾ prova la conclusione ad aggirare la barriera, palla fuori di poco, dal primo palo della porta difesa da Sirius,
4^ ancora punizione per Sis & Tec, Nonnis Daniele sulla palla, gran botta, fuori,
5^ Balestrino dalla sinistra, spalle alla porta si gira e calcia in porta di esterno sinistra, palla all’angolino basso alla sinistra di Nonnis Gianluca 0 – 4,
7^ Locci prova la conclusione dalla distanza, Siriu mette in angolo,
12^ punizione a girare di Cau, Siriu blocca il pallone,
17^ Zanza allarga per Cabitza, con un azione simile a quella delprimo tempo, ma ancora una volta il forte n. 7 del Sis & Tec calcia fuori,
19^ bell’azione di Locci che dribla due avversari e calcia in porta, palla alta sopra la traversa,
20^ Murru serve Balestrino che solo davanti a Nonnis Gianluca si fa parare la conclusione,
22^ tiro di Cau deviato da Mereu che quasi sorprese Siriu ma palla sull’esterno della rete.

CONCLUSIONI

Il secondo tempo ha confermato le buone sensazioni avute nel primo, Sis & Tec ha fatto di tutto per riequilibrare il risultato, ma Gli Esuberi si son dimostrati una squadra più solida e convinta dei propri mezzi.
Hanno vinto meritatamente l’incontro sicuramente grazie ai top players che hanno in formazione, i quali sono inseriti in un contesto di gioco piacevole agli occhi del pubblico. Per quanto riguarda i singoli Locci, ha fatto di tutto per non perdere, ma è stato l’unico sui soliti standard, non seguito dai compagni, Nonnis Daniele oggi molto grintoso, ma con poca lucidità al momento del tiro, in ombra decisamente Zanza, da lui ci aspettavamo una prova maiuscola e così non è stato.
Che dire de Gli Esuberi, come dicono i grandi allenatori la spina dorsale di una squadra devv’essere importante e loro in quel settore schierano Serrau Giacomo, Murru Stefano e Balestrino Yuri.
Serrau Giacomo ha il merito di sbloccare il risultato, come diverse volte ha fatto quest’anno, ma la sua vera forza è nell’uno contro uno, non lo superi mai. Balestrino se non avesse gli acciacchi alle ginocchia non starebbe giocando il Maracanà, ma proiettato in altri palcoscenici, ma pur così riesce a fare la differenza. Il vero cervello della squadra è Murru, che gioca in posizione centrale per l’assenza di Bistrussu Giuseppe, e lo sostituisce egregiamente anche se non è il suo ruolo preferito, infatti non disdegna di allargarsi sulle fasce per provare la conclusione da tutte le posizioni favorevoli. E’ bravissimo nel fare la doppia fase, e oltre ad avere il merito di aver messo in ghiaccio la partita con la rete del due a zero, è colui che detta i tempi alla squadra, perciò a lui va la nostra prestigiosa coppetta di uomo partita Alan, non la prima quest’anno. BRAVO!!!

©2004-2019 Alberto Tiddia - Riproduzione vietata.