Elenco Tornei
Storico Tornei
InterAziendale 2016/17
Open 2016/17
Dati Torneo
 Riepilogo
 Calendario
 Classifica
 Marcatori
 Disciplina
 Fair-Play
 Squadre
 Qualificate
 Comunicati
 Il Punto
 Regolam. e Formula
 Campi
 Premiazioni
 Statistiche
 Best Player
 Video
 Area Riservata
Convenzioni
No banner in farm
Informazioni
 Chi Siamo
 Contattaci
 In caso d'infortunio
 Arbitri MSP
 Smartphone
 Convenzioni
 Modelli Vari
 Previsioni Meteo
 Archivio Pagine
Cerca
MARACANA' 2011/12 CRONACA
Giornata Data Ora Campo Squadre Ris. Opzioni
Fase Finale
Finale 1-2 posto

       
MAR 29/05/2012 19:00 Newton  Quelli di Tiscali
proteste Riva Mauro
-  A.M. Cafè Solìto
Pusceddu Andrea
Soi Simone
0 - 2
Apri in PDF       
CRONACA DELLA PARTITA - [2864 view]
Abramo-Dante
29/05/2012
23:43

13.379 batt.
Tutto è iniziato il 17 Ottobre 2011 qui allo spazio newton quando alle 18:00 sono scesi in campo i Giggione e Poste A. Oggi, come allora i cronisti piu’ esauriti del torneo piu’ il bomber Sitzia in qualità di commentatore tecnico, sono presenti e pronti a onorare il difficile impegno di raccontare questa importante sfida. La cavalcata si conclude infatti oggi, 29 Maggio 2012, sempre allo spazio Newton con la finale tra Aeronautica Militare Cafè Solito e Quelli di Tiscali. Aeronautica gioca per la seconda volta la finale. La prima era andata male per colpa di Diegone Pili della Saras che aveva fatto lo scherzetto all’ultimo minuto. Anche Quelli di Tiscali sono alla seconda finale, con la differenza che al primo giro era andata bene contro Ass For Onlus. Le 3 sfide precedenti dell’anno riferiscono di una assoluta parità. Un pari e una sconfitta/vittoria per le due formazioni.
Pubblico delle grandi occasioni al campo, molti maschietti purtroppo, ma si sa che il calcio è una passione molto piu’ celeste che rosa. Fortunatamente si iniziano a vedere anche le generazioni successive degli storici atleti alantornei.
Qualche segnalazione prima dell’incontro. Le due squadre si esibiscono in quello che possiamo definire Tempo Nullo, ovvero si cambiano tra sorrisi e battute nel medesimo spogliatoio. Ottimo inizio di quello che sarà un carosello di Fair Play anche durante l’incontro e dopo.
Da segnalare prima dell’inizio dell’incontro lo sfortunato infortunio di Flavio Lai che deve rinunciare alla gara per un problema dell’ultim’ora alla mano. E’ senza dubbio una assenza pesante per il reparto difensivo di AMCS. A lui i migliori auguri di pronta guarigione. Bilancia l’assenza il rientro tra l’erbetta e in completino da gioco di Manni. A fine gara ci racconterà di aver tenuto fede a una promessa. Lato Quelli di Tiscali spiccano invece le assenze di Checco Cocco e Riccardo Ebau. Il primo alle prese con il passo importante del matrimonio, il secondo infortunato ma presente in panchina.
E’ un piacere anche riabbracciare Andreotti che torna ai campi, ma solo a fare la foto e tifare i compagni, dopo una complicata operazione alla schiena.
La direzione di gara è affidata al gemello Cappai seguito da moglie e figlio.

Primo tempo affidato alle dita di Dante

Formazioni di Partenza:
Quelli di Tiscali da Sx verso Destra: Loffredo, Mascia, capitan Ladu, Alessandro Orrù, Riva, Pireddu e Alessamdro Puddu. Allenatore Lampis
AMCS verso Sardegna 1: Piga, Pettinari, Farci e Manni con Soi, Carta rientrante e bomber Pusceddu. Allenatore Sbardella


La prima conclusione in porta la opera AMCS. Palla per Pusceddu che si allunga la sfera nel cuore dell’area cercando il tiro incrociato. Palla sporca che vede Loffredo salvare sicuro in presa alta.

Al 6’ la partita è ancora bloccata. Quelli di Tiscali provano a rendersi pericolosi su punizione, mentre Aeronautica insiste con lo schema Pusceddu al momento ben fermato da un attento Andrea Mascia.

