Elenco Tornei
Storico Tornei
InterAziendale 2016/17
Open 2016/17
Dati Torneo
 Riepilogo
 Calendario
 Classifica
 Marcatori
 Disciplina
 Fair-Play
 Squadre
 Comunicati
 Il Punto
 Campi
 Premiazioni
 Statistiche
 Best Player
 Video
 Area Riservata
Convenzioni
No banner in farm
Informazioni
 Chi Siamo
 Contattaci
 In caso d'infortunio
 Arbitri MSP
 Smartphone
 Convenzioni
 Modelli Vari
 Previsioni Meteo
 Archivio Pagine
Cerca
TELECOM C5 - ESTATE 2009 CRONACA
Giornata Data Ora Campo Squadre Ris. Opzioni
Girone Unico
4a giornata

       
MAR 09/06/2009 18:00 Newton-1  TIM
Cocco Federico
Oppo Massimiliano
-  Aosta 2009
Aracu Andrea
Montisci Sergio
Sirigu Matteo
Astero Carlo
Meloni Andrea
2 - 8
Apri in PDF     
CRONACA DELLA PARTITA - [1270 view]
Maurizio
09/06/2009
22:44

5.377 batt.
Quarta giornata del Torneo Telecom, e nella gara delle 18.00 Tim e Aosta si giocano il primo posto nel girone.
Aosta è reduce dall’inatteso pari con AOU, e dovendo riposare nell’ultima giornata, potrebbe essere superata, in caso di sconfitta, dai rivali di oggi, la Tim, che viaggia per ora a punteggio pieno, avendo racconto 2 vittorie nella gare fin qui disputate.
Cielo plumbeo e umido quanto basta fanno da cornice alla gara, diretta dal Sig. Pusceddu
 
1° Tempo:
 La prima conclusione della partita è ad opera di Matteo Sirigu, che al secondo minuto  dopo essersi incuneato centralmente, calcia a lato da ottima posizione.
Al 3° ci prova Montisci dal limite, che calcia da posizione centrale ma mette a lato della porta di Ferraro.
Il forcing di Aosta continua, ed al 4° minuto Sirigu calcia alto da posizione centrale, stessa sorte che subisce una analoga conclusione al 5° minuto.
Al 6° Calledda, nel tentativo di anticipare Montisci, appostato sul secondo palo, manda la palla a stamparsi sul palo alla destra di Ferraro.
Ma proprio nel momento migliore per Aosta, Tim trova la rete al 7° minuto con Oppo, che raccoglie al volo una corta respinta della difesa avversaria per battere centralmente Montis: 1 a 0.
Il vantaggio dura giusto lo spazio di un minuto perché all’8° Matteo Sirigu lascia partire, quasi dalla linea di metacampo, un bolide di destro che sorprende Ferraro: 1 a 1.
Succede poco nei successivi minuti, nei quali le due squadre sembrano tirare il fiato dopo l’inizio veemente, e bisogna aspettare il minuto 16 per registrare un occasione degna di nota, quando Aracu con un diagonale dalla destra manda la palla a stamparsi sulla traversa della porta difesa da Ferraro.
Al 18° Walter Casu ruba palla a metacampo e serve sulla destra Tola, che da ottima posizione angola troppo calciando a lato.
Al 19° sugli sviluppi di una punizione dalla tre quarti calciata da Aracu, la palla finisce tra i piedi di Astero, che serve davanti alla porta lo stesso Aracu, che col piattone insacca per il vantaggio di Aosta: 1 a 2.
Al 21° Tola riceve palla al limite dell’area, ed è bravissimo a proteggere il pallone e girarsi, ma la pronta uscita di Montis nega all’attaccante di Tim una rete che sembrava sicura.
 
2° Tempo:
Il secondo tempo si apre con una pericolosa conclusione di Tola, che al 1° calcia a lato da ottima posizione.
Un minuto dopo ci vuole un super intervento di Gigi Montis, bravissimo a deviare a lato una insidiosissima conclusione dalla distanza di Oppo.
Al 7° un bel diagonale dalla destra di Aracu passa a lato della porta di Ferraro.
Lo stesso Ferraro deve capitolare un minuto dopo quando Montisci, dopo essersi liberato al limite dell’area del marcatore diretto, con un preciso e potente sinistro insacca: 1 a 3.
Al 9° arriva anche la quarte rete per Aosta con Aracu, che batte Ferraro calciando direttamente in porta una punizione dal limite: 1 a 4.
All° 11 un diagonale dalla destra di Aracu viene deviato da Ferraro sul palo, ma termina sui piedi dell’accorrente Meloni che non sbaglia il tap-in: 1 a 5.
Al 12° un lungo lancio dalla retrovie finisce tra i piedi di Montisci, che dopo un controllo difficoltoso, con il mancino riesce a battere Ferraro: 1 a 6.
Al 14° Montis è pronto a deviare a lato una conclusione dalla distanza di Casu.
Al 17° trova la seconda rete personale Matteo Sirigu, che servito davanti a Ferrano da Astero, insacca: 1 a 7.
Al 18° Walter Casu trova appostato davanti ala porta Cocco, che tutto solo non sbaglia: 2 a 7.
Al 21° Sirigu, liberato tutto solo davanti al portiere da un assist di Astero, calcia a lato della porta.
Un minuto dopo è Lai a presentarsi tutto solo davanti a Montis, che è bravo a deviare in angolo il tentativo di pallonetto dell’attaccante avversario.
Al 24° Astero riceve spalle alla porta un lungo lancio dalle retrovie, controlla e in girata batte ancora una volta Ferraro, fissando il risultato sul definitivo 2 a 8.
 
La partita dura giusto lo spazio della prima frazione di gioco, nella quale TIM tiene testa, seppur a fatica, ai più quotati avversari, per poi crollare inspiegabilmente nella ripresa, nella quale i ragazzi di Tore Sirigu hanno vita facile nel portare a casa i tre punti che valgono il primo posto nel girone, mentre Tim si giocherà la seconda piazza del torneo nella gara della settimana prossima contro PFM.
 
TIM
Bene Cocco e Casu, che provano a dare ordine e geometria, entrando spesso nelle azioni più pericolose della propria squadra, anche se nella ripresa subiscono in maniera eccessivo il ritmo superiore imposto dagli avversari.
Tola si muove poco, anche se è autore di qualche spunto che avrebbe meritato miglior fortuna in zona rete, cosi come Oppo, che segna una bella rete ma oggi appare stanco e poco presente.
 
Aosta
Bella prova corale di tutta la squadra, da Montis tra i pali, che sfodera alcuni interventi davvero pregevoli, a Loi, Porru e Meloni in fase difensiva, Montisci, Astero e Sirigu in avanti e Aracu a tutto campo, a cui va oggi la coppetta di uomo Alan della partita, per le due reti segnate e per le numerose giocate di tutta la partita.
©2004-2024 Alberto Tiddia - Riproduzione vietata.