Elenco Tornei
Storico Tornei
InterAziendale 2016/17
Open 2016/17
Dati Torneo
 Riepilogo
 Calendario
 Classifica
 Marcatori
 Disciplina
 Fair-Play
 Squadre
 Qualificate
 Comunicati
 Il Punto
 Regolam. e Formula
 Campi
 Premiazioni
 Statistiche
 Best Player
 Video
 Area Riservata
Convenzioni
No banner in farm
Informazioni
 Chi Siamo
 Contattaci
 In caso d'infortunio
 Arbitri MSP
 Smartphone
 Convenzioni
 Modelli Vari
 Previsioni Meteo
 Archivio Pagine
Cerca
MARACANA' INTERAZIENDALE 2012/13 CRONACA
Giornata Data Ora Campo Squadre Ris. Opzioni
Girone A
7a giornata

       
MER 24/04/2013 19:00 Newton  Carabinieri
Vaquer Michele
Paulis Alessandro
Piga Bruno
-  Tiscali
Aramu Giuseppe
Isoni Claudio
Locci Efisio
Riva Nicola
gioco scorretto Aramu Giuseppe
6 - 4
Apri in PDF     
CRONACA DELLA PARTITA - [1004 view]
Maurizio
24/04/2013
22:55

5.639 batt.
La super sfida tra i Carabinieri e Tiscali chiude le gare odierne al rettangolo di Via Newton.
I Carabinieri, una della grandi favorite di questa edizione del torneo, è al momento attardata in classifica, visto che ha fin qui raccolto 10 punti, ma ha parecchie gare in meno rispetto agli avversari e vincendole tutte può ancora vincere il girone ed assicurarsi cosi un ottavo in teoria più morbido.
I ragazzi di Marroccu sembra essere in ottima forma, visto che hanno perso solo una delle ultime 9 gare disputate.
Tiscali di contro è in una zona solo apparentemente tranquilla, visto che è appena 3 punti sopra l’ultima piazza, quella che esclude dal torneo una squadra, attualmente occupata da Quelli di BCS, con la quale ha perso lo scontro diretto giusto una settimana fa, e non può quindi permettersi troppi passi falsi per evitare inaspettate sorprese.
Nel precedente stagionale, giocato due mesi fa, i Carabinieri si imposero con un netto 6 a 2
Dirige l’incontro il Sig. Troffa

1° Tempo:
Al 2° Paulis si incunea in area sulla sinistra saltando due avversari al limite ma poi calcia, seppur di poco, alto.
Al 6° Tiscali sviluppa una veloce ripartenza, con Nicola Riva che porta palla e poi premia sulla destra la corsa di Aramu, che entra in area e tocca con il destro anticipando l’uscita di Piga: 0 a 1
All’11° i Carabinieri usufruiscono di una punizione dal limite: mentre Tiscali si attarda nelle operazioni di barriera Pibiri batte a sorpresa per Vaquer, che gira di destro dal limite mandando la palla ad infilarsi nell’angolo alto alla sinistra di Pau: 1 a 1
Al 13° Mauro Riva avanza di prepotenza e giunto al limite serve Pireddu, che può calciare a tu per tu con Piga, bravo a salvare in uscita.
Sul ribaltamento dell’azione la palla finisce dalla parte opposta a Paulis, che entra in area sulla sinistra e gira in mezzo per l’accorrente Vaquer, che di destro insacca nella porta praticamente sguarnita: 2 a 1
Un minuto dopo il bel diagonale di destro dalla grande distanza di Sanna si stampa sul palo alla sinistra di Pau.
Al 20° Paulis vince caparbiamente un contrasto sulla tre quarti, entra in area e davanti a Pau non sbaglia: 3 a 1
Un minuto dopo Vaquer riceve palla sulla tre quarti ed esplode una bolide di destro che si infila nell’angolo basso alla destra di Pau: 4 a 1

2° Tempo:
Tiscali cerca subito il press, e dopo 50” Isoni recupera palla sul vertice destro dell’area ed esplode un diagonale che non lascia scampo a Piga: 4 a 2  
Tiscali insiste con la pressione, ed un minuto dopo Piga deve salvarsi sulle conclusioni ravvicinate di Mauro Riva prima e Abbinante poi.
Al 6° Andrea Pibiri recupera palla sulla propria tre quarti, avanza quasi fini al limite dell’area avversaria per poi servire il solito Vaquer, che anticipa l’uscita di Loffredo ed insacca: 5 a 2
All’8° il direttore di gara punisce con la massima punizione il fallo di Mauro Riva su Vaquer, e sul dischetto del rigore si presenta Piga, che di destro non lascia scampo al collega di ruolo avversario: 6 a 2
Al 15° I Carabinieri usufruiscono di una punizione dal limite, con Alfonso che scarica una micidiale bomba di destro che Loffredo è bravo a respingere a lato.
Al 17° Piga alza in angolo il sinistro dal limite di Nicola Riva.
Al 18° Nicola Riva recupera palla sulla tre quarti e dopo aver avanzato di qualche passo serve l’accorrente Locci, che di destro trafigge Piga in uscita: 6 a 3
E trenta secondi dopo i Carabinieri perdono nuovamente male la palla nella loro metacampo, con Nicola Riva che riceve palla sul lato sinistro dell’area a batte Piga in uscita con un pregevole tocco sotto: 6 a 4
Se si eccettua una conclusione al 22° di Mauro Riva, che calcia di poco alto sulla traversa con un destro dalla distanza, l’assedio finale di Tiscali produce poco altro fino al fischio finale.
I Carabinieri oggi si sono dimostrati più forti e si aggiudicano con merito una gara dalle diverse facce, nella quale Tiscali parte forte ma poi subisce pesantemente il ritorno degli avversari, che dilagano a fine primo tempo. La squadra di Lampis parte forte anche nella ripresa, sembra prendere in mano la gara ma subisce l’ennesima rete di Vaquer che spegne l’entusiasmo dei Riva e compagni, bravi comunque a lottare fino alla fine.
I Carabinieri continuano cosi la cosa verso la prima piazza della graduatoria, mentre Tiscali dovrò ancora lottare per essere certa di passare agli ottavi.

Tiscali
Molto bene Nicola Riva, forse un po troppo discontinuo, ma pericolassimo quando si accende, prova ne sono due assit, una belle rete e tante altre belle giocate.
Bene Simone Abbinante, onnipresente in tutte le zone del campo.
Molto buona anche la gara di Aramu, una gaol e tanti inserimenti importanti.
Da segnalare anche, per caparbietà e determinazione, anche la prove di Locci e Isoni, non a caso anche loro oggi in goal-

Carabinieri
Bene Deidda, che guida con sicurezza tutto il reparto arretrato.
Ottima gara di Alfonso, gran fisico, visione di gioco e destro al fulmicotone. Pibiri qualche volta fatica a trovare spazio in mezzo al campo, ma quando si accende sono sempre dolori per gli avversari.
Ottima gara di Paulis, bravissimo a muoversi e creare spazi, che vengono puntualmente sfruttati dal solito Vaquer , oggi praticamente imprendibile per gli avversari, ai quali rifila 4 reti di cui alcune davvero di ottima fattura, ed è quindi meritevole dell’ennesima coppa di Uomo Alan.
©2004-2020 Alberto Tiddia - Riproduzione vietata.