Elenco Tornei
Storico Tornei
InterAziendale 2016/17
Open 2016/17
Dati Torneo
 Riepilogo
 Calendario
 Classifica
 Marcatori
 Disciplina
 Fair-Play
 Squadre
 Qualificate
 Comunicati
 Il Punto
 Regolam. e Formula
 Campi
 Premiazioni
 Statistiche
 Best Player
 Video
 Area Riservata
Convenzioni
No banner in farm
Informazioni
 Chi Siamo
 Contattaci
 In caso d'infortunio
 Arbitri MSP
 Smartphone
 Convenzioni
 Modelli Vari
 Previsioni Meteo
 Archivio Pagine
Cerca
MARACANA' 2011/12 CRONACA
Giornata Data Ora Campo Squadre Ris. Opzioni
Fase Finale
Playoff

       
MAR 08/05/2012 18:00 Newton  Ass.For.Onlus
Angioni Pierpaolo
Argiolas Mauro
gioco scorretto Angioni Pierpaolo
-  Capitaneria
[autorete]
Ferrara Manfredo
Miglino Marco
Porricino Angelo
gioco scorretto Miglino Marco
gesto antisportivo Salvi Michele
3 - 4
Apri in PDF       
CRONACA DELLA PARTITA - [1416 view]
Maurizio
08/05/2012
22:28

6.113 batt.
Giornata di play off al rettangolo di gioco di Via Newton.
Alle 18..00 si inizia con l’incontro tra Forestali e Capitaneria.
E’ il 4° incontro stagionale tra le due compagini, con i Maritimi al momento in vantaggio negli scontri diretti, visto che si sono aggiudicati due gare, contro una dei Forestali, che però oggi possono permettersi anche di pareggiare, visto che nel girone B hanno sopravanzato i rivali odierni in classifica.
La vincente se la vedrà lunedi prossimo con Finanze & Tesoro, laureatasi campione della seconda divisione.
Squadre quasi al gran completo, con un gran caldo, sono la giusta cornice della gara, diretta dal Sig.Diana

1° Tempo:
Squadre contratte e soprattutto attente a non scoprirsi, ed è difficile trovare spazi e di conseguente occasioni.
Nei primi minuti il più pericoloso è Filia, che al 4° calcia a lato dal limite dopo una combinazione con Porricino.
Al 6° Schettino combina al limite con Ferrara e si presenta a tu per tu con Pili, bravo a salvare in angolo in uscita.
Capitaneria insiste, ed al 7° Porricino tenta il destro dalla distanza sul quale Pili è bravo a stendersi per deviare a lato; sulla palla si avventa Ferrara, ma Pili nel frattempo ritrova la posizione e riesce a salvare ancora una volta in angolo.
I Forestali subiscono l’aggressività in mezzo al campo degli avversari e faticano a creare gioco e di conseguenti occasioni, e Tescione a metà ripresa è ancora inoperoso.
La stessa cosa non può dirsi di Pili, che al 15° deve supersari per respingere a lato le conclusioni ravvicinate di Ferrara prima e Porricino poi.
Al 19° Miglino esplode un sinistro dalla distanza sul quale Pili è un po incerto, ma riesce comunque a respingere a lato.
La prima vera occasione per i Forestali se la procura Deidda, che al 20° si libera al limite di un avversario e cerca il destro rasoterra a giro che manca di pochissimo la porta di Tescione.
Termina a reti bianche la prima frazione, caratterizzata da un netto dominio della Capitaneria nei primi 15 minuti, e con i restanti 10 in sostanziale equilibrio.

