Elenco Tornei
Storico Tornei
InterAziendale 2016/17
Open 2016/17
Dati Torneo
 Riepilogo
 Calendario
 Classifica
 Marcatori
 Disciplina
 Fair-Play
 Squadre
 Qualificate
 Comunicati
 Il Punto
 Regolam. e Formula
 Campi
 Premiazioni
 Statistiche
 Best Player
 Video
 Area Riservata
Convenzioni
No banner in farm
Informazioni
 Chi Siamo
 Contattaci
 In caso d'infortunio
 Arbitri MSP
 Smartphone
 Convenzioni
 Modelli Vari
 Previsioni Meteo
 Archivio Pagine
Cerca
MARACANA' INTERAZIENDALE 2012/13 CRONACA
Giornata Data Ora Campo Squadre Ris. Opzioni
1a Divisione
11a giornata

       
LUN 14/01/2013 18:00 Provincia-1  ENI Versalis
[autorete]
Lanzoni Andrea
-  Cral Poste
Muggironi Roberto
Sitzia Andrea
gioco scorretto Murgia Marco
2 - 4
Apri in PDF     
CRONACA DELLA PARTITA - [900 view]
Maurizio
14/01/2013
23:23

5.119 batt.

Riprende la regular season del Maracanà, dopo i recuperi della scorsa settimana che hanno dato un volto definitivo alla classifica, ed alle 18.00 la freddo sintetico della Provincia si inizia con l’incontro di 1° Divisione tra Eni Versail e Cral Poste.
Eni arriva all’incontro da fanalino di coda, visto che chiude la classifica con solo 5 punti, ma ha colto la prima vittoria proprio nell’ultima gara del 2012 e può quindi affrontare la ripersa del torneo con rinnovata fiducia.
Di contro le Poste, dopo un buon inizio, hanno decisamente rallentato nell’ultimo mese, nel quale hanno raccolto un solo punto in tre gare.
Dirige l’incontro il Sig. Meloni

1° Tempo:
La gara si sblocca al 4° quando Muggironi, come suo solito, scarica direttamente in porta una punizione dal limite, con la tradizionale bomba di destro che non lascia scampo a Mandas: 0 a 1
Al 7° Muggiorni calcia al volo direttamente in porta su un lungo lancio dalle retrovie, con la palla che passa di poco alta.
Al 9°, su un’azione ENI condotta in zona centrale da Cabras, la palla carambola su Murgia prendendo una fatale direzione che inganna Limbardi, che non può far altro che osservare la stessa infilarsi alla sua sinistra: 1 a 1
Al 17° bel lavoro di Pierpaolo Manca, che si libera al limite ma poi calcia alto sulla traversa.
Al 20° le Poste possono batte un’altra punizione dal limite, questa volta in zona centrale, e Muggironi, come in precedenza, non lascia scampo a Mandas, trafitto dal potente destro dell’attaccante avversario: 1 a 2
Al 23° è ENI ad usufruire di una punizione dal limite, che Sellegri spara però a Limardi; sul proseguo dell’azione la palla subisce una strana impennata e sorprende tutti, ma non Lanzoni, che è più lesto di tutti e con un lob mette la palla alle spalle di Limbardi: 2 a 2

2° Tempo:
Dopo un minuto Usalla inizia una bella azione per ENI che porta Pigliacampo e Cabras a presentarsi soli davanti ad Arangio, subentrato tra in pali ad inizio ripresa a Limbardi, con Cabras che calcia di destro a botta sicura mandando la palla a stamparsi sul palo interno alla destra di Limbardi.
Al 4° si rivede Muggironi con un sinistro dal limite che passa al largo dalla porta di Mandas
Al 7° Sitzia, dall’out di destra, serve sul limite sinistro dell’area Muggironi, che controlla e cerca la porta con un destro sul palo opposto sul quale irrompe lo stesso Sitzia, che in scivolata insacca nella porta sguarnita: 2 a 3
Al 14° Usalla si destreggia in zona centrale e poi serve in profondita Sellegri, che può calciare, seppur da posizione defilata, a tu per tu con Arangio, ma apre troppo il destro con la palla che finisce abbondantemente a lato.
Al 22° Usalla calcia a giro in porta una punizione dalla distanza che non sorprende l’attento Arangio, bravo a stendersi in tutto e deviare in angolo.
E’ il preludio all’assalto finale di ENI, che colleziona angolo e rimesse in zona d’attacco ma deve scontarsi con il muro avversario, e finisce inevitabilmente per lasciare ampi spazi alle ripartenze avversarie, spazi che vengono sfruttati al meglio proprio allo scadere da solito, manco a dirlo, Muggironi, che recupera palla sulla propria tre quarti si invola verso la porta avversaria, vince il contrasto con Peddis, si presenta davanti a Mandas e lo batte con in preciso destro per il definitivo 2 a 4
Finisce con la vittoria delle Poste una gara certamente non bellissima, nella quale le due squadre, forse ancora con i postumi delle festività, sembrano più confuse che ordinate.
ENI viene punite al di là dei propri demeriti, ma dimostra sul campo di non meritare la classifica che ha, mentre i tre punti permettono alle Poste di ripartire al meglio e di rilanciarsi nelle zone più nobili delle graduatoria. 

Eni Versalis
Molto bene Usalla, che gioca solo nella ripresa ma ha modo di mettere in luce le notevoli doti tecniche.
Buona gara di Lanzoni, che oltre al goal realizzato si segnala per sicurezza ed eleganza in fase difensiva.
Bene anche il duo Sellegri e Cabras, che con il continuo movimento cercano di portare scompiglio nella difesa avversaria.
Da segnalare per impegno e quantità la prova di Pigliacampo in mezzo al campo.

Cral Poste
Bene Murgia, che guida con sicurezza il reparto arretrato, ben coadiuvato da Podda, che presidia con sicurezza l’out di destra della difesa.
Bene Giordano, sempre in movimento e sempre pronto in appoggio ai compagni, e PierPaolo Manca, che spadroneggia con autorità in mezzo al campo. Andrea Sitzia si muove tanto, non sempre con la giusta efficacia, ma ha il merito di segnare una rete decisiva per il risultato finale. Chiaramente la prova di Muggironi  è determinante per il risultato finale, visto che in una gara nella quale e difficile trovare spazi trova il modo di segnare tre reti e di propiziare la quarta, ed è quindi assolutamente meritevole della coppa di Uomo Alan della gara odierna.

©2004-2019 Alberto Tiddia - Riproduzione vietata.