Elenco Tornei
Storico Tornei
InterAziendale 2016/17
Open 2016/17
Dati Torneo
 Riepilogo
 Calendario
 Classifica
 Marcatori
 Disciplina
 Fair-Play
 Squadre
 Comunicati
 Il Punto
 Campi
 Premiazioni
 Statistiche
 Best Player
 Video
 Area Riservata
Convenzioni
No banner in farm
Informazioni
 Chi Siamo
 Contattaci
 In caso d'infortunio
 Arbitri MSP
 Smartphone
 Convenzioni
 Modelli Vari
 Previsioni Meteo
 Archivio Pagine
Cerca
MEMORIAL GIGI MASSONI - MASCHILE CRONACA
Giornata Data Ora Campo Squadre Ris. Opzioni
Fase Finale
Finale 1-2 posto

       
GIO 21/06/2007 20:00 Ferrini-1 Siamo al completo
[autorete]
- I Mulligloghi
Maccioni Fabrizio
Pireddu Andrea
proteste Pireddu Andrea
1 - 2
Apri in PDF      
CRONACA DELLA PARTITA - [2935 view]
Angelo
21/06/2007
08:24

7.567 batt.
Siamo al completo – I Mulligloghi 1-2
Finale “Memorial Gigi Massoni” Giugno 2007
Dirige l’incontro il Sig. Sergio Pusceddu di Cagliari.


Al cospetto di un folto pubblico (circa 150 persone) rigorosamente non pagante, dopo la bella finale femminile, si affrontano in una serata particolarmente afosa, Siamo al completo guidata Da Nicola Lampis, sempre vincente sul campo sino ad ora, e i Mulligloghi dei Dolce & Gabbana di Sa Illetta, D. Simeone e A. Corda, giunti sin qui alla finale non senza intrallazzi. Scherzi a parte la gara è sentitissima, entrambe le compagini si vogliono aggiudicare il memorial, il “particolare” minuto di silenzio che precede l’incontro crea un clima di commozione non descrivibile con queste righe e gli stessi giocatori in campo vengono ancor più caricati di tensione (sana e agonistica chiaramente). Un’ essenziale cronaca proverà a raccontarci cosa è avvenuto sul campo.

Cronaca:
3’ C. Isoni scende sulla fascia sinistra poi rimette in mezzo dal fondo dove arriva Murino che tocca appena di sinistro e manda la palla contro il palo.
4’ Ancora Murino ci prova da distanza ragguardevole, Corda vola più o meno all’incrocio e respinge.
6’ Nuovamente Isoni lanciato sulla sinistra stavolta mette in mezzo un pallone che attraversa la linea bianca da un palo all’altro senza che nessuno degli avanti azzurri riesca a toccare in rete.
9’ Una punizione di Piredda è controllata con sicurezza da Brena, quest’azione prova a spezzare il predominio iniziale dei S.a.C. che comincia a diventare un forcing verso la porta di Corda.
10’ Fiondata di destro a mezz’altezza di Orrù A. che Corda con l’aiuto del palo riesce a mettere in angolo.
11’ Slalom molto bello fra 3 avversari di Piano (pensavo si chiamasse Guido e invece è Andrea) che si allunga all’ultimo la sfera consentendo a Corda di uscire e bloccare il tentativo.
14’ Satta con una punizione rasoterra più o meno da centrocampo fa la “barba al palo”, il calcio da fermo è l’unico modo con cui i Mulligloghi riescono a rendersi pericolosi in questa fase.
17’ De Michele (questo è il suo cognome, ci scusiamo per l’errore sul sito)
inizia a provare il suo destro e trova Corda pronto a respingere di piede.
19’ Si sblocca la situazione, Pireddu finge di calciare una punizione a rete, serve invece Sabatini che sempre sulla sinistra di prima, fa proseguire per Maccioni che ben appostato, seppur da posizione angolata riesce anch’egli di prima a mettere alle spalle di Brena 1-0.
21’ Punizione di Zucca S. dalla destra, ne vien fuori un traversone rasoterra, su cui Corda effettua un intervento scoordinato e con cui finisce per mettere la palla nella propria rete, appena 2’ dopo 1-1, tutto da rifare.
22’ Palla al centro tocco per Murgioni che ci prova dalla lunetta di centrocampo, il suo violentissimo destro viene leggermente toccato ( per fortuna) e va ad infrangersi contro la traversa della porta difesa da Brena. A quest’ora ci informano che la suddetta traversa sta ancora tremando a causa di questa “sfoddata”.

