Elenco Tornei
Storico Tornei
InterAziendale 2016/17
Open 2016/17
Dati Torneo
 Riepilogo
 Calendario
 Classifica
 Marcatori
 Disciplina
 Fair-Play
 Squadre
 Comunicati
 Il Punto
 Campi
 Premiazioni
 Statistiche
 Best Player
 Video
 Area Riservata
Convenzioni
No banner in farm
Informazioni
 Chi Siamo
 Contattaci
 In caso d'infortunio
 Arbitri MSP
 Smartphone
 Convenzioni
 Modelli Vari
 Previsioni Meteo
 Archivio Pagine
Cerca
MEMORIAL GIGI MASSONI - MASCHILE CRONACA
Giornata Data Ora Campo Squadre Ris. Opzioni
Fase Finale
Semifinali

       
LUN 18/06/2007 20:00 Ferrini-1 I Mulligloghi
Pireddu Andrea
[autorete]
Maccioni Fabrizio
Murgioni Roberto
- Maradoneti
Abbinante Simone
Castaldo Alessio
5 - 4
Apri in PDF      
CRONACA DELLA PARTITA - [1788 view]
Angelo
18/06/2007
23:11

7.356 batt.
Arbitra l’internazionale Zucca (è Cileno e quando fischia sa di Intillimani!!!)

Al cospetto di un folto pubblico rigorosamente munito di occhiali da sole, vista la scellerata disposizione delle tribune, si giocano l’accesso alla finale Mulligloghi e Maradoneti già protagonisti del girone C nel quali si sono già incontrati dando vita ad un divertente pareggio per 3-3. I Maradoneti, arrivati secondi a causa della differenza reti, sono stati costretti a partecipare e a vincere il minitorneo di qualificazione. Sarà stata una faticaccia (hanno giocato giovedì e venerdì scorsi) che pagheranno oggi dal punto di vista fisico o al contrario sarà servita ad amalgamare ulteriormente una squadra che a tratti gioca quasi a memoria?
E poi le fans sugli spalti, si schiereranno per Mauro Casti l’uomo più “commentato” del sito ( ha cambiato foto dopo che con la prima l’avevano scambiato per il custode della Ferrini), o per Filippo Soru, una specie di David Bowie con occhiali e 3 metri di basette??? E ancora vincerà la concentrazione di Sideri ( l’intero giocatore in ½ metro cubo, più concentrato di così!!!) o la spensieratezza di Max Satta sempre sorridente? ( a proposito forse anche lui dovrebbe cambiar foto, sembra "Titti Pinna appena liberato"). 
Immergiamoci nella cronaca e avremo la risposta a tutti questi quesiti.

Cronaca:
2’ E’ di F. Salis il primo tiro in porta e lo esegue in corsa di destro, costringendo un ancora freddo Corda a tuffarsi alla sua sinistra per mettere in angolo.
5’ Murgioni appena superata la linea di metacampo, lascia partire un destro ( quello che in gergo si chiama “con le 3 dita”) che Pazzagli osserva incredulo spegnersi all’incrocio alla sua destra. 1-0.
8’ Azione confusa al limite, con tentativi a vuoto prima di Pisu poi di Castaldo, la palla infine giunge a S. Abbinante che con molta calma la mette sotto il corpo di Corda in uscita 1-1.
9’ Neanche il tempo di rimettere in gioco che la palla arriva sul vertice destro a Maccioni che la controlla bene poi con freddezza e precisione la mette fra palo e portiere 2-1.
10’ Pazzagli esce tempestivamente sui piedi di Murgioni lanciato a rete.
12’ Traversone dalla sinistra, Sabatini tutto solo mette dentro col dubbio del braccio, l’arbitro convalida ma “Gegio” molto sportivamente ammette il gesto e lo invita a rivedere la decisione. Che classe Eugenio Sabatini, che riceve tra l’altro, l’applauso di compagni e avversari!!!
14’ Lancio dalle retrovie e ancora Sabatini si lancia alla ricerca della sfera, Masala, nel tentativo di anticiparlo tocca di testa all’indietro per Corda che oramai era uscito, e ne vien fuori il più classico degli autogoal 3-1.
16’ Ottimo slalom di Casti in proiezione offensiva, il suo tocco finale di destro sull’uscita di Pazzagli, lambisce il palo lontano.
18’ Salis si accentra poi spara uno dei suoi destri, che supera Corda ma incoccia in pieno il palo alla sua sinistra.
20’ Caparbia azione di Pisu che lotta al limite, poi riesce a servire Castaldo che piazza la palla fra palo e portiere e rimette in partita i suoi 3-2.
21’ Ma come nell’occasione precedente, appena i verdi si riavvicinano, un minuto più tardi i Mulligl...ritrovano la rete che ristabilisce le distanze, stavolta è Pireddu che servito da Murgioni da posizione angolata batte con un piatto precisissimo Pazzagli sul suo accenno d’uscita 4-2.
23’ Momento intensissimo della gara, i Maradoneti si riportano in avanti e conquistano una punizione di cui si incarica Castaldo, il destro è violento, la barriera si apre leggermente, quando Corda si accorge della direzione è oramai tardi 4-3.
Gran bel primo tempo.

