Elenco Tornei
Storico Tornei
InterAziendale 2016/17
Open 2016/17
Dati Torneo
 Riepilogo
 Calendario
 Classifica
 Marcatori
 Disciplina
 Fair-Play
 Squadre
 Qualificate
 Comunicati
 Il Punto
 Regolam. e Formula
 Campi
 Premiazioni
 Statistiche
 Best Player
 Video
 Area Riservata
Convenzioni
No banner in farm
Informazioni
 Chi Siamo
 Contattaci
 In caso d'infortunio
 Arbitri MSP
 Smartphone
 Convenzioni
 Modelli Vari
 Previsioni Meteo
 Archivio Pagine
Cerca
MARACANA' 2011/12 CRONACA
Giornata Data Ora Campo Squadre Ris. Opzioni
1a Divisione
4a giornata

       
MAR 08/11/2011 19:00 Provincia-1  Quelli di Tiscali
Riva Mauro
Pireddu Andrea
proteste Locci Efisio
-  A.S. GiggiOne
Ciancilla Walter
Agnese Federico
4 - 3
Apri in PDF     
CRONACA DELLA PARTITA - [960 view]
Maurizio
08/11/2011
22:59

6.271 batt.
Nella seconda gara di oggi al campo della Provincia va in scena il sentitissimo derby marchiato Tiscali tra Quelli di Tiscali e A.S. GiggiOne.
QdT è imbattuta nelle tre gare fin qui disputate, grazie anche al ritrovato Mauro Riva, che dopo un anno tribolato ha iniziato alla grande il nuovo torneo.
GiggiOne ha invece già accumulato due sconfitte, anche se è reduce dal primo successo stagionale, conseguito la scorsa settimana ai danni del Banco di credito.
Il tempo si mantiene stabile mentre inizia la gara agli ordini del Sig. Fais

1° Tempo:
Non passano neppure 20 secondi ed al termine di una perentoria discesa Riva si presenta a tu per tu con Corda ma apre troppo il destro, con la palla che fa la barba al palo e si spegne sul fondo.
Al 3° Riva apre sulla destra per Murino, che colpisce subito di sinistro, con Corda costretto a bloccare a terra in due tempi.
Al 5° in una veloce ripartenza QdT, Mattana serve sulla corsa il solito Riva, che questa volta a tu per tu con Corda non sbaglia: 1 a 0
Trenta secondi dopo Maccioni ha tra i piedi la palla del pari, ma a tu per tu con Pau si fa ipnotizzare da quest’ultimo, con la difesa di QdT che poi allontana il pericolo.
Al 9° il destro di Contu dalla distanza passa di poco alto sulla traversa.
Al 10° una bella combinazione sull’out di sinistra tra Riva e Murino consente a quest’ultimo di calciare di sinistro dal limite, con la palla che esce di pochissimo a lato.
Trenta secondi dopo Mattana si procura e calcia direttamente in porta una punizione dal limite, con Corda costretto alla difficile respinta a lato.
Trenta secondi dopo, al termine di un a batti e ribatti al limite, Murino ha nuovamente la palla buona ma ancora una volta il suo sinistro è impreciso e si spegne sul fondo.
E sul ribaltamento di fronte, su una tambureggiante azione di GiggiOne, Ciancilla si trova la palla sul vertice sinistro dell’area e senza pensarci troppo scarica una bomba mancina che si infila nell’angolo alto alla sinistra di Pau: 1 a 1
Ma il pari dura appena trenta secondi perché sul successivo attacco di Qdt Cocco, defilato sulla linea di fondo nel lato sinistro dell’area, mette in mezzo per l’accorrente Riva, che anticipa tutti e di destro batte ancora una volta Corda: 2 a 1
Ma GiggiOne è in partita, pressa e lotta su tutti i palloni, ed al 18° Ciancilla batte una bomba di punizione dalla linea destra del campo sulla quale irrompe Agnese, che anticipa tutti e di testa batte Pau: 2 a 2
Il vantaggio da fiducia agli uomini di Cesare Orrù, ed uno scatenato Ciancilla prima coglie la traversa con un sinistro dalla distanza ed al 21° si presenta a tu per tu con Pau, bravo a salvare in uscita.

