Elenco Tornei
Storico Tornei
InterAziendale 2016/17
Open 2016/17
Dati Torneo
 Riepilogo
 Calendario
 Classifica
 Marcatori
 Disciplina
 Fair-Play
 Squadre
 Qualificate
 Comunicati
 Il Punto
 Regolam. e Formula
 Campi
 Premiazioni
 Statistiche
 Best Player
 Video
 Area Riservata
Convenzioni
No banner in farm
Informazioni
 Chi Siamo
 Contattaci
 In caso d'infortunio
 Arbitri MSP
 Smartphone
 Convenzioni
 Modelli Vari
 Previsioni Meteo
 Archivio Pagine
Cerca
MARACANA' INTERAZIENDALE 2012/13 CRONACA
Giornata Data Ora Campo Squadre Ris. Opzioni
Girone A
6a giornata

       
MER 17/04/2013 19:00 Provincia-1  SARAS
-  Carabinieri
Vaquer Michele
gioco scorretto Iannone Fabio
0 - 1
Apri in PDF      
CRONACA DELLA PARTITA - [1392 view]
Marco
17/04/2013
23:25

6.604 batt.
Mercoledì di Maracanà interaziendale che si chiude alla Provincia col big match nel girone A tra Saras e Carabinieri. Una partita in più e 5 lunghezze di vantaggio per i petrolchimici che, in virtù di uno straordinario percorso netto di sole vittorie, si trovano saldamente in vetta alla classifica con 12 punti. Anche la squadra di Marroccu è ancora imbattuta, ma il pari all'esordio contro A.M. Decimo la costringe ad inseguire. L'ultimo precedente tra le due compagini attualmente più in forma del torneo, ha visto prevalere i Carabinieri con un netto 6-2 grazie al poker del capocannoniere Vaquer.
Arbitra il sign. Cangemi

Primo tempo

2° Destro di Sebis dalla distanza, palla fuori specchio non di molto
Vaquer prende palla centralmente e con la difesa schierata di fronte a sé decide di calciare senza centrare lo specchio
10° Saras pericolosa in azione manovrata con palla da Mannai ad Accardi che permia il taglio di Belfiori, il quale calcia da posizione, Piga però fa buona guardia sul primo palo
12° Su lancio dalla trequarti Frau si coordina per la girata, ma l'esecuzione risulta poco precisa
15° Violenta punizione di Puddu dalla lunga distanza, palla che sorvola l'incrocio alla sinistra di Piga
19° Vaquer di un avversario con una finta e angola sulla destra colpendo il palo, bravissimo poi Aru ad uscire prontamente sulla respinta chiudendo lo specchio sul tap-in dello stesso attaccante
22° Rapida ripartenza di Iannone, bravo ad alimentare per Sebis che parte in percussione centrale per poi calciare fuori specchio
23° Punizione battuta da Sebis per Vaquer che sotto porta manca d'un soffio l'impatto decisivo col pallone

Ripresa

1° Sponda di Accardi per Carta che calcia in corsa di potenza spedendo la palla sul fondo
Sebis riceve tra le linee e calcia di punta senza la giusta precisione
Piga con grande reattività si oppone al tentativo di deviazione sotto porta di Accardi
Iannone si esibisce in una bella girata dalla media distanza, Aru si distende alla sinistra e leva la palla dall'incrocio
9° Altra iniziativa di Iannone che a pochi metri dalla linea d'aria di rigore prova ancora il destro che termina oltre la traversa
10° Carabinieri in vantaggio col solito Vaquer che prima va in pressing alto su Puddu, quest'ultimo messo in difficoltà riesce a scaricare per Cogoni, il quale tenta di andar via palla a terra ma sbaglia il disimpegno perdendo il pallone, sul quale il bomber si avventa prontamente depositandolo in rete 1-0
13° Cogoni prova a scuotere se stesso e la squadra inventando un ottimo diagonale dalla destra sul quale Accardi sotto misura stava per inserirsi, Piga però ancora una volta c'è
16° Insidioso calcio di punizione a giro di Belfiori con palla che sorvola di poco la traversa
18° Mannai in ripartenza allarga sulla sinistra per Frau che scatta in fascia e calcia sul palo esterno
20° Dalla distanza Mannai centralmente lascia partire un siluro che Piga intercetta con una strepitosa parata in allungo alla sua destra
23° Iannone riceve da Cara sulla destra e dal fondo rimette in mezzo per Vaquer che calcia fuori a botta sicura ma clamorosamente fuori specchio
24° Ancora Vaquer tenta prima la conclusione da distanza ravvicinata respinta da Aru, poi serve un preziosissimo assist per Sebis che si coordina in girata a specchio libero calciando ancora fuori