Ripresa:
4’ Ancora Castaldo che cerca di sorprendere Corda, stavolta Abramo si allunga in tuffo sul suo palo destro e neutralizza.
6’ Castaldo per Sideri inseritosi velocemente sulla destra, pronto il diagonale del trottolino fuori di 20 cm.
8’ Azione insistita sulla destra di Abbinante che si strattona un po con Simeone, poi trova la coordinazione per il diagonale che sorprende Corda e riporta il risultato in parità 4-4.
12’ Simeone ha una buona palla al limite, tenta il piatto di precisione, Pazzagli respinge di piede.
16’ Abbinante pesca Del Rio tutto solo sulla sinistra, Corda avverte il pericolo e gli esce incontro chiudendogli provvidenzialmente lo specchio.
19’ Punizione di Abbinante che Corda devia, la palla finisce però sui piedi di Masala che da ottima posizione spreca clamorosamente mandando alto.
22’ Pireddu servito al limite spalle alla porta controlla molto bene la sfera poi si gira con rapidità e indirizza un destro a mezza altezza a fil di palo che Pazzagli vede troppo tardi e non riesce a raggiungere. 5-4 a 3’ dal termine, è tripudio in casa dei Mulligloglicivici!!!
24’ Sui piedi di Maccioni Fabrizio l’ opportunità di chiudere definitivamente l’incontro, salta bene in suo uomo sulla destra ma quando va a sparare a rete il diagonale, alza un po troppo la mira e l’occasione sfuma.

Gara apertissima a ogni risultato, Dante & co hanno meritato la vittoria ma poteva accadere esattamente l’opposto e avremmo dovuto fare lo stesso commento, tanto è stata equilibrata questa gara. Per rispondere al quesito iniziale direi che il minitorneo ha forse affaticato i vari Salis, Sideri, Masala e Pisu oggi meno brillanti del solito, non tanto nella gestione nella quale sono sempre molto bravi, ma più che altro nella proposizione e nella conclusine a rete. Dalla parte opposta c’è da dire che Pireddu e Murgioni hanno giocato una partita eccellente sospingendo il resto della squadra verso la meritata finale.

I SINGOLI
Maradoneti
Pazzagli senza particolari colpe nelle segnature, certo non fa neanche i miracoli delle precedenti partite e forse qui sta la differenza. Come dicevamo Masala, Salis, Castaldo fanno la loro parte e nella costruzione sono abilissimi ma poi al tiro ci si arriva con li spazi già chiusi e qui si nota l’assenza di un attaccante di ruolo (oggi Pisu N. non è sembrato all’altezza delle precedenti uscite). Sideri generosissimo, ha vinto un’infinità di contrasti, lo segnalerei assieme a S. Abbinante sempre ispirato, il migliore dei suoi.

