Elenco Tornei
Storico Tornei
InterAziendale 2016/17
Open 2016/17
Dati Torneo
 Riepilogo
 Calendario
 Classifica
 Marcatori
 Disciplina
 Fair-Play
 Squadre
 Qualificate
 Comunicati
 Il Punto
 Regolam. e Formula
 Campi
 Premiazioni
 Statistiche
 Best Player
 Video
 Area Riservata
Convenzioni
No banner in farm
Informazioni
 Chi Siamo
 Contattaci
 In caso d'infortunio
 Arbitri MSP
 Smartphone
 Convenzioni
 Modelli Vari
 Previsioni Meteo
 Archivio Pagine
Cerca
MARACANA' 2011/12 CRONACA
Giornata Data Ora Campo Squadre Ris. Opzioni
1a Divisione
13a giornata

       
VEN 27/01/2012 18:00 Provincia-1  Carabinieri 3MMM
Pibiri Maurizio
Fanzecco Stefano
Paulis Alessandro
Pibiri Andrea
-  A.M. Cafè Solìto
[autorete]
Di Foggia Luigi
Pusceddu Andrea
5 - 3
Apri in PDF     
CRONACA DELLA PARTITA - [969 view]
Dante
27/01/2012
22:06

7.084 batt.
Siamo tra i grandi del calcio Alan questa sera. Partita delle 18 che infatti mette di fronte gli imbattuti vincitori della prima divisione – quella che il presidente chiama Master Cup-, quei Carabinieri capaci di vincerne 11 e pareggiarne 1 fino a questo momento, e i temibili ragazzi di AM Decimo che giocano per conquistare il terzo posto. Il tema della gara è dunque l’imbattibilità per Marroccu e soci e il terzo posto (basta un pari) per Andreotti e seguaci. Da segnalare le assenze importanti sia da una parte che dall’altra. Siamo comunque davanti a una partita che anticipa la primavera estate Alan, peccato solo che gli spalti siano similSant’Elia!
Arbitra Marco Fais

Al 3’ Pibiri M in allungo scampanella (ovvero alza a campanile) su Piga in uscita. La palla sta entrando quanto Pettinari ci mette tutta la sua esperienza e le lunghe leve per salvare miracolosamente in spaccata proprio con la palla sulla linea. Mamma che brivido!
Al 5’ passa AM Decimo. Una palla inattiva viene messa a centro area dove Di Foggia irrompe in anticipo su tutti e mette di testa alle spalle di Lanzo. 1-0 AM Decimo
Al 8’ buona opportunità per il Bomber Pusceddu. Cerca l’angolo lontano di Lanzo dal limite dell’area, palla che sfila di pochissimo a lato.
Al 10’ il dinamico Paulis va via in velocità ai difensori avversari e conclude verso Piga. Il portierone di AM Decimo è a terra in una frazione di secondo e riesce nell’intento di mettere in angolo.
Partita molto bella proprio perché sbloccata sin dalle fasi iniziali dal goal di AM Decimo. I carabinieri al momento cercano di riorganizzarsi.
I due fratelli Pibiri iniziano a duettare e al 12’ trovano la combinazione vincente. Maurizio serve Andrea che tocca di prima alzando la palla per il movimento verso l’area del fratello, sinistro al volo del numero 7 giallo che termina la sua corsa alle spalle di Piga. 1-1
Ottimo Pusceddu al 15’. Tratta la palla alla IBRA sulla tre quarti, supera l’uomo convergendo al centro e conclude in una frazione di secondo. Palla che sfila a lato in prossimità del sette sinistro di Lanzo. Che numero, apprezza anche Farci!
Al 17’ Pibiri M ruba palla a centrocampo e riparte, sulla tre quarti avversaria prova la solita bomba. Palla in angolo a seguito dell’intervento decisivo di Piga. Sul proseguo dell’azione prima lo stesso Pibiri M mette in meta, poi dalla sinistra è Carlone Balsamo a sfiorare la rete del vantaggio.
Il finale di gara è tutto di Carabinieri con Piga e la difesa che devono fare gli straordinari e anche in stato di ansia per salvare. Piga è strepitoso sul destro angolatissimo di Andrea Pibiri.
All’ultimo minuto un indemoniato Paulis va al tu per tu con Piga che sa scegliere bene il tempo dell’uscita e salvare.