2° Tempo:
Non passa nemmeno un minuto e la Capitaneria passa con Ferrara, che raccoglie un retropassaggio a limite di Schettino, incuneatosi in area dalla destra, per insaccare di destro nella porta praticamente sguarnita: 0 a 1 
Al 3° ci prova Miglino con un sinistro dalla distanza che manca di poco la porta di Pili.
Al 7° Pili è bravo a girare a lato il destro dal limite di Ferrara.
Al 9° la Capitaneria raddoppia grazie a Miglino, che sfrutta al meglio un assist di Ferrara conseguente ad una veloce ripartenza dei suoi, per battere Pili con un bel destro a giro: 0 a 2
Al 12° una bella combinazione tra Pierpaolo Angioni e Argiolas consente a quest’ultimo di calciare a tu per tu con Tescione, ma il sinistro del N° 7 in maglia verde esce di poco a lato.
Al 13° la Capitaneria usufruisce di una punizione sul lato destro dell’area di rigore: Porricino calcia cercando la deviazione di Salvi, ma trova quella involontaria di Giuseppe Angioni, che sbuccia la palla ingannando completamente Pili, a cui non rimane altro che guardare la sfera infilarsi alle sue spalle: 0 a 3
I Forestali accusano il colpo, ed al 15° Porricno controlla alla perfezione al limite un lungo lancio dalla retrovie di Miglino ed esplode una bomba di sinistro che non lascia scampo a Pili: 0 a 4
La giornata storta dei Forestali, è certificata al 20° quando Davide Puxeddu, liberato davanti a Tescione da un pregevole lavoro di Argiolas, calcia debolmente tra le braccia del portiere proteso in uscita.
Al 22° i Forestali trovano la rete grazie a Pierpaolo Angioni, che tocca di destro al volo su un lungo lancio dalle retrovia per battere Tescione proteso in uscita: 1 a 4
Al 24° Argiolas calcia direttamente in porta una punizione dal limite, che si infila alle spalle di Tescione, che vede la palla passare in mezzo alle sue gambe: 2 a 4
E sulla ripresa del gioco la Capitaneria perde banalmente la palla, che viene lanciata subito al limite per PierPaolo Angioini, che ancora una volta anticipa Tescione ed insacca nella porta sguarnita: 3 a 4
E l’ultima emozione della gara, visto che subito dopo il Sig. Diana manda tutti sotto la doccia.

La Cpitaneria porta meritatamente a casa il play off che le consegna la qualificazione agli ottavi, visto che per tutta la gara controlla al meglio gli avversari, sovrastandoli a metacampo per poi riproporsi con veloci ripartenze che solo un grande Pili rende vane nella prima frazione, ma sulle quali nulla può nella ripresa.
La Capitaneria non gioca certamente la migliore gara della stagione, soffre la pressione avversaria e quasi mai riesce a rendersi pericolosa dalle parti di Tescione. In ogni caso il solito orgoglio gli consegna un bel finale che la fa uscire a testa alta dal torneo.
La Capitaneria troverà quindi Finanze & Tesoro negli ottavi, in una gara che si preannuncia di grande interesse, mentre per i Forestali l’ appuntamento è per la prossima edizione del torneo.

Ass. Forestali Onlus
Il migliore è sicuramente PierPaolo Angioni, tanto nervoso quanto l’ultimo ad arrendersi, e non a caso realizza due reti negli ultimi minuti di gara. Bene Pili,che regge nel primo tempo agli attacchi avversari ma deve inevitabilmente arrendersi nella ripresa. Bene anche Montisci, sempre propositivo lungo l’out di sinistra, e del duo ArgiolasDeidda, che cercano di rendersi pericolosi in avanti.

Capitaneria
Ottima prova di Ferrara, che tiene sempre in apprensione la difesa avversaria, segna e fa segnare i compagni; bella prova anche di Miglino, quantità e qualità a sevizio dei compagni, di Schettino, sempre pronto ad appoggiare i compagni e di Porricino, in continuo movimento e autore di un gran bel goal.
Oggi premio con la coppa di Uomo Alan della gara la prova di De Giorgi , che guida con autorità e sicurezza il reparto arretrato.
©2004-2020 Alberto Tiddia - Riproduzione vietata.