Elenco Tornei
Storico Tornei
InterAziendale 2016/17
Open 2016/17
Dati Torneo
 Riepilogo
 Calendario
 Classifica
 Marcatori
 Disciplina
 Fair-Play
 Squadre
 Qualificate
 Comunicati
 Il Punto
 Regolam. e Formula
 Campi
 Premiazioni
 Statistiche
 Best Player
 Video
 Area Riservata
Convenzioni
No banner in farm
Informazioni
 Chi Siamo
 Contattaci
 In caso d'infortunio
 Arbitri MSP
 Smartphone
 Convenzioni
 Modelli Vari
 Previsioni Meteo
 Archivio Pagine
Cerca
MARACANA' INTERAZIENDALE 2012/13 CRONACA
Giornata Data Ora Campo Squadre Ris. Opzioni
1a Divisione
1a giornata

       
MER 17/10/2012 19:00 Newton  SARAS
Accardi Gianluca
Melis Luca
-  A.M. Decimo
Farina Antonio
2 - 1
Apri in PDF     
CRONACA DELLA PARTITA - [1162 view]
Marta
17/10/2012
00:49

4.085 batt.
La temperatura scende ulteriormente allo Spazio Newton, sono le 19.00 e la seconda partita della serata vede protagoniste due tra le compagini storiche del torneo. La Saras, con un completino bianco, vincitrice di due recenti edizioni e L’A.M. Decimo, completino blue-grana, campione in carica. Si prospetta quindi una battaglia avvincente e agguerrita sino all’ultimo minuto.

Dirige l’incontro il Signor De Blasio. 


Primo Tempo
Guerri salta un avversario, con un tiro rasoterra spiazza Piga ma il pallone sfiora il palo.
Soi con tecnica sopraffina salta due avversari, si accentra ma il tiro è debole e si perde sul fondo.
14° Ottima triangolazione Soi - ManniFarina, con quest’ultimo che tarda troppo la conclusione e consente a due difensori di piazzarsi sulla linea di porta e respingere il tiro.
15° Puddu con un passaggio filtrante libera Pili che con un destro immediato impegna Piga.
19°Palla rubata al centrocampo da Farina, sempre presente e ben posizionato, passaggio per Lai che dopo un dribbling a rientrare impegna l’estremo difensore. Parata decisiva dell’ottimo Aru.
Il primo tempo finisce con le due squadre in perfetto equilibrio, si studiano, propongono un bel gioco con ottimi inserimenti e continua circolazione del pallone. 

Secondo tempo:
3° Punizione di Guerri, Accardi anticipa tutti e metta il pallone alle spalle di Piga che rimane immobile e incolpevole. La partita si sblocca, 1-0.
6° Contropiede di Guerri sulla sinistra, arriva davanti a Piga e con un bel diagonale sfiora di pochissimo il palo lontano.
12° Splendida triangolazione tra Manni e Carta che viene anticipato dall’ottima diagonale difensiva di Puddu. L’aeronautica attacca e costruisce continuamente ma quasi mai riesce a concludere pericolosamente nella porta avversaria.
13° Una punizione di Soi fa tremare la traversa avversaria, la fortuna non sembra proprio aiutare la squadra di capitan Manni.
16° Aru salva il risultato con una parata da applausi dopo una spettacolare incursione di Farina che smarca Soi .
17° Arriva il meritato pareggio di Farina che, dopo un assist smarcante di Soi, angola con un tiro preciso e mette il pallone per la prima volta alle spalle dell’incolpevole Aru. 1-1.
18°Il cronometro sembra fermarsi, il pubblico rimane piacevolmente colpito, i compagni e gli avversari si alzano in piedi per celebrare un goal capolavoro: Melis porta in vantaggio la sua squadra con un tiro al volo di destro all’incrocio dei pali. 2-1.
Sul finale sono da segnalare una serie di azioni che vedono protagonisti i due portieri, il risultato non cambia e la Saras porta a casa i primi tre punti. 


Conclusioni.
Sconfitta amara per la detentrice del titolo 2011-2012, avrebbero potuto pareggiare in più occasioni se avessero avuto più fortuna e più determinazione. Onore e merito alla Saras, con costanza e continuità ha mostrato un calcio molto piacevole.
Se queste sono le premesse siamo sicuri che sarà un campionato sorprendente e spettacolare. 

I Singoli:
Da segnalare le assenze importanti e pesanti di Farci e Pusceddu per la squadra detentrice del titolo.
Pili e Puddu hanno il grande merito di creare un muro difensivo quasi invalicabile, sempre precisi e puntuali nelle chiusure, non sfigurerebbero nel pacchetto difensivo cagliaritano al posto di Astori e Rossettini .
Soi mostra subito la sua tecnica sopraffina con tocchi di suola e tanto movimento, quando gioca con la squadra fa la differenza. Farina è il cervello della squadra, abbina quantità e qualità, meriterebbe anche lui il premio come miglior giocatore. Lai e Carta mostrano momenti di grande calcio, rimaniamo in attesa di osservare la loro esplosione. 

Il premio come migliore giocatore  di questa partita va a Luca Melis. Entra a partita iniziata, lentamente diventa padrone della fascia, è generoso e aiuta compagni. Mi ricorda De Luca, giovane promessa dell’Atalanta e Under 21.
Io
18/10/2012
01:39
che bella cronaca..la migliore in questi anni di torneo..complimenti
©2004-2021 Alberto Tiddia - Riproduzione vietata.