Elenco Tornei
Storico Tornei
InterAziendale 2016/17
Open 2016/17
Dati Torneo
 Riepilogo
 Calendario
 Classifica
 Marcatori
 Disciplina
 Fair-Play
 Squadre
 Qualificate
 Comunicati
 Il Punto
 Regolam. e Formula
 Campi
 Premiazioni
 Statistiche
 Best Player
 Video
 Area Riservata
Convenzioni
No banner in farm
Informazioni
 Chi Siamo
 Contattaci
 In caso d'infortunio
 Arbitri MSP
 Smartphone
 Convenzioni
 Modelli Vari
 Previsioni Meteo
 Archivio Pagine
Cerca
CRAL POSTE 2006 PUNTO
IL PUNTO NUMERO 2 - [320 view] Apri in PDF
Angelo
19/12/2006
09:00
Si è concluso giovedì 7 Dicembre 2006 con l’organizzazione tecnica della nostra associazione, il torneo interno Cral Poste di Calcio a 7 a cui hanno partecipato 5 squadre, per un totale di 53 atleti e che si è concluso con la vittoria di Mix che ha sconfitto in finale col risultato di 2-0 la Filiale di Cagliari. La finale di consolazione per il 3° posto, ha visto imporsi Recapiti su CMPA per 7-5 dopo i calci di rigore. Quinta classificata e perciò non qualificatasi alla fase finale, CMPB.
Questi i numeri del torneo che si è svolto ai campi dell’impianto “Calcio Newton”, il primo dopo una lunga inattività interna del Cral Poste per quanto riguarda il calcio. Attività che si stà però velocemente riavviando grazie all’impegno del nuovo consiglio e del suo Presidente, approfittando dell’interesse che una specialità come il Calcio a 7 suscita negli ambienti dopolavoristici. Certamente, e sopratutto nelle prime gare di questo torneo, si è evidenziata l’aspetto, se così lo vogliamo chiamare, socializzante con colleghi che hanno potuto approfondire attraverso lo sport quella conoscenza che in certi casi se c’è, è solo marginale. Sin qui l’aspetto generale che mi sono permesso di far notare per mettere in luce le qualità enormi dello stare insieme nel dopolavoro, a cui un’associazione come la nostra crede moltissimo e nei tornei Interaziendali come il Maracanà pensiamo lo dimostri ampiamente.
L’aspetto tecnico ora.
Come spesso avviene nei tornei fra reparti, l’equilibrio non può essere garantito al 100% ci sono infatti squadre che sanno benissimo di non essere in grado di competere con le migliori ma, è questo è il bello di questi tornei, partecipano ugualmente mossi solo dalla voglia di farsi una sana sgroppata. Questo è lo spirito che ha mosso CMPB, dove Todde con le sue 6 reti totali e Melis G. Carlo con la sua grinta sono riusciti comunque a mettersi in mostra.
CMPA ha perso ai rigori il terzo posto, dopo una bellissima gara e dopo una fase eliminatoria in cui aveva totalizzato 3 soli punti. Da segnalare il bel torneo giocato da Pinna A. Mereu A. (volti nuovi e simpatici per noi di Alantornei) oltre ai già noti Scordo, Chessa il tuttofare e allo sfortunato Corongiu a cui ribadiamo gli auguri di pronta guarigione. Secci W. è stato il migliore dei suoi dal punto di vista tecnico e anche atletico, l’immagine di Desogus che dedica il goal appena segnato, al Papà presente a bordocampo andato il giorno stesso in pensione, crediamo siano l’emblema del loro torneo.
Recapiti si è arresa in semifinale dopo aver conquistato 7 punti nella fase eliminatoria. Muggironi è stato il gioiellino dei “rossi” ma non è bastato. Restano comunque ben impresse certe sue giocate e certe bellissime conclusioni dalla lunga distanza. Cenni e Pau li conoscevamo e li aspettiamo alla ripresa del Maracanà, dei così detti nuovi ci hanno colpito
positivamente Manca S. Varotto e Lecca.
Filiale è la squadra di Pietro Vaccargiu e solo per questo godeva dei favori del pronostico. “Vaccargiopoli” è solo uno dei termini coniati scherzosamente dagli amici e colleghi per sottolineare il suo attivismo.
Dobbiamo dire però, mettendo un pò da parte gli scherzi, che senza Pietro queste attività sarebbero state impensabili, l’energia e la passione profuse meritano l’elogio nostro e di tutti i suoi colleghi.
Meloni Peppino vince la coppa per il miglior portiere, in quanto il meno battuto della fase eliminatoria, ben protetto da Pisano, Serra e co&.
Madeddu era il punto di forza della squadra ma è mancato (dal punto di vista del rendimento) proprio nella finale. Segnalo volentieri infine le 10 reti di Serreli sempre pericolosissimo.
Mix ha strameritato la vittoria sia perchè ha concluso a punteggio pieno la prima fase, ma anche e sopratutto per una finale giocata con testa, piedi e cuore, praticamente perfetta. Competitiva in tutti i reparti con gente come Limbardi in porta, Quartu in difesa, Ricci in mezzo al campo e Sitzia di punta vincitore della classifica marcatori, il tutto orchestrato dall’ ottimo Franceschi di questo torneo.
Possiamo perciò per concludere, affermare l’ottima riuscita della manifestazione, conclusasi con la premiazione condotta dai componenti del consiglio Cral Poste presenti, alla quale è seguito il tradizionale rinfresco. Vorremmo congedarci con l’auspicio che la nostra collaborazione possa continuare, magari in periodi dell’anno e in condizioni di luce, in cui il nostro lavoro possa essere da voi più fruibile.

Un grazie e un arrivederci!!!
©2004-2021 Alberto Tiddia - Riproduzione vietata.