Elenco Tornei
Storico Tornei
InterAziendale 2016/17
Open 2016/17
Dati Torneo
 Riepilogo
 Calendario
 Classifica
 Marcatori
 Disciplina
 Fair-Play
 Squadre
 Qualificate
 Comunicati
 Il Punto
 Regolam. e Formula
 Campi
 Premiazioni
 Statistiche
 Best Player
 Video
 Area Riservata
Convenzioni
No banner in farm
Informazioni
 Chi Siamo
 Contattaci
 In caso d'infortunio
 Arbitri MSP
 Smartphone
 Convenzioni
 Modelli Vari
 Previsioni Meteo
 Archivio Pagine
Cerca
MARACANA' 2007/08 CRONACA
Giornata Data Ora Campo Squadre Ris. Opzioni
1a Divisione
9a giornata

       
GIO 17/01/2008 19:00 Newton Telecom Italia
Sirigu Matteo
Tola Maurizio
- Servizi Stampa srl
Puzzoni Francesco
4 - 2
Apri in PDF     
CRONACA DELLA PARTITA - [883 view]
Angelo
17/01/2008
21:26

6.022 batt.
Agli ordini del Sig. Cappai scendono in campo in Via Newton i “rossi” Telecom, guidati da Tore Sirigu, vogliosi di riscatto dopo le due sconfitte consecutive subite prima della pausa natalizia. Di fronte i “rosa”  ex "arancio" di Cristiano Montis con 2 punti in più in classifica ma con le stesse motivazioni in quanto anch’essi reduci da una doppia sconfitta che ha, per ora, leggermente ridimensionato una brillantissima partenza. La gara dovrebbe essere di estremo interesse anche per l’impostazione opposta che le 2 squadre prediligono; possesso di palla e stazionamento nella metà campo avversaria per Serv.stampa, difesa ermetica e veloci ripartente per i ragazzi di Sirigu. Vediamo come è andata:

Cronaca:
1’ Prima occasione della gara grazie all'Inserimento di Lai che servito da Astero impegna Atzei in un intervento di piede.
4’Puzzoni si fa vedere con un dribbling e tiro immediato che costringe Meloni a rinviare di pugno.
7’ Calledda spreca un contropiede 4 contro 3, concludendo precipitosamente.
8’ Sirigu impegna Atzei con un violento rasoterra dal limite.
12’ Puzzoni servito da destra, grazie ad un velo di Petretto si trova la palla buona sul suo sinistro, che è violento e immediato e pizzica il palo esterno.
16’ Coraggiosa uscita di Atzei a salvare sui piedi di Calledda pronto alla conclusione a botta sicura.
18’ Bomba dal limite di Sirigu che leggermente deviata da un difensore, sfiora il montante sulla sinistra di Atzei.
20’ Petretto all’indietro per il sinistro di Puzzoni, immediato il sinistro dal limite, la conclusione a fil di palo non da scampo a Meloni 1-0.
22’Su disimpegno errato di Macis, Petretto si smarca davanti a Meloni, che riesce però ad uscire e a sventare.
25’Sugli sviluppi di una punizione Calledda, servito prontamente da Tola, scaglia un destro che esce di pochissimo alla sinistra di Atzei.

Ripresa:
1’ Azione personale di Macis che conclude con un bel sinistro deviato in angolo di difensori rosa, sugli sviluppi del corner, un violento destro di Tola deviato involontariamente da Podda costringe Aztei ad un grande riflesso sul primo palo.
3’Tola gran destro dalla lunga distanza, Atzei si oppone a pugni uniti.
4’ Petretto mette in mezzo all’area un’ottima palla che nessuno dei suoi segue e l’occasione sfuma, lo stesso Petretto alcuni secondi dopo, salta molto bene ma al momento di coplire di testa riesce solo a pizzicare e la sfera finisce a lato.
7’ Inizia a piovere e mettiamo da parte il personal per un più canonico penna e cartellina. Nel frattempo un secco sinistro del giovanissimo Puzzoni si infrange fra le braccia protese di Meloni prima di finire in angolo.
8’ Puzzoni mette dalla linea di fondo una bella palla in mezzo, Scotto è puntuale ma impreciso e di testa mette sul fondo.
9’ Svolta della partita. Astero conclude al volo di destro, Atzei si supera letteralmente per mettere in angolo. Sugli sviluppi del corner Sirigu dal limite riesce a trovare l’angolo lontano, quello inarrivabile per il forte Atzei, con un destro non violento ma molto preciso 1-1.
12’ Azione che si sviluppa in orizzontale. Calledda per Astero che appoggia per l’accorrente Sirigu il cui destro immediato dal limite si spegne proprio all’incrocio dei pali 2-1, risultato ribaltato in 3’.
13’ Servizi stampa sente che si svegliare, ci prova Piredda con un bel destro in diagonale da 20m che Meloni in tuffo accompagna in angolo.
14’ Puzzoni sinistro da distanza siderale, Meloni ci arriva di piede.
16’Si ripete Francesco Puzzoni e stavolta la sfera sfiora veramente il montante, brividi per Meloni che comincia ad arrabbiarsi coi suoi.
20’ Tola appena ricevuto scarica il destro verso la porta di Atzei che è però ben piazzato e riesce a mettere in angolo.
22’Palo del solito Puzzoni che conclude da centrocampo col suo micidiale sinistro, il giovane fantasista in rosa si ripete un minuto dopo su punizione con un violento rasoterra che passa fra mille gambe prima di finire in rete 2-2.
24’Astero batte una punizione cercando il palo lontano, Atzei si distende e mette in angolo, sullo stesso Sirigu viene lasciato solo sul vertice dell’area, e appena ricevuto di prima intenzione batte sul primo palo, superando per la terza volta l’estremo difensore 
avversario 3-2.
26’ Tola va via solo in contropiede salta anche Atzei e deposita nella rete sguarnita per il definitivo 4-2.

Telecom vince meritatamente in virtù di una maggiore carica agonistica e comunque di una ripresa giocata decisamente meglio. Servizi stampa l’abbiamo vista molto meglio in altre occasioni, troppi tiri in porta da parte di tutti, la manovra oggi è stata un po’ trascurata, nonostante Montis si sgoli inascoltatoper l’intera gara

I SINGOLI
Servizi stampa s.r.l.
Atzei
crediamo faccia la sua parte, non sempre si possono fare i miracoli. Scotto va avanti e indietro e a livello di impegno e grinta è uno dei pochi a salvarsi, buona e ordinata la gara di Podda e Pani, Piredda è invece discontinuo, Puzzoni è bravo, col suo sinistro segna e fa tremare gli avversari, ma ci piacerebbe vederlo più inserito in una manovra collettiva. .

Telecom Italia
Macis e sopratutto Loi si distinguono per tutto l’incontro per concentrazione e carica agonistica, Tola col suo ingresso da una grossa mano a Sirigu in mezzo al campo, così come fa Calledda con i suoi continui inserimenti, senza scoprire mai la sua fascia nella fase difensiva. Sirigu Matteo fa in questa gara quello che sa far meglio, colpire gli avversari con inserimenti centrali e violenti destri spesso imparabili per i portieri avversari, oggi merita ampiamente e non solo per la splendida tripletta, la citazione di uomo Alan.

Ciao a tutti!!!


A.m.
18/01/2008
17:54
Non mi sembra che Astero e Lai ( 86 anni in 2)....non abbiano demeritato per l' mpegno profuso.
©2004-2020 Alberto Tiddia - Riproduzione vietata.