Elenco Tornei
Storico Tornei
InterAziendale 2016/17
Open 2016/17
Dati Torneo
 Riepilogo
 Calendario
 Classifica
 Marcatori
 Disciplina
 Fair-Play
 Squadre
 Qualificate
 Comunicati
 Il Punto
 Regolam. e Formula
 Campi
 Premiazioni
 Statistiche
 Best Player
 Video
 Area Riservata
Convenzioni
No banner in farm
Informazioni
 Chi Siamo
 Contattaci
 In caso d'infortunio
 Arbitri MSP
 Smartphone
 Convenzioni
 Modelli Vari
 Previsioni Meteo
 Archivio Pagine
Cerca
MARACANA' 2011/12 CRONACA
Giornata Data Ora Campo Squadre Ris. Opzioni
Girone A
11a giornata

       
MER 11/04/2012 18:00 Provincia-2  Carabinieri 3MMM
Vaquer Michele
[autorete]
Salis Marco
proteste Lanzo Andrea
gioco scorretto Zaccolo Cristian
-  A.M. Cafè Solìto
Soi Simone
[autorete]
Di Foggia Luigi
5 - 6
Apri in PDF     
CRONACA DELLA PARTITA - [1115 view]
Dante
11/04/2012
22:01

9.282 batt.
Soffia un gentile maestralino alla provincia, colpa della progettazione dei campi che viene affidata all’amico Catte, quando va in scena un interessante match. Si trovano di fronte i Carabinieri degli squalificati Paulis e Pibiri e l’aeronautica Militare CS del ritrovato Soi. Ci si gioca il secondo posto del girone A con i carabinieri avanti per 18 a 15. Ci sono tutti gli ingredienti per una sfida stellare.
Arbitra Antagonista

Prima dell’inizio della partita d’obbligo gli auguri al Bomber Pusceddu diventato papà per la seconda volta. Da qualche giorno è nata Aurora. A lui e alla moglie, nonché collega di lavoro, i piu’ calorosi auguri personali ma anche da parte di tutta Alan.


Primo Tempo:
si inizia con Pettinari, Piga, Carta, Pusceddu, Soi, Farci e Scano per AM. Lanzo, Vaquer, Pibiri M, Fanzecco, Salis, Balsamo, Zaccolo per i Carabinieri.

Emozioni al 2’. Da una parte grande azione di Vaquer che scarica per Pibiri una volta guadagnato il fondo. Potente, e probabilmente inutile, botta del numero 7 giallo che si stampa sulla traversa. La palla torna al limite dell’area dove è appostato Soi. Con un intervento tra il braccio e la spalla - molto contestato da Carabinieri - parte in progressione saltando tutti gli uomini gialli in velocità. Sulla tre quarti scambia con Pusceddu che gli restituisce una palla solo da spingere in rete a Lanzo oramai fuori causa. 1-0

La partita è molto accesa e dopo un infortunio al 5’ che costringe Zaccolo ad abbandonare il campo, Carabinieri raggiunge il pari. Marco Salis ben servito in profondità da un compagno aggira Piga e insacca d’esterno. 1-1

Un minuto dopo grande occasione per Pietro Scano che in piena area Carabinieri spara di potenza sul primo palo. Lanzo è attento e ben piazzato e mette in angolo col corpo.

Al 9’ una buona notizia per i Carabinieri e per noi del torneo, Zaccolo recupera dal dolore alla spalla e rientra in campo. Stoico!

Solita azione di Vaquer in progressione al 13’. Guadagna ancora il fondo e offre assistenza al compagno Salis. Carta, solito giocatore di intelligenza, ha capito tutto e con una splendida diagonale recupera al momento del tap in a porta vuota dell’avversario.

Al 15’ passa ancora AM. Pusceddu guadagna una punizione dal limite per un fallo di Zaccolo che costa al difensore di Carabinieri il cartellino giallo.
Battuta di Soi con Lanzo che neutralizza ma non trattiene, quando va a riprendere il pallone c’e’ anche la punta del piede di Pusceddu. Soi è nei paraggi e con Lanzo fuori causa mette in porta. 2-1
Lanzo protesta in modo veemente e viene ammonito.

Al 18’ altro goal di Aeronautica propiziato da Soi. Un tiro cross operato dalla sinistra trova la sfortunata deviazione di un difensore di Carabinieri. Palla sul palo e poi in fondo al sacco. 3-1. Antagonista registra sul suo taccuino autorete.

C’e’ una buona opportunità per Carabinieri ma Vaquer anziché fare assist al compagno prova una conclusione quasi impossibile. Piga è super e neutralizza.

