Elenco Tornei
Storico Tornei
InterAziendale 2016/17
Open 2016/17
Dati Torneo
 Riepilogo
 Calendario
 Classifica
 Marcatori
 Disciplina
 Fair-Play
 Squadre
 Qualificate
 Comunicati
 Il Punto
 Regolam. e Formula
 Campi
 Premiazioni
 Statistiche
 Best Player
 Video
 Area Riservata
Convenzioni
No banner in farm
Informazioni
 Chi Siamo
 Contattaci
 In caso d'infortunio
 Arbitri MSP
 Smartphone
 Convenzioni
 Modelli Vari
 Previsioni Meteo
 Archivio Pagine
Cerca
MARACANA' 2011/12 CRONACA
Giornata Data Ora Campo Squadre Ris. Opzioni
3a Divisione
10a giornata

       
MAR 20/12/2011 18:00 Newton  Marina Militare
Cadelano Alessandro
Leinardi Fabrizio
-  Centro Selezione CA
Masia Stefano
Angius Stefano
Pistis Cristian
gioco scorretto Angius Stefano
proteste Siddi Gianfranco
4 - 4
Apri in PDF     
CRONACA DELLA PARTITA - [1189 view]
Dante
20/12/2011
22:28

6.321 batt.
Ultima settimana prima della meritata pausa natalizia, ci ritroviamo allo spazio newton per l’unica gara odierna. Siamo nella terza divisione e vi raccontiamo le gesta di Marina Militare in maglia gialla, sette uomini contati e Centro Selezione Cagliari che invece deve iniziare in 6 e senza portiere. Non c’e’ scarsa serietà da parte delle squadre, ma un incidente sull’asse mediano… Non si puo’ attendere piu’ di tanto perché molti giocatori di MM arrivano da Oristano quindi Rais, direttore di gara questa sera, fa iniziare con un sette contro sei.
La classifica vede i marinai in vantaggio per 16 a 9. Come se non bastasse CSC deve rinunciare al bomber Caredda. Per MM ancora assente il bomber Podda, in attacco c’e’ niente poco di meno che il presidente Giuri.


Al 2’ passano quelli di Marina Militare. Punizione dalla tre quarti affidata a Cadelano. Finta di tiro e palla invitante per il compagno Leinardi. Tocco di piatto a colpo sicuro che finisce in fondo al sacco. 1-0. Finalmente un goal Carlofortino!!!!
Risposta di CSC ad opera di Checco Frau. Tiro dalla lunga che rimbalza davanti a Testa mettendolo in difficoltà. Il numero 12 di marina si salva in angolo.
Raddoppio di Marina con Cadelano che dalla linea di fondo inganna Angius sul suo palo. Il numero 8 giallo prova a intervenire senza riuscire a trattenere la palla. Da segnalare la stretta di mano tra Cadelano e lo stesso Angius, gesto di sportività che ricorda le scuse del tennis dopo un punto favorito dal nastro. 2-0
Qualche istante dopo ci prova Gianfranco Siddi dalla destra con un gran tiro che trova solamente l’esterno della rete.
Al 8’ altra buona combinazione di CSC con Cristian Pistis che prima non trova in tempo per battere a pochi passi da Testa, poi cerca senza fortuna il palo lontano. Palla fuori di poco.
Buon momento per CSC. Altra ripartenza veloce che mette Siddi davanti a Testa. Tiro immediato e troppo affrettato che finisce alto sulla traversa.
Al 11’ svolta nella gara. Prima CSC accorcia con un gran goal di Stefano Masia. Collo rasoterra dalla distanza che sorprende Testa, allo stesso minuto arriva il portiere Serafino Moi permettendo ad Angius di riprendere il suo posto al centro della difesa. 2-1 ma soprattutto siamo ora in parità numerica e 7 contro 7.
Al 16’ arriva il pari. Punizione per CSC battuta pochi passi oltre la linea di centrocampo. Palla affidata a Stefano Masia che riesce a tenerla bassa, farla passare tra una selva di gambe gialle e soprattutto infilare Testa all’angolino basso alla sua destra. 2-2
Al 18’ buona azione personale di Achena che trova una insidiosa conclusione dalla distanza che vede Moi distendersi in tuffo sulla sua destra per mettere in angolo.
Siamo al 21’ quando Achena ruba una palla orizzontale a centrocampo e riparte veloce. Sul filo dell’area avversaria finta il tiro e offre assistenza a Cadelano. Stop e rasoterra sul primo palo che non lascia spazio di replica a Moi. 3-2 per MM e partita molto bella.
Il pareggio non si lascia attendere. Sugli sviluppi di un angolo Stefano Angius si inventa una girata di testa che andrebbe mostrata per un giorno intero ad Ariaudo del Cagliari. Splendida la scelta di tempo, da manuale la torsione all’angolo alto dove Testa non puo’ arrivare il pallone. 3-3
Il tempo finisce con Cadelano che cerca il palo lungo di Moi da distanza Siderale. Palla molto tesa che sfila sul fondo a un palmo dal montante.

