Elenco Tornei
Storico Tornei
InterAziendale 2016/17
Open 2016/17
Dati Torneo
 Riepilogo
 Calendario
 Classifica
 Marcatori
 Disciplina
 Fair-Play
 Squadre
 Qualificate
 Comunicati
 Il Punto
 Regolam. e Formula
 Campi
 Premiazioni
 Statistiche
 Best Player
 Video
 Area Riservata
Convenzioni
No banner in farm
Informazioni
 Chi Siamo
 Contattaci
 In caso d'infortunio
 Arbitri MSP
 Smartphone
 Convenzioni
 Modelli Vari
 Previsioni Meteo
 Archivio Pagine
Cerca
MARACANA' 2011/12 CRONACA
Giornata Data Ora Campo Squadre Ris. Opzioni
Fase Finale
Quarti di finale

       
MAR 22/05/2012 19:00 Newton  A.M. Team Matta
Coghe Alessio
Farina Antonio
gioco scorretto Carta Stefano
gioco scorretto Coghe Alessio
-  Quelli di Tiscali
Murino Michele
Mattana Andrea
Pireddu Andrea
Riva Mauro
Sideri Ivan
proteste Mattana Andrea
gioco scorretto Riva Mauro
2 - 6
Apri in PDF       
CRONACA DELLA PARTITA - [1687 view]
Maurizio
22/05/2012
21:27

8.050 batt.
La terza gara dei quarti di finale vede l’inedita sfida per il Maracanà tra l’A.M. Team Matta e Quelli di Tiscali.
Team Matta arriva alla gara odierna dopo aver battuto, non senza sorpresa, la Saras agli ottavi, a testimoniare l’ottimo torneo disputato quest’anno dai ragazzi di mister Di Marzio, che basano molte delle loro fortune sulle potenzialità dell’attacco, che con le 95 reti fin qui realizzate è uno dei migliori di tutto il torneo.
QdT, che ha passato la stagione tra alti e bassi, arriva ai quarti dopo essersi agevolmente sbarazzata nel turno precedente di H3G, dimostrando che quando si inizia a fare su serio Murino e compagni ci sono sempre.
Purtroppo il tempo non è degna cornice della gara odierna, visto che un una fitta pioggia, unita ad un freddo vento che soffia fastidioso sul rettangolo di gioco sono da pessima cornice alla gara, che inizia la gara agli ordini del Sig. Cossu

1° Tempo:
Mr Di Marzio inizia con Mameli tra i pali, Piga e Cherchi in difesa, Noto sulla mediana, Farina e Coghe sugli esterni e Dentoni come punta centrale.
Tiscali risponde con Loffredo tra i pali, Mascia, Ladu e Aabbinante in difesa, Murino e Riva in mezzo al campo e Pireddu come punta centrale.
Tre minuti senza note di cronaca, fino a quando Mauro Riva recupera la palla al limite della propria area ed inizia la tradizionale cavalcata solitaria, che lo porta, dopo aver saltato tre avversari, a calciare dal limite a tu per tu con Mameli, bravo a salvare di piede.
La replica di Team Matta arriva al 6° con Farina, che taglia il campo lungo il limite dell’area di rigore ed imbuca per Dentoni, che controlla bene ma poi calcia a lato di destro.
E’ l’ultima azione per l’attaccante di Team Matta, costretto poco dopo a lasciare il campo per un problema al polpaccio della gamba destra.
Al 7° Coghe vince un contrasto al limite e poi esplode una bomba di sinistro che, deviata dalla difesa avversaria, sfiora il palo alla sinistra di Loffredo e finisce in angolo; angolo che batte Farina mettendo la palla in mezzo per lo stesso Coghe, che vinto un contrasto insacca di destro sotto porta: 1 a 0  
Sulla ripresa del gioco Murino cerca direttamente la porta dal dischetto di metacampo, con Mameli che non si fa sorprendere e riesce ad alzare in angolo.
All’11° Cherchi manca di poco la porta di Loffredo con un bel destro a giro su punizione dalla distanza.
Al 14° Riva controlla al meglio il lungo lancio di Loffredo, ma poi tutto solo davanti a Mameli apre troppo il destro, con la palla che esce a lato.
Un minuto dopo Isoni imbuca centralmente per Murino, che spalle alla porta cerca il tacco, con Mameli bravo a leggere la situazione e salvare in uscita.
QdT trova in pari al 16° grazie a Sideri, che infila Mameli sotto porta di destro, sfruttando al meglio il traversone rasoterra di Murino: 1 a 1
Al 22° un errato disimpegno al limite di Team Matta consegna la palla a Mattana, che senza pensarci su esplode una bomba di sinistro che sbatte sulla parte interna della traversa e di infila alle spalle di Mameli, per il vantaggio di QdT: 1 a 2
Proprio alla scadere della prima Frazione Farina recupera la palla sul vertice sinistro dell’area di rigore, di accentra e colpisce di destro, con Loffredo che è bravo a stendersi e deviare a lato.