2° Tempo:
A 4° Pau commette un erroraccio, spazzando la palla sui piedi di Ciancilla, che può quindi calciare di sinistro dal limite nella porta sguarnita ma colpisce incredibilmente il palo, con la difesa Qdt che poi allontana il pericolo. Un minuto dopo Cocco batte una punizione dalla destra trovando in piena area Pireddu, che si coordina ed in mezza rovesciata manca di poco la porta.
Al 7° Corda è bravo a salvare sul sinistro di Puddu , con Cocco che poi fallisce da pochi passi il tap-in vincente.
Al 10° Mattana difende caparbiamente il pallone al limite, e seppur contrastato da due avversari riesce comunque a calciare in porta, e sulla traiettoria del tiro interviene Pireddu, che con la punta tocca di quel tanto che basta per spiazzare Corda: 3 a 2
Al 13°, nella solita e caratteristica percussione centrale, Riva avanza e si presenta a tu per tu con Corda, bravo a salvare in uscita, con Murino che poi fallisce clamorosamente il successivo tap-in nella porta oramai sguarnita.
Al 15° Maccioni costringe Pau alla respinta a lato con un destro dal limite.
Al 18° Pau blocca con sicurezza il destro dalla distanza di Ledda.
Al 19° Manca, dall’out di destra, pennella un traversone per Bogazzi, che in piena area impatta di destro al volo, con Pau che è davvero bravo ad alzare in angolo.
Sul ribaltamento di fronte un super Corda nega il goal a Murino, che servito da Riva può calciare indisturbato a pochi passi dalla linea di porta.
Al 22° Cocco difende con caparbietà una palla al limite in mezzo a due avversari e riesce a servire Riva, che può calciare a tu per tu con Corda e non sbaglia, battendo per la terza volta nella partita il N° 1 avversario: 4 a 2  
Ma la gara non è finita perché al 24°, su una corta respinta della difesa QdT successiva ad una conclusione di Bogazzi irrompe Ciancilla, che si sinistro insacca da pochi passi: 4 a 3

Gran bella gara, a tratti entusiasmante, con le due squadre che giocano a viso aperto senza mai risparmiarsi, che QdT alla fine si aggiudica perche fa valere la maggiore prestanza fisica nei confronti di un avversario determinato, ben messo in campo e bravo a non mollare fino all’ultimo secondo di gara.

GiggOne
Ottima prova di Corda tra i pali, spesso determinante per limitare il passivo dei suoi. Altrettanto ottima la prestazione di Andrea Ledda, autoritario in difesa, con tante chiusure ed anticipi di spessore. Bella gara anche di Nicola Contu in mezzo al campo, giocatore elegante e con tanta qualità. Ottima l’apporto di Tanda e soprattutto di uno scatenato Ciancilla, un incubo per la difesa avversaria, che quasi mai riesce a prenderne le misure.

Quelli di Tiscali
Bene Pau tra i pali, che specie nel finale sbroglia più di una situazione pericolosa.
Murino e scatenato, pericolosissimo anche se sbaglia qualche goal di troppo. Ottima anche la prova di Cocco, quantità e qualità i mezzo al campo; da segnalare anche l’apporto di Pireddu, che realizza con una zampata degna del miglior Inzaghi una rete determinante per il risultato finale.
Il migliore in campo, per distacco, e senza ombra di dubbio Mauro Riva : segna tre reti ed è devastante nelle accelerazioni, con la quale spacca in due la squadra avversaria, che lo vede spesso sfrecciare senza mai riuscire a prenderlo. La coppetta di Uomo Alan della gara odierna è assolutamente strameritata.
©2004-2019 Alberto Tiddia - Riproduzione vietata.