Al 8’ un disimpegno troppo leggero di Quelli di Tiscali consente ad Aeronautica di ripartenza veloce con Carta che lancia Soi sulla destra. Arriva puntuale e delizioso l’assist a centro area per Pusceddu che irrompe in anticipo sul primo palo. Palla sul fondo.

Al 10’ occasionissima anche per Quelli di Tiscali, Riva inventa un passaggio filtrante per Pireddu in area avversaria. Stop delizioso e conclusione di prima che vede una decisiva respinta di Piga abile a leggere le intenzioni dell’avversario.

Un po’ di cambi, Sideri per Ladu, Murino per Puddu e Mattana per Pireddu lato Tiscali. Scano per Manni lato Aeronautica. Sbardella preferisce non snaturare troppo la squadra ben messa in campo.

Miracolo di Piga al 14’. Quelli di Tiscali avevano sfondato centralmente col duo Murino Riva. Il numero 9 nero aveva giustamente cercato il secondo palo di Aeronautica con un potente sinistro. Il portierone di Aeronautica col piede riusciva nonostante il tuffo dall’altra parte a deviare il pallone quel che bastava per metterlo sul fondo. Applausi per Antonio da compagni e avversari.

Si sblocca la situazione al 17’. SimoSoi7, dopo che l’avevano preso in giro dalla panchina per le scarpette di Hello Kitty, si prende un pallone sulla sua tre quarti, avanzi sulla metà campo avversaria liberandosi di Isoni. Gran destro centrale che piega le mani a Loffredo e finisce in fondo al sacco. 1-0

Quelli di Tiscali si disunisce e poco dopo rischia di subire il secondo goal. Palla lunga per Pusceddu, il bomber riesce a controllare e battere col suo destro. Per fortuna di Mister Lampis Orrù aveva fatto una diagonale da manuale. Il suo piede smorza il tiro consentendo a Loffredo di parare.

Ancora Cambi. Grecu rileva Carta, ricordiamo non ancora in perfette condizioni fisiche, mentre Locci, Masale e Isoni fanno l’ingresso in campo.

Al 22’ Quelli di Tiscali sfiora il pari. Palla centrale per Mattana spalle alla porta bravo a difendere il pallone e girare intorno all’avversario. Si trova davanti a Piga e prova a superarlo con un destro a mezza altezza angolatissimo. Solo il clamoroso palo salva l’aeronautica.

Al 24’ raddoppio di AMCS. Dalla destra Scano serve Soi sulla parte opposta, SimoSoi7 attira su di se la difesa compreso Loffedo che va in quella che a tennis definiscono terra di nessuno. Guadagnata l’area e lo spazio per il destro anziché tirare vede e serve Pusceddu tutto solo vicino al palo. Stop e comodo rasoterra che vale il 2-0.

Alla fine del primo tempo commento tecnico ad opera del big Sitzia, che vede meglio gli aviatori in quanto meglio organizzati a sfruttare gli spazi del campo in maniera più efficace, QdT sfortunati nelle occasioni in particolare quando devono sottostare alla dura legge del goal dopo il palo di Mattana. Bravissimi quelli di Decimo a reagire riprendendo subito le distanze … aviatori più convinti e compatti insomma, mente i black Tiscaliani sono costretti adesso a rincorrere, dovranno per questo rischiare qualcosina in più …
I migliori sino ad adesso per Decimo decisivo finalmente Soi, per Qdt buon movimento di Murino e decisivo in particolare il gigante Mattana autore dell’occasione più limpida per i suoi.


Secondo Tempo che vede assoluto protagonista della tastiera Abramo.
Riiniziano le ostilità, per QdT Pinuccio Abbinante rileva Murino, mentre per AMCS Carta per Soi. Il loro antagonismo si vede anche da queste cose…

3° Capitan Manni e mister Sbardella regalano spazio a Di Foggia che tanto bene aveva fatto in semifinale …

4° dalla sinistra affondo di Alessandro Masalauto Masala che serve teso sul palo opposto l’appostato Pireddu che, preso in controtempo mette clamorosamente a lato. Mi sa che aveva ragione il figlio Marco….

6° Occasionissima per Pusceddu, su lancio lungo di Pettinari, controlla in velocità evitando il marcatore diretto , poi solo davanti a Loffredo lo evita e scarica a colpo sicuro sul palo vicino … grande intervento di Murino che in scivolata la schioda alla grande proprio sulla riga .. lasciando a suoi ancora i margini di recupero !!

8° dalla tre-quarti punizione diretta di cui Murino s’incarica della battuta, esterno sinistro alla Aldo Roberto Carlos che s’infrange sui piedi di Pettinari e torna tra quelli di Riva che prova a ribadire di prima ma, sbilanciato, fallisce clamorosamente mettendo alto abbondante sulla traversa di Piga.