Pusceddu e Soi impensieriscono, e non poco, Lanzo a piu’ riprese, ma il giovane portiere di Carabinieri si salva mostrando bravura e determinazione

Piga è super su un tiro dalla tre quarti angolatissimo di Salis. Un rasoterra angolatissimo sul quale il portiere di AM arriva in tuffo smanacciando col guantone.

Al 22’ accorcia Carabinieri. Lancio lungo per Vaquer, Piga non sceglie benissimo il tempo dell’uscita, il numero 10 giallo legge invece bene con la coda dell’occhio il movimento del portiere e con una leggera deviazione di testa all’indietro lo beffa. 3-2

Prima della fine del tempo c’e’ un altro goal di AM. Corner battuto da Grecu che trova ancora una deviazione sfortunata di un uomo in giallo e finisce in rete. 4-2. Altro Autogoal registrato dall’arbitro. Un po’ di sfortuna da parte degli uomini di Sandro Marroccu.

Bella partita, corretta ma anche caratterizzata da interventi decisi. Soi sembra in giornata, ma Vaquer non è da meno. Molte occasioni da una parte e dell’altra che dimostrano quanto sia aperta la gara. Aeronautica un po’ piu’ concreta, ma - complice anche un pizzico di fortuna – in vantaggio per due goal. Un po’ di fatica per Carabinieri ma sappiamo che non moleranno di certo facilmente la presa.

Secondo tempo
Avvio per AM che con Di Foggia va subito in goal. Un mix tra un intervento leggermente fuori tempo di Zaccolo e fallo del giocatore di AM non sanzionato dall’arbitro, consente al numero 13 di Aeronautica di presentarsi da solo contro Lanzo. Serie di finte e poi botta vincente. 5-2

La risposta di Carabinieri è sui piedi di Pibiri, potente rasoterra dalla tre quarti che viene bloccato da Piga con un altro bel intervento in tuffo.

Al 4’ infortunio per Marco Salis, deve lasciare il campo a causa di un improvviso dolore muscolare alla coscia. Non rientrerà piu’ e sarà l’ennesima tegola per i carabinieri già con pochi cambi e tante assenze.

Al 5’ l’arbitro fischia una punizione per Carabinieri. Battuta astuta e veloce dei gialli che mette Vaquer davanti a Piga. Dal duello esce vincente ancora il portierone di Aeronautica.

La storia della partita è sempre la stessa, Carabinieri alti e in pressing. Aeronautica cerca le ripartenze. Su una di queste al 9’ c’e’ un clamoroso palo per Aeronautica. Di Foggia aveva cercato di far passare il pallone tra palo e portiere. Solo il montante aveva deviato il pallone, sul proseguo la difesa gialla era riuscita a liberare prima dell’intervento di Grecu.

Gran goal di Vaquer al 11’. Azione personale partita da centrocampo che lo ha visto dribblare mezza squadra avversaria e superare Piga sul palo lontano con uno splendido e imparabile diagonale. 5-3

Al 12’ prima Soi impegna con un tiro dalla lunga Lanzo che si salva coi pugni, poi ancora Vaquer davanti a Piga. Sceglie il primo palo cogliendo solamente l’esterno della rete.

Zaccolo ci prova due volte al 15’. La prima di testa svettando tra compagni e avversari. Palla alta sulla traversa. Qualche istante dopo tiro angolatissimo dalla sinistra che sfila di poco alla sinistra di Piga.

Magico Soi al 16’. Sembra quello di qualche anno fa, danza sul pallone e va via come vuole. In area avversaria offre assistenza al Bomber Pusceddu che spara di prima verso la porta. Lanzo è superlativo e gli è addosso deviando.

Sempre Lanzo su Grecu per ben due volte al 18’. In entrambi i casi, su tiro dalla parte destra deve intervenire di piede per respingere.
La piu’ bella giocata dell’incontro è di Zaccolo. Cross delizioso di Vaquer, rovesciata alla Mauri del numero 5 giallo con Piga salvato solo dal palo.

E’ il preludio al goal che arriva con un autogoal di un uomo Areonautica. La fortuna sorride anche ai gialli e ora siamo Siamo 5-4, ovvero a cinque dalla fine la partita è riaperta.