Vittoria importantissima per i Carabinieri in una partita che come da pronostica è stata bella, equilibrata e caratterizzata da un livello tecnico - agonistico davvero apprezzabilissimo da entrambe le parti. Forse il pareggio sarebbe stato il risultato più giusto, considerato che Saras ha saputo mettere in difficoltà gli avversari reggendo sul piano fisico, giocando una partita accorta mantenendo il più possibile equilibrio tra i reparti e sfidandola allo stesso tempo nella rapidità di un gioco corale di gran qualità: da sempre una delle carte forti dei Carabinieri. I petrolchimici hanno dunque venduto cara la pelle confermandosi formazione davvero ostica, in uno stato di forma che raggiunge il culmine proprio in concomitanza con la seconda fase. La squadra di Marroccu oggi ha dimostrato non solo di essere cinica, ma anche di aver raggiunto una maturità da grande squadra nel riuscire a portare a casa i 3 punti in una sfida così complicata e in formazione rimaneggiata, trovando in parte difficoltà ma senza snaturare se stessa, trascinata ancora una volta dal colpo decisivo del suo uomo simbolo.

Singoli

Saras: Ottima prova di Aru che nega più volte il gol agli avversari oltre a risultare incolpevole in occasione del gol. Fatta eccezione per l'occasione del gol subito e per la parte finale in cui gioco forza la squadra si è sbilanciata alla ricerca del pareggio, la prova del reparto difensivo è stata davvero notevole: Vacca, Cogoni e Puddu meritano di essere citati. Tanta quantità anche per Guerri. Qualche iniziativa interessante anche per Belfiori. Accardi gioca bene di sponda e si piazza in avanti cercando costantemente quella zampata vincente che stasera non arriva. Mannai e Frau dialogano costantemente creando diversi pericoli con le loro iniziative e risultano i migliori tra le loro fila.

Carabinieri: Piga è tra i migliori in assoluto, mostra grande attenzione e senso della posizione, presenza in area di rigore e reattività, per lui tra le altre almeno una parata assolutamente decisiva e di pregevolissima fattura. Balsamo e Deidda si confermano autentiche dighe difensive. Gran lavoro di un generosissimo Sebis che da imprevedibilità e ottime geometrie con le sue giocate. Per Vaquer non abbiamo più aggettivi, anche perchè sono sempre più i fatti a parlare per lui: il suo quarantasettesimo gol oltre che chiaramente decisivo, è uno dei più pesanti in assoluto visto che porta letteralmente ai suoi 3punti importantissimi, ma oltre a questo sono i suoi gesti tecnici e lo stato di forma a sorprenderci costantemente. Stasera però scegliamo di premiare col BP il grande impegno, la generosità e le giocate di Iannone che si fa in quattro a centrocampo, lotta su tutti i palloni, sfodera assist e va più volte vicino al gol che avrebbe meritato; classico esempio che dietro ad un singolo capace di esprimersi al meglio, c'è sempre una squadra che combatte, costruisce e dà tutto per supportarlo
©2004-2020 Alberto Tiddia - Riproduzione vietata.