Elenco Tornei
Storico Tornei
InterAziendale 2016/17
Open 2016/17
Dati Torneo
 Riepilogo
 Calendario
 Classifica
 Marcatori
 Disciplina
 Fair-Play
 Squadre
 Qualificate
 Comunicati
 Il Punto
 Regolam. e Formula
 Campi
 Premiazioni
 Statistiche
 Best Player
 Video
 Area Riservata
Convenzioni
No banner in farm
Informazioni
 Chi Siamo
 Contattaci
 In caso d'infortunio
 Arbitri MSP
 Smartphone
 Convenzioni
 Modelli Vari
 Previsioni Meteo
 Archivio Pagine
Cerca
MARACANA' 2011/12 CRONACA
Giornata Data Ora Campo Squadre Ris. Opzioni
1a Divisione
5a giornata

       
LUN 14/11/2011 18:00 Provincia-1  Saras
Pinna Ignazio
-  Cral Poste A
1 - 0
Apri in PDF     
CRONACA DELLA PARTITA - [865 view]
Marco
14/11/2011
22:33

5.938 batt.
La quinta giornata si apre alla Provincia con una sfida che ha assunto negli anni i crismi di grande classico del Maracanà: Saras - Cral Poste A.
Le due formazioni vivono attualmente momenti diametralmente opposti nella prima divisione. I postali di mister Vaccargiu, fin'ora mai sconfitti e reduci dalla seconda vittoria stagionale con un largo 6-1 contro l'Unione Planet Games, sembrano aver trovato anche maggior brillantezza nel gioco e viaggiano spediti verso le zone più alte di classifica. Il distacco dalla capolista Carabinieri 3mm è infatti di soli 4pt.
Torneo che invece non è mai decollato dalle parti di Sarroch, dove la Saras di mister Orrù, penultima a quota 2pt e con uno zero sotto la casellina “vittorie” che pesa come un macigno, è chiamata al non facile compito di invertire il trend negativo, ritrovando gioco e risultato contro un'autentica bestia nera quale l'avversaria odierna si è dimostrata negli anni.
L' ultimo precedente, risalente esattamente a un anno fa, ha visto i postali imporsi di misura per 2-1, ma è già storia. Vedremo se questa si ripeterà ancora o se la Saras sarà capace di scrivere una pagina nuova.
La prima notizia è che sembra non abbia intenzione di piovere, la seconda è che a dirigere l'incontro sarà il sign. Caproni




Primo tempo


4° Prima occasione per Saras su calcio di punizione dal limite con Pinna alla battuta , palla forte e tesa, deviata da Accardi, per un soffio fuori dallo specchio.
9° Postali in manovra con palla che viaggia rapida da Muggironi per Sitzia, il quale controlla spalle alla porta e tira in girata, ma il portiere c'è
13° Conclusione di Sogus dalla distanza, Congiu ci mette i pugni
15° Rapido uno - due sulla destra tra Accardi e Sogus con quest'ultimo che di fronte al portiere calcia una ciabattata che non sortisce gli effetti sperati.
17° Fiammata di Pisano che controlla centralmente e si porta rapidamente alla conclusione, ma Aru con un gran tuffo sulla sua destra smanaccia deviando sul palo e salvando il risultato
18°Ancora Sogus vince un rimpallo sulla destra e prova subito la conclusione dalla distanza, palla alta sopra la traversa
21° Con la difesa della Saras interamente schierata a protezione della propria porta, Giordano prova anch'egli la soluzione da fuori, tiro potenta, ma centrale, il portiere risponde mandando in angolo
23° Sgroppata di Pinna in fascia sinistra e altra conclusione dal limite, Congiu si tuffa e respinge, nessuno si fa trovare pronto al tap-in


Ripresa

5° Ottima trama imbastita dalla Saras con cross di Puddu, sponda di testa di Pinna che arma la botta di Carta, ancora ottimo Congiu alla respinta
Muggironi si coordina perfettamente per una conclusione devastante di collo pieno, ma un autentico miracolo di Aru gli nega la gioia di un gol che sembrava fatto
14° I postali si distendono in contropiede sull'asse Sitzia – Argiolas , tiro improvviso di quest'ultimo che si spegne sul fondo
19° Guizzo repentino di Giordano sulla sinistra, conclusione a colpo sicuro dalla media distanza, ma Aru compie una grande parata in tuffo allargando il braccio , poi sulla ribattuta Muggironi raccoglie e scaglia un'altra violenta conclusione delle sue cogliendo l'ennesimo palo
21° Ancora postali pericolosissimo sull'asse Giordano - Sitzia che vanno via in contropiede, col secondo che colpisce da posizione favorevolissima, ma con l'ennesimo grande intervento Aru se la cava alla grandissima
23° Altro assolo di Muggironi che controlla centralmente e defilatosi sulla destra scarica un'altra bordata che si scontra ancora una volta contro il palo destro della porta difesa da Aru
25° Proprio nel finale Accardi controlla sulla sinistra un cross giunto dalla ¾ e dal fondo rimette in mezzo per Pinna che si inserisce di gran carriera e appoggia in rete per l'1-0 finale.



Colpaccio a sorpresa della Saras che esce vincitrice da una partita molto equilibrata, estremamente tattica e ben giocata da due squadre compatte, accorte e attente in fase difensiva, ordinate in fase di impostazione. Sconfitta immeritata per i postali che hanno creato tante occasioni soprattutto nella ripresa, incappando nella grande giornata di Aru e nella sfortuna. Emblematici in tal senso i molteplici pali colpiti da Muggironi&co. Ai ragazzi di Orrù il merito di aver fronteggiato con grande carattere l'enorme potenziale a disposizione degli avversari, senza rinunciare a giocare, offendendo quando si predentava l'occasione e credendoci fino alla fine. Atteggiamento premiato coi primi tre punti che valgono doppio, in quanto viene così anche sfatata la tradizione negativa che voleva i ragazzi di Sarroch sempre perdenti in questa sfida negli ultimi anni.



Per quanto riguarda i singoli grande prova delle due difese con Quartu e Murgia da una parte, Sogus e Puddu dall'altra. Ottima anche la prestazione dei due portieri. Congiu si comporta egregiamente in un ruolo non suo dimostrando ottimi riflessi. Aru miracoloso in almeno tre occasioni è decisivo ai fini del risultato. Muggironi è tornato sempre più al centro del gioco dei suoi, dalle sue gambe le più grandi occasioni, oggi sfortunatissimo meriterebbe il gol a coronamento di una prestazione di grande personalità. Bene anche Sitzia e Giordano.
Grande partita per un Accardi estremamente dinamico e sempre presente nelle azioni offensive più importanti, con una gran giocata favorisce il gol vittoria. Migliore in campo Alan Pinna che non solo ha il merito di seguire l'azione del compagno e inserirsi al posto giusto nel momento giusto con freddezza e tempismo perfetto, ma a centrocampo gioca una partita di spessore sia a livello tecnico che di quantità per gli interi '50 minuti, dando alla squadra quel quid che mancava.
©2004-2020 Alberto Tiddia - Riproduzione vietata.