10° mister Lampis le prova tutte, Mattana rileva il motorino Sideri per lo schema a due punte, Pireddu e Mattana alla ricerca del goal del rilancio!

12° Ammonito Riva per proteste
13° Time-out … buon momento per QdT ottimamente chiusi però  da AMCS specie dalle barricate di Grecu e mister anticipo Farci.

14° Sitzia commenta  << sembra che Tiscali non abbia ancora messo la formazione migliore in campo >> a dimostrazione forse della concitazione e dell'inevitabile confusione che regna in questo frangente della gara tra le fila dei black!

14° Lancio lungo per Pusceddu bravissimo a fare sponda di prima per l’accorrente Di Foggia che incrocia di destro potente … Loffredo è ben piazzato e in spaccata si salva di piede …

15° lancio lungo per Murino che fa la magia con delizioso controllo volante, prova quindi la punta che finisce tra la selva delle gambe avversarie e finisce fuori … sul proseguimento dell’azione discesa dello stesso Murino sulla destra bravo ad aprire sulla parte opposta per il solitario Pireddu che spreca però l’ennesima occasione sparando ancora clamorosamente alle stelle che sorgono tra le parabole di Sardegna 1 ...

18° dalla tre-quarti altra punizione di Murino, solito sinistro a giro che, era indirizzato benissimo ma Riva è nella traiettoria e invece di ribadire in porta .. toglie le castagna dal fuoco a Piga … peccato per lo spettacolo un goal adesso renderebbe più succosa questa finale …

20° Soi sulla sinistra alla sua maniera, evita l’avversario poi di punta prova a sorprendere Loffredo che ben piazzato però riesce a deviare in angolo con il guantone sinistro…Ottimo intervento del portierone di quelli di Tiscali.

22° lancio lungo del portiere per Mattana che difende bene portandosi sul fondo, poi all’indietro riesce a rimettere per Murino che in torsione gira in porta ma trova ancora un decisivo Piga prontissimo a smanacciare sulla riga di porta …

23°  Ancora Piga dei miracoli. Riva riesce finalmente a trovare il tempo per la giocata sul limite dell’area dopo aver fatto fuori con due finte i marcatori. Gran botta, forse un po centrale, sulla quale il portierone di AMCS è assolutamente ben piazzato. Deviazione coi piedi che salva ancora l’inviolabilità della sua porta.
Sul proseguo sempre sul forcing di QdT ale Orrù dalla distanza prova il tiro della disperazione che finisce inesorabilmente alto sulla traversa.

24° ancora Piga ci mette lo zampino deviando sul colpo di testa all’indietro di Riva … E’ l’ultima speranza di Quelli di Tiscali, poco dopo arriveranno i rumorosi festeggiamenti di Pettinari e soci.

Conclusioni

Finisce con la meritata festa dei Bleu–Grana che finalmente, dopo la finale di qualche anno fa persa con Saras, si riprende la rivincita con gli ostici ragazzi di Tiscali .
Vittoria meritata dicono i commenti tecnici anche se gli episodi, e un grande Piga, penalizzano oltremodo i Tiscaliani di oggi; anche Murino a fine gara rende merito agli avversari bravissimi a tenere il risultato ; << loro non hanno mollato sino alla fine... e la palla oggi non voleva proprio entrare !! >>

Merito quindi ai vincitori ma, onore anche a QdT che abbandonano il campo a testa alta consci di averci provato sino alla fine!! E’ stato motivo di grande soddisfazione aver ripetuto la finale dopo due anni e aver guadagnato anche il terzo posto della prima divisione a testimonianza che il gruppo c’e’ e pure la sostanza.

Per Aeronautica si corona il sogno di alzare la coppa con le orecchie. Grande vittoria di una grande squadra che nonostante le difficoltà negli anni ha saputo imparare dagli errori, accettare le sconfitte e preparare l’anno successivo con maggiore decisione e organizzazione. Bravi e complimenti da organizzazione e folto pubblico.

I singoli di oggi

Quelli di Tiscali incappa in una giornata sfortunata, dai clamorosi errori di Pireddu alla sfiga di Mauro Riva, ai pali di Mattana passando per Murino che non riesce a incidere. Bene Ale Orrù e Mascia specie nel primo tempo, segnaliamo anche quella discesa dei due soci Masala e Sideri.
Per Aeronautica meritano sicuramente di comparire in questa prestigiosa sezione della cronaca Carta che a mio parere è il cuore della squadra, poi la grandissima difesa di Pettinari e Farci, l’abnegazione di Grecu che rinuncia a spingere dando tutto cio’ che ha nel reparto difensivo e il solito Pusceddu capace anche di fare l’intervento deciso al momento giusto anche per mostrare ai compagni che c’e’.

