Elenco Tornei
Storico Tornei
InterAziendale 2016/17
Open 2016/17
Dati Torneo
 Riepilogo
 Calendario
 Classifica
 Marcatori
 Disciplina
 Fair-Play
 Squadre
 Comunicati
 Il Punto
 Campi
 Premiazioni
 Statistiche
 Best Player
 Video
 Area Riservata
Convenzioni
No banner in farm
Informazioni
 Chi Siamo
 Contattaci
 In caso d'infortunio
 Arbitri MSP
 Smartphone
 Convenzioni
 Modelli Vari
 Previsioni Meteo
 Archivio Pagine
Cerca
TELECOM C5 - ESTATE 2009 CRONACA
Giornata Data Ora Campo Squadre Ris. Opzioni
Girone Unico
5a giornata

       
MAR 16/06/2009 18:00 Newton-1  AOU
Defraia Massimo
Cappai Luigi Ignazio
Fois Roberto
-  Luna Rossa
Carreras Mauro
Ladu Luca
Murtas Luca
4 - 3
Apri in PDF     
CRONACA DELLA PARTITA - [1156 view]
Maurizio
16/06/2009
22:22

5.032 batt.
Ultima giornata della fase eliminatoria del torneo Telecom, e nella gara delle 18.00 Luna Rossa va in cerca dei tre punti che la qualificherebbero per la semifinale, già in tasca per AOU, che anche in caso di sconfitta e contemporanea vittoria di PFM passerebbe comunque per la classifica avulsa.
Certo, fare punti oggi permetterebbe a Defraia e compagni di evitare, almeno in semifinale, di scontrarsi con la corazzata Aosta.
Si inizia alle 18.00 agli ordini del Sig. Portoghese
 
1° Tempo:
La prima conclusione è di Fois, che al 2° minuto, con una conclusione dalla distanza, costringe Bargone alla respinta con i piedi, mentre trenta secondi dopo dalla parte opposta Randaccio respinge, sempre di piede, una conclusione ravvicinata di Meloni.
Al 5° Ladu serve sulla lato destro del campo Murtas, che controlla e con un preciso diagonale di destro batte Randaccio: 0 a 1.
Al 7° bel movimento di Defraia, che in zona centrale di gira elunendo la marcatura di Aresu ma calcia alto sulla traversa.
All’8° occasionissima per Cogotti, che tutto solo davanti a Randaccio ciabatta il sinistro, mandando la palla a lato della porta.
Al 9° un assit di Meloni a tagliare il campo trova l’accorrente Ladu, che davanti a Randaccio non sbaglia: 0 a 2.
All’11° AOU accorcia le distanze con Fois, che da posizione angolata libera il sinistro che Bargone tocca ma non riesce a trattenere: 1 a 2.
Al 14° un velo di Defraia mette tutto solo davanti alla porta Anedda, con Bargone che è bravo a respingere di piede la conclusione a botta sicura del N° 11 avversario.
Al 16° Carreras si libera della marcatura di Anedda e si presenta tutto solo davanti a Randaccio, ma angola troppo il tiro, con la palla che termina a lato della porta.
Al 17° AOU trova il pari con Defraia, che insacca dal limite al volo, sfruttando un errato disimpegno della difesa avversaria: 2 a 2.
Non succede altro di significativo fino al termine della prima frazione, con il risultato che rimane cosi bloccato sul pari.
 
2° Tempo:
Al 2°, al termine di una lunga azione di squadra, Defraia libera un potente diagonale di destro sul quale si inserisce Cappai, che devia la palla a pochi passi dalla linea di porta anticipando Bargone: 3 a 2.
Al 4° Rais, servito da Defraia, si presenta tutto solo davanti a Bargone, che è bravo a respingere con i piedi la conclusione mancina dell’attaccante avversario.
Al 5° Defraia calcia a lato da ottima posizione, imitato trenta secondi dopo da Laconi.
Al 6° Ladu ha la palla buona per il pari, ma da posizione centrale angola troppo il tiro, con la palla che passa di poco a lato della porta di Randaccio.
All’8° un lungo lancio dalle retrovie per Carreras, viene giudicato out da Randaccio, che si posta per far passare il pallone, il quale invece sbatte sul palo e finisce in rete: 3 a 3.
Randaccio ha modo di rifarsi un minuto dopo quando è bravo a respingere in angolo una potente conclusione centrale di Murtas.
Segue qualche minuto confuso, nei quali le due squadre di affidano spesso a conclusioni dalla distanza che passano sempre lontane dalle due porte, con i due estremi che non sono chiamati a interventi particolarmente difficili.
Al 18° un bel diagonale di sinistro di Cappai viene deviato di piede a lato da Bargone.
Al 19° Defraia, dopo una bella azione personale, libera il destro che passa di poco a lato della porta di Bargone.
Al 22° Ladu, servito da Meloni, calcia a botta sicura da pochi passi, mancando incredibilmente la porta.
E sul ribaltamento di fronte la palla termina a Defraia, che controlla e con un potente diagonale di sinistro batte Bargone: 4 a 3.
Al 24° Cogotti, ad un metro dalla linea di porta, si vede negare la rete da un superlativo intervento di Randaccio, che con i piedi respinge a lato.
 
AOU si porta a casa i tre punti al termine di una gara vivace ed equilibrata, nella quale Luna Rossa sbaglia tante occasioni che avrebbero potuto assicurargli il passaggio del turno. I ragazzi di Ennio Casula escono però a testa alta, dopo aver sempre disputato ottime gare e aver sempre mostrato carattere e determinazione.
Defraia e compagni aspettano ora in semifinale TIM, dove cercheranno la rivincita dopo la sconfitta nella partita della prima fase.
 
AOU
Bella prova di Murtas, che corre tanto e segna anche una bella rete, di Ladu e Meloni, sempre pericolosi in avanti, e di Bargone, che seppur in condizioni fisiche precarie è autore di alcuni interventi di pregevole fattura.
 
Aosta
Molto bene Cappai, che parla tanto ma è sempre presente e concreto nelle sue giocate.
Buona anche le prove di Laconi, Rais e Fois, quet’ultimo autore di una bella rete.
La palma d’oro della gara va oggi a Momo Defraia, che segna due reti ed è spesso una vera e propria spina nel fianco per gli avversari, per i quali risulta spesso imprendibile.
©2004-2024 Alberto Tiddia - Riproduzione vietata.