Ripresa:
2’ Sinistro al volo di Murino fuori di 1m. ma stilisticamente molto pregevole.
3’ Isoni prova il suo sinistro, palla deviata Corda è comunque attento e blocca senza problemi.
4’ Occasionissima per S.al C. con Simeone che perde palla da Murino a centrocampo, il veloce folletto serve immediatamente l’inserimento centrale di Lampis che controlla bene ma spara poi addosso al portiere Corda in uscita, a parer nostro più coraggiosa e tempestiva uscita di Corda che errore di Lampis.
6’ Capovolgimento di fronte, stavolta 3 contro 1 per il Mullig. ma un insolitamente egoista Satta anzichè servire Simeone o Murgioni al centro, opta per un impreciso destro che si spegne sull’esterno della rete.
8’ Maccioni rientra nelle zone centrali, poi serve una palla precisissima a Pireddu che nel frattempo si era smarcato sul II° palo, un gioco da ragazzi per lui metter dentro da 2 passi 2-1.
9’ Reazione affidata a De Michele che spara un diagonale rasoterra che lambisce il palo lontano.
13’ Ancora De Michele ci prova sempre dalla stessa posizione, stavolta è il legno ( il 3° per la sua squadra) a negargli il goal.
16’ Gli azzurri ci provano in tutti modi, De Michele serve Orru libero sulla destra, immediata conclusione sul primo palo, un grandissimo riflesso di Corda col piede sinistro salva la sua porta.
18’ Pireddu ammonito per proteste.
19’ De Michele prova il suo destro ( l’arma più pericolosa della sua squadra) stavolta dalla sinistra ma il risultato non cambia, Corda è sempre attento e respinge.
20’ Entra Dario Moi

24’ Il forcing dei S. al C. si spegne lentamente, la stanchezza si fa sentire, Isoni ha sul suo sinistro forse l’ultima occasione per pareggiare, il secco sinistro è molto bello, ma il volo di uno strepitoso Corda lo è altrettanto.
25’ Contropiede di Simeone con conclusione di controbbalzo messa sopra la traversa da Brena.

Partita decisamente non bella, certamente molto sentita, che Siamo al completo ha cercato di far sua sin dall’inizio per evitare la faticosa rincorsa fatta in semifinale, e che avrebbe probabilmente meritato di pareggiare per il numero molto maggiore di occasioni goal create. Nel primo tempo in effetti, nonostante il risultato di parità, il predominio degli uomini di Nigoal è stato evidente, nella ripresa si e pian piano spento col passare dei minuti e nelle poche occasioni create ci ha pensato Corda a difendere la sua porta da par suo, lasciando ai cinici ed esperti Maccioni, Pireddu, Murgioni il compito di pungere e colpire l’avversario. Cosa che è avvenuta oggi più col cuore che con le gambe, e che ha regalato ai Mulligloghi la vittoria dopo il loro entusiasmante cammino in questo torneo.

I SINGOLI
Siamo al completo.
Molto bene il Murino del primo tempo quasi imprendibile, poi un po si perde. De Michele anche oggi parte da dietro e con le sue conclusioni risulta fra i più pericolosi, Isoni abbastanza in palla gli è mancata la conclusione vincente. Orrù è stato a parer nostro il migliore della sua squadra, mobilissimo e pericolosissimo nelle conclusioni a rete, per tutta la durata dell’incontro.

I Mulligloghi.
Sono stati sopratutto squadra, quando si sono resi conto che non avevano gambe per contrattaccare colpo su colpo gli avversari, si sono chiusi benissimo, creando davanti all’ottimo Corda di oggi in alcune occasioni decisivo, un muro invalicabile e a questo hanno contribuito tutti da Aresu a Satta, da Simeone a Sabatini si quando un infortunio non l'ha costretto fuori.
Da segnalare la freddezza con cui il sorprendente Pireddu di questo torneo ha chiuso la gara oltre che per il lavoro, assieme all’instancabile Murgioni, in mezzo al campo a contrastare i veloci avversari, e ancora la tranquillità e l’esperienza con cui Maccioni, sia nell’occasione della prima rete che nel perfetto assist a Pireddu, ha eseguito le decisive giocate. Dicevamo che il suo lento ma costante recupero sarebbe stato importante per la finale, avevamo visto giusto.

Ciao e grazie a tutti per l’attenzione!!!
Murena
22/06/2007
09:58
Maradonetiiii la la la la  maradonetiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii

botza di cugurre!!!!


COMPLIMENTI AI VINCITORI!
Alberto
22/06/2007
12:10
Maccioman
22/06/2007
17:02


ciao Micky
Complimenti anche a voi e a tutti i partecipanti al torneo!!!

Fabri

p.s.
per la vendetta dei "Cani&Gatti" ... ritenta sarai più fortunato!!!

©2004-2020 Alberto Tiddia - Riproduzione vietata.