Vaquer ha accettato la sfida con Soi e al 22’ regala il pari ai suoi con un destro ravvicinato che sbatte contro il sette e di “prepotenza” va dentro. 5-5

Non è finita. Soi si trova davanti a Lanzo al 23’ e lo beffa con un rasoterra tanto freddo quanto preciso. 6-5

Punizione dalla tre quarti per Carabinieri. Gran botta di Maurizio Pibiri che impatta sul palo lontano di PIga finendo poi in fallo laterale

E’ l’ultima azione dell’incontro che si conclude dunque con l’intera posta in favore di Aeronautica. Fin da inizio gara Pettinari e soci sono sembrati piu’ concentrati e determinati degli avversari. Sono fuggiti nel punteggio ma poi la reazione dei carabinieri e il cuore di giocatori come Vaquer, Pibiri e Zaccolo regalano l’emozione del pari. Uno freddo e vincente Soi pero’ gela le emozioni dei gialli ed esalta la gioia di Alberto e soci. Pibiri allo scadere prova a ristabilire la parità ma viene fermato dall’ennesimo palo.
Bellissima partita, la migliore vista dal sottoscritto quest’anno. Solisti in gran forma, fughe, recuperi, pali, traverse, azioni ubriacanti, rovesciate, assist e autogoal. C’e’ tutto un almanacco del calcio. Complimenti a entrambe le squadre per l’anticipazione del grande mese di Maggio che ci aspetta.

Segnaliamo
Difficile lasciarne fuori qualcuno, per Carabinieri su tutti Vaquer autore di giocate strepitose e giocatore che ha fatto reparto da solo, Maurizio Pibiri che scarica tutta la potenza a ogni occasione. Marco Salis intelligente, pronto a colpire e sempre pericoloso. Zaccolo ultimo a mollare e capace di aiutare i compagni anche a offendere. Lanzo decisivo in diversi interventi.
Per Aeronautica buona prova di generosità del bomber Pusceddu anche se non ha trovato il goal, un generosissimo Farci in difesa. Un avvio di partita strepitoso per Scano e un avvio di ripresa che ha visto protagonista Di Foggia. Piga sempre attento e abile.

Il migliore
Soi sia per tutto quello che ha fatto tra goal segnati, goal procurati, per il goal partita ma soprattutto perché sembra tornato!
Sbardella Angelo
13/04/2012
22:26
Mi permetto di inserire un commento per cercare ancor di più di avvicinare noi calciatori, l'organizzazione e gli arbitri del torneo... (che spesso sembrano distanti anni luce dallo spirito del gioco)...
Durante la combattutissima gara contro i Carabinieri, nelle fasi finali di gioco, chiedevo spiegazioni all'arbitro circa una rimessa laterale battuta dalla squadra avversaria con ipiedi sulla linea del campo.
La pronta risposta dell'arbitro è stata che "prima di protestare avrei dovuto conoscere il regolamento!"
Riporto allora un estratto del regolamento Alantornei (punto 9 - Normative che differenziano il calcio a 7 da quello a 11):
...la rimessa in gioco su fallo laterale viene effettuata con i piedi a palla ferma sopra la linea laterale e i piedi del giocatore incaricato della rimessa fuori dal terreo di gioco...
Domanda???
Ma se i primi a n on conoscere il regolamento sono gli arbitri, come mai assistiamo sempre più spesso ad ammonizioni/espulsioni per protesta (ops forse per lesa maestà???). Poi noi scontiamo squalifiche e stop forzati lontani dal campo (io lo sorso annone ho prese ben 6 per aver detto all'arbitro, senza offendere, che era un deficiente, ovvero dal dizionario "persona che manca di qualcosa (magari la conoscenza di qualche regola)", senza mai un passo indietro da parte loro...
Scusate se sono polemico, ma quando ci vuole ci vuole, spero solo sia utile per qualcuno!
Stefani Antonio
14/04/2012
10:56
...angelo.....sei sempre troppo polemico con gli arbitri....se hai preso 6 giornate,ci sara' un motivo!!!!ihihihihihihihihih...non riesco a credere che arbitri  con cotante credenziali non conoscono il regolamento!!!ahahahaha(mo' l'ho detta!!!..)....cmq,bravi ragazzi!!!....vi ho seguito da lontano stavolta ed i risultati si sono visti!!!.....avete confermato che in una squadra di campioni non c'e' posto per i mediani vecchio stile come me e angelo!!!....infatti....angelo ritirati pure tu!!!....Auguri al mitico bomber Pusceddu per esser divenuto papa' (l'ho sempre detto che e' uno che la "porta" la vede!!!) e lancio un messaggio forte...a buon intenditore.....date la maglia n°10 a SIMONE SOI...che,come dice Dan Peterson:"per me numero uno"!!!
Carta Cristian
15/04/2012
21:15
Tony hai perfettamente ragione Simone merita la maglia n° 10.....
Simo riprenditela e rendimi la 7.
©2004-2019 Alberto Tiddia - Riproduzione vietata.