2° Tempo:
Dopo 10” occasionissima per Pireddu, che riceve palla in piena area spalle alla porta, ma perde troppo tempo nel girarsi permettendo il ritorno della difesa avversaria, e soprattutto a Mameli di piazzarsi e di sventare cosi il pericolo.
Al 4° Mameli valuta male il tempo di intervento su un lungo lancio di Sideri all’apparenza innocuo, con la palla che schizza su terreno bagnato e sfugge dalle mani del N° 1 di Team Matta, che è fortunato perché la palla la barba al palo e finisce sul fondo.
All’8° con una gran bella azione QdT allunga le distanze: Abbinante imbuca per Pireddu che avanza di qualche metro e apre per Murino, che di sinistro insacca:1 a 3
Ma il doppio vantaggio non dura neppure trenta secondi, il tempo che occorre a Farina per battere Loffredo di destro, sfruttando alla perfezione un assit di Noto successivo ad un errata ripartenza di QdT: 2 a 3
Un minuto dopo Mameli respinge corto una bomba dalla distanza di Orru; sulla palla arriva Riva, che serve per Murino, che da posizione molto defilata cerca subito la porta, mandando la palla a stamparsi sulla base del palo alla sinistra di Mameli.
Al 12° Mattana riceve palla sul limite centrale dell’area da uno scatenato Murino, ma apre troppo il destro, con la palla che gira al largo della porta di Mameli.
AQl 16° bel sinistro a giro di Isoni dal limite, che manca di poco lo specchio della porta.
Al 17° Cerchi tenta il dribbling da ultimo uomo su Mattana, dribbling che non riesce visto che l’attaccante di QdT gli ruba la sfera e la consegna a Riva, che si presenta a tu per tu con Mameli ma apre troppo il destro, con la palla che esce, seppur di poco, a lato.
Al 19° Riva riceve palla al limite e imbuca in area per Murino, che viene atterrato da Cherchi al momento del tiro; il Sig. Cossu decreta il rigore, rigore che lo stesso Murino si incarica di trasformare: 2 a 4
Al 23° altra bella giocata di Murino, che dal limite serve all’indietro per Riva, che cerca la porta con un rasoterra, che esce di pochissimo.
L’azione si ripete un minuto dopo, ma questa volta Riva sfrutta alla perfezione l’assit di Murino per battere di destro Mameli: 2 a 5
Team Matta è oramai allo sbando, e proprio allo scadere Pireddi anticipa tutti in piena area di rigore su un bel crossa dalla destra di Orrù per battere di testa Mameli: 2 a 6 

Un risultato netto che rispecchia a pieno, almeno oggi, la differenza di valori tra le due squadre; Team Matta parte meglio, prova a fare la partita, trova anche il momentaneo vantaggio, ma alla lunga crolla sotto i colpi di QdT, che difende al meglio per poi riproporsi con veloci ripartente che tagliano in due la difesa avversaria, che quasi mai riesce ad opporre una efficace contromisura alle scorribande avversarie.
Certamente pesa, tra le file di Team Matta, la rinuncia a Dentoni, costretto a lasciare il campo per infortunio, che stante anche l’assenza di Onnis, rimangono primi del solito riferimento in avanti, agevolando di fatto il lavoro difensivo di QdT, che alla lunga fa comunque la valere la maggiore rapidità che le consegna una meritatissima semifinale.
Team Matta si ferma qui, ma rimane la soddisfazione il bel torneo disputato dai ragazzi di Team , che lasciano il torneo con pochi rimpianti, ed alla quale diamo l’arrivederci alla prossima edizione del torneo.

A.M Team Matta
In una giornata difficile, Farina è quello che più di tutti prova, con le sue accelerazioni, a portare pericoli verso la porta avversaria. Bene anche Noto, che lotta contro tutto e tutti nella zona mediana del campo, e Coghe, su e giù per il campo a coprile le due fasi.
Ottima anche la gara di Mameli, che salva il salvabile ed anche di più, e poco può sulle reti subite.

Quelli di Tiscali
Gran bella gara di Alessandro Orrù, che guida con sicurezza un reparto arretrato quasi mai in affanno. Riva gioca una gara generosa, nella quale mette la solita forza fisica anche se sbaglia tante reti che di solito non fallisce.
Bene Sideri, che segna la rete del pari, e gioca la solita generosa gara fatta di tanta quantità e qualità. Bene anche il due d’attacco Mattana e Pireddu, con quest’ultimo che segna anche un gran bel goal, bravi a dare sempre un preciso riferimento in avanti per i compagni.
Ma su tutti spicca oggi la prova di Murino , a tratti quasi incontenibile, è lui a spaccare in due la difesa avversaria con le continue accelerazioni ed i tanti assit, che lo rendono quindi meritevole della coppa di Uomo Alan della gara.
Nicola Lampis
23/05/2012
11:58
Bravi tutti!!!!!!

Adesso pensiamo a divertirci e comunque vada sarà un successo!!!!!
©2004-2020 Alberto Tiddia - Riproduzione vietata.