Il migliore
In una finale vinta la stella la meriterebbero tutti specie oggi dove tutti danno tutto …
E’ un testa a testa tra Piga e Soi, tra l’altro i due si rispettano ma si prendono anche molto in giro. I pareri di compagni e avversari erano unanimi nel giudicare il goal e l’assist di Soi decisivi guardando il tabellino dell’incontro, ma seppur con l’ombra di Atzei in panchina va dato merito al portierone Piga di aver levato quelle due tre occasioni agli avversari che avrebbero potuto far cambiare copione agli Dei del Calcio a Sette. Congratulazione Antonio per la Stella della finale.

Prima di chiudere
Un doveroso saluto e ringraziamento va a tutti i lettori che anche quest’anno hanno sopportato le nostre frasi fatte, le prese per i fondelli, gli errori, i nostri interventi di “abbassamento dei toni” e la nostra voglia di divertirsi e divertirvi. °
Stefani Antonio
30/05/2012
04:05
..e come dice Mario Sconcerti:"i numeri ,nel calcio, a volte, spiegano tutto..."; ecco i numeri della nostra esaltante marcia verso la vittoria finale del torneo...senza nulla togliere alle vostre strepitose statistiche e senza voler rubare il mestiere a piu' quotati cronisti..ma credo sia doveroso analizzare per capire:
22 come i gol presi su punizione dal grande Piga prima che capisse di dover metter il terzo in barriera...
6    come i palloni trovati nel cortile di wadel e calciati da Grecu....
87  come i kg raggiunti da Stefani nel periodo natalizio del torneo.....
1.822 come i minuti di assenza dal campo di Sbardella....
0 come gli stop riusciti ad Alberto......
0 come i gol segnati da Farci con Stefani nei pressi dell'area avversaria.....
47 come le under 23 che facevano gli occhietti a cuoricino per Pietro Scanu...
1 come i menischi rimasti integri a Manni (ma andava bene pure gli shampoo rimasti..)....
2 i rientri a partita in fase difensiva di bomber Pusceddu....
0 le diagonali di Alberto.....
6 su 315 le punizioni ritenute giuste da Pettinari......
2,2 il voto di chi ha dato la 10 a Christian Carta!!!!....
2 le presenze delle scarpe di Hello Kitty di Simone Soi.....
1,2 la media sorrisi di Flavio Lai....
6 i consigli giusti di mister Farci (dati tutti negli spogliatoi,per giunta...)....
0 le rovesciate di Alberto........
6.222 le infinite diagonali non fatte passanti per il punto del campo dove era Di Foggia...
12 le ernie tolte ad Andreotti....
3 le sostituzioni azzeccate di mister Sbardella in tutto il torneo...
0 i tiri in porta di Alberto......
4.325 i movimenti di smarcamento senza ricever palla fatti da Pusceddu.....
46 le volte che bisogna chiamare Simone Soi prima che esca per sostituzione...
4 le volte che Pettinari ha detto che gli andava bene l'arbitro(ihihihihihihih,questa e' falsa!!!)....
0 i capelli bianchi di Alberto......
Insomma con questi numeri come potevamo perdere?????.....altro che i 57 gol di bomber Stevelli!!!(grande bomber...il lupo perde il pelo ma.....)
Alberto Antonio
30/05/2012
09:04
E comunque va, quando nell'ultimo mese senza Stefani le abbiamo vinte tutte. Grande Tony appendi le scarpe al chiodo.
Coghe Alessio
30/05/2012
11:43
Complimenti ai colleghi per questa meritata vittoria!!!
Lampis Nicola
30/05/2012
11:57
ANCORA COMPLIMENTI AI CAMPIONI, VITTORIA MERITATA...ERA ORA !

Che dire, penso che ieri non avremmo potuto fare di più ..E' possibile che loro avessero più fame di noi, anche perchè noi eravamo appagati...ma siamo usciti dal campo nel modo giusto, abbiamo lottato fino all’ultimo secondo, volevamo giocarcela fino in fondo era importante per noi dimostrare di meritare questo traguardo!!!
Abbiamo dimostrato per l'ennessima volta che il gruppo và al di là del singolo......
Pani Mario
30/05/2012
12:17

I più sinceri auguri a Pettinari e compagni per questa esaltante marcia trionfale verso la conquista di Campioni "maracanà 2011/12.Penso chè sia tanto meritato quanto voluto. BRAVI RAGAZZI UN GROSSO ABRACCIO .

©2004-2019 Alberto Tiddia - Riproduzione vietata.