Splendido primo tempo. All’avvio deciso di Decimo ha risposto la sicurezza dei Carabinieri che agguantano prima il pari e poi provano il sorpasso.

Secondo tempo
Si apre con una azione sulla sinistra che vede Maurizio Pibiri offrire assistenza a centro area all’accorrente compagno Stefano Fanzecco. Il numero 3 giallo irrompe deciso in area e col piattone spinge la palla in rete. 2-1 Carabinieri. L’avevo detto a Carta prima della partita di avere un occhio di riguardo per colui che condivideva lo spogliatoio con lui.
Grande intervento del capitano Orlando Cara, il J. Zanetti dei carabinieri per serietà, affidabilità e temperamento. Salva su un pallone che Pusceddu stava per appoggiare in rete.
Qualche minuto dopo, quando siamo al 4’ Carbisiero, subentrato nella ripresa a Lanzo, è miracoloso su Pusceddu che aveva trovato il tempo della battuta in scivolata.

Carabinieri non mollano la presa e al 5’ passano ancora con una bomba di Maurizio Pibiri su punizione che passa sotto la barriera non consentendo a Piga di respingere. 3-1
Al 8’ bella girata di Paulis a seguito di una buona azione personale, la palla sfila di poco a lato con Piga che la guarda speranzoso. Gli va bene!
Stessa sorte per il tiro di un positivissimo Claudio Pettinari. La sua battuta dal limite dell’area viene prima deviata da un difensore in giallo per poi far la barba al palo. Va bene anche a Carbisiero!
Al 10’ la partita si riapre grazie a una magia di Pusceddu. Trova lo spazio per uno dei suoi sinistri dal limite dell’area che non consente a Carbisiero di capirci qualcosa. 3-2
Al 11’ arriva il pari. Azione in velocità con Pusceddi che fa da sponda per la corsa di Carta. La battuta del numero 10 viene respinta da Carbisiero, ma i carabinieri sono sfortunati perché con il portiere fuori causa la palla impatta su un difensore e finisce dentro. 3-3
Oltre a Maurizio i Carabinieri pero’ schierano un certo Andrea Pibiri che al 13’ cerca di entrare nel tabellino dell’incontro grazie a un destro angolatissimo che non sembra lasciare scampo a Piga. In realtà a fine gara arbitro confermerà che oltre al destro di Pibiri c’e’ stato anche la deviazione vincente di Paulis, dunque il 4-3 viene assegnato al numero 11 giallo.
Al 17’ gran tiro di Cordella, si è visto poco questa sera, quasi da centrocampo. Carbisiero un po’ coperto si salva con un intervento non impeccabile ma tremendamente efficace.
Al 20’ azione alla Lucio per Cristian Zaccolo, va via in progressione spaccando la squadra avversaria. Conclusione rasoterra e angolata dal vertice dell’area ancora respinta da uno straordinario Piga. La palla rimane li dove c’e’ Andrea Pibiri, il numero 8 giallo è lesto a insaccare. 5-3
Al 21’ doppia occasione per AM Decimo, la prima è di Pusceddu, la seconda di Carta con un bel tiro a volo. Niente da fare, poteva essere l’opportunità per un finale al cardiopalma che darebbe ancor piu’ merito a queste due splendide squadre.
Forcing di AM Decimo sul finire. Pusceddu, Cordella e poi ancora Pusceddu non riescono ad andare ancora a segno.

Fais decreta la fine, dunque carabinieri ne vincono un'altra sfiorando la perfezione della prima parte del torneo. I soli Quelli di Tiscali sono riusciti a resistere alle furie gialle. Per Decimo assolutamente nulla da rimproverare, lasciano un terzo posto proprio a Quelli di Tiscali ma dimostrano che con un po’ di fortuna in piu’, una forma fisica pronti per il mare e qualche recupero importante (vedi Soi e Manni) possono tranquillamente avere la meglio anche sulla squadra dei record.

I migliori
Per Decimo Piga su tutti, oggi davvero in grande condizione. Poi il solito Pusceddu e il generoso Carta che per tutta la gara è circondato dai fratelli Pibiri.
Per Carabinieri, Fanzecco e Zaccolo, poi i fratelli Pibiri decisivi oltre che bravi.

Il migliore
Oggi vogliamo assegnare il premio a Paulis, giocatore generoso che per lunghi tratti del torneo è stato unico giocatore d’attacco della compagine di Marroccu.
©2004-2019 Alberto Tiddia - Riproduzione vietata.