Difficile fare un commento del primo tempo, diciamo che dopo un avvio di MM favorita da superiorità numerica e assenza del portiere avversario, la partita si è accesa al minuto 11. Da quel momento buoni capovolgimenti di fronte e molto equilibrio. Ci aspetta un interessante secondo tempo.

Il secondo tempo si apre con l’arrivo di Max Ledda per CSC e con l’ammonizione di Siddi per qualche polemica di troppo nonostante venga invitato alla calma da direttore di gara, compagni e avversari.
Al 6’ arriva il vantaggio per CSC con Cristian Pistis che riceve un ottimo pallone in area MM e va a segno con un sinistro di carattere su cui Testa non puo’ intervenire. 4-3 CSC
Al 10’ ottima occasione per Achena sul filo dell’area avversaria. Prova il goal alla Del Piero con un colpo a giro sul secondo palo. La sfera sfila sul fondo poco lontano dal sette.
Allo stesso minuto ancora Achena trova lo spazio per un bel collo pieno a mezza altezza. Serafino Moi è ben piazzato e respinge coi pugni.
Giungiamo al 13’ quando la cronaca segnala un palo clamoroso di Checco Frau. Bel tiro a giro di destro che lascia immobile Testa e sbatte contro il montante alla sinistra del portiere di MM.
Al 15’ grande intervento di Testa su Stefano Masia. Gran botta sul primo palo respinta con sicurezza da parte del numero 12 di MM.
Finalmente entra Ledda e si rende subito protagonista di una interessante conclusione in area avversaria. Tiro poco convinto che vede Testa abbrancare in presa sicura al 20’.
Al 21’ giallo per Angius reo di aver fermato lo scatenato Achena con le brutte. Intervento deciso ma non cattivo.
Sfortunato intervento di gioco per Serafino Moi al 24’. Succede anche ai migliori, come dimostra il recente Napoli Roma. In azione di uscita si lascia sfuggire un pallone che consente a Leinardi di insaccare a porta vuota. 4-4 finale

Si conclude dunque con un pareggio e una buona partita giocata da entrambe le squadre. Avvio per MM poi piu’ CSC che non riesce a chiuderla anche grazie al carattere dei marinai, sul finire la zampata di Leinardi manda tutti sotto la meritata doccia senza scontentare ma nemmeno accontentare nessuno.

Da segnalare
Per CSC la buona prova di Stefano Masia nonostante giochi col numero 11, poi la dinamicità e pericolosità di Pistis e diverse buone azioni di Franceso Frau.
Per MM ottima la prova del duo Achena a tratti imprendibile e di Cadelano, poi la generosità di Rossi.

Il migliore
È Leinardi visto che prima apre le marcature e sul finire dell’incontro è bravo a credere alla possibilità di errore da parte del portiere avversario e lesto ad anticipare il marcatore evitando dunque la sconfitta alla propria squadra.
Cadelano Alessandro
20/12/2011
22:33
GRANDE GIURI, SI FA IN QUATTRO PER LA SQUADRA... MARONGIU LOTTATORE... ROSSI E LEINARDI LOTTANO PER 60 MINUTI.. MENTRE ALTRI.. DELLA SQUADRA.... RIPOSANO BEATI A CASA...!!!!!!
Fanni Michele
20/12/2011
22:35
Ma Marongiu c'era?
Cadelano Alessandro
20/12/2011
22:40
michiiii nemmeno oggi la stellinaaaa nooooooooooooooooo michiiiiiiiiiiiiiiii noooooooooooooooo!!!!!!!!!!
Rossi Gianluca
21/12/2011
06:46
Sono proprio in fase calante. la sosta ci voleva
Fanni Michele
21/12/2011
12:28
Da quando vuoi passare ufficiale non ne azzecchi piu' una
©2004-2020 Alberto Tiddia - Riproduzione vietata.