I Mulligloghi
Corda gioca la sua partita, parando quello che, non deviato, gli arriva nei pressi. Casti ha qualche indecisione iniziale poi trova posizione e giusto ritmo. Simeone inizia bene, poi sta troppo fuori e ha difficoltà a reinserirsi. Sabatini pericoloso e onesto come pochi.  Maccioni anche se a sprazzi si sta ritrovando, la sua esperienza sarà importantissima in finale. Pireddu gioca una partita molto intelligente fatta di continui inserimenti seguiti da immediati rientri nella propria area ( lo soprannominerei Boomerang perchè torna sempre). E’ lui assieme al potente e tecnico Murgioni (spettacolare il destro del primo goal) il migliore di questa degna semifinale.

Arrivederci alla finale!!!
Zak
19/06/2007
00:03
Inizio
Zak
19/06/2007
00:21
ops...dicevo Inizio io i commenti complimentandomi con i vincitori per l'ottima partita disputata. Abbiamo sicuramente dato filo da torcere e probabilmente con qualche parata in più (maledetto pireddu, per una volta che la piazzi ;) )avremmo potuto portare a casa la vittoria. Ma il calcio è così...
Unica piccola consolazione è il fatto che sia arrivata in finale una squadra in cui gioca una persona come Gegè, capace di dimostrare (qualora ce ne fosse stato ancora bisogno) la sua enorme sportitvià e classe facendo annullare un suo gol. Ancora complimenti Gè, certe cose sono rare da vedere e mi sembra il modo migliore per ricordare una persona molto speciale...
Tengo per ultimi (anche se onestamente più sentiti) i complimenti per i miei compagni: I MARADONETI che in questo torneo hanno dimostrato ancora una volta di avere un cuore enorme, tanta voglia di divertirsi e di essere sempre dei veri campioni. Li ringrazio di cuore e spero di poterli aiutare nel migliore dei modi a riprenderci la coppa l'anno prossimo.
Complimenti ancora e....maradoneti lalallallalallalalla ;)

Zak
(...ooooia....e mò fammi andare  a letto che domani mi aspettano le prese per il c*** di bullu...scalll.....
...ma si dai la finale me la guardo con Gigiuuuu...alla fine l'importante è che non vinca lui! :) )
TrezeMauro
19/06/2007
08:35
Ciao a tutti. E' stata una partita divertente ed in bilico fino all'ultimo. Faccio i miei complimenti a Murgioni non tanto per le prodezze balistiche ma soprattutto per aver mantenuto la calma durante il battibecco con Simone. A proposito di Simone, pochi avrebbero tirato fuori il fair play in quel momento di gara, un ringraziamento particolare vista l'importanza della partita. Migliore in campo per me quanto a mole di gioco, movimenti, proposizioni e visione è stato Fabione, instancabile e lucido fino alla fine. Dei nostri, non me ne voglia nessuno (Murgioni in particolare) ma il più decisivo è stato quel grassone di Pireddu. Quando inizalmente mi avevano detto che giocava con noi non gli averi dato un soldo bucato, mi sono dovuto ricredere dopo la prima partita.

P.S. fotografo cambiami la foto. ;-)
Ge
19/06/2007
09:03
che belle parole mauretto...
grazie.. :)


è stata una bella partita, e meno male che questa volta la macchina di casti ha funzionato.. ;)

TrezeMauro
19/06/2007
09:11
Si vede che non sei aggiornato, la macchina non è partita neanche ieri. Ho preso l'altra. Hai visto GEGE che i pantaloncini hanno fatto il loro dovere?
Angelo
19/06/2007
12:09

Giuseppe scusa per l'imperdonabile dimenticanza, hai preso un charter da Parigi per venire a guidare i ragazzi, lasciando li per la fretta baffi-pizzetto e la parte inferiore dei pantaloni e io mi sono dimenticato di segnalarlo in cronaca. Potrai mai perdonarmi???

©2004-2020 Alberto Tiddia - Riproduzione vietata.