Elenco Tornei
Storico Tornei
InterAziendale 2016/17
Open 2016/17
Dati Torneo
 Riepilogo
 Calendario
 Classifica
 Marcatori
 Disciplina
 Fair-Play
 Squadre
 Qualificate
 Comunicati
 Il Punto
 Regolam. e Formula
 Campi
 Premiazioni
 Statistiche
 Best Player
 Video
 Area Riservata
Convenzioni
No banner in farm
Informazioni
 Chi Siamo
 Contattaci
 In caso d'infortunio
 Arbitri MSP
 Smartphone
 Convenzioni
 Modelli Vari
 Previsioni Meteo
 Archivio Pagine
Cerca
MARACANA' 2005/06 CRONACA
Giornata Data Ora Campo Squadre Ris. Opzioni
Girone Unico
Finale 1-2 posto

       
MAR 23/05/2006 20:00 Campo 1 N.A.S. Bridgestone
Marci Massimiliano
Meloni Carlo
Perra Filippo
Puddu Carlo
Valdes Pierpaolo
- Tiscali Int. Network
Castaldo Alessio
Maccioni Fabrizio
gioco scorretto Vacca Marco
5 - 2
Apri in PDF      
CRONACA DELLA PARTITA - [1686 view]
Dante-Abramo
23/05/2006
10:08

9.191 batt.
Eccoci all’epilogo di questo lungo torneo che ci ha tenuto compagnia da Ottobre. Si giocano la possibilità di bere dalla coppa del vincitore Bridgestone, autentico dominatore della prima fase del torneo, e Tinet, alla fine la squadra che ha conquistato piu’ punti di tutti.
Agli ordini di Mister Cardella la potenza di Ciancilla e l’esperienza di Maccioni cercheranno di scardinare la difesa egregiamente orchestrata da Droghetti. Capitan Lussu, Puddu e Corona sapranno far vedere i sorci verdi al brillante Corda?
Arbitra la sua terza finale Alan il signor Diana di Cagliari. Al commento l’inedita ma affiatata coppia Dante-Roberto Zonca che ringrazio caldamente di tutto (al di la’ dell’aiuto ho conosciuto una persona davvero fantastica!)
 
La cronaca:
Primo Tempo:
Si inizia con Corda, Vacca, Solina, Castaldo, Abbinante, Ciancilla e Maccioni per Tinet in verdino discoteca. Corona L, Tuveri, Marci, Droghetti, Lussu, Meloni, Corona C per Bridgestone in bianco.
Bridgestone deve fare a meno di De Fabis, un lutto improvviso lo ha tenuto lontano dal campo nella partita piu’ importante. Alan è vicino a lui e oltre alla condoglianze fa rispettare un minuto di silenzio.
Prima conclusione di Lussu al 4’, bel tiro al volo che sfila di poco a lato alla destra di Corda.
Ottima azione di Tinet, Ciancilla di tacco a centrocampo serve Castaldo, questi attira due uomini su di lui e poi restituisce la palla al capocannoniere del torneo. Cross di prima sul secondo dove Maccioni sfiora palla e vantaggio.
Ammonito Vacca al 9’ reo di aver trattenuto Marci lanciato in contropiede.
Miracolo di Corona Gigi su Ciancilla che gli si presenta solo in area. Si oppone col corpo e salva sul tocco della punta di Tiscali. 12’.
Squadre molto tese, poco gioco e troppi pensieri. Si teme un Brasile-Italia Usa 94, sarebbe la terza finale consecutiva a finire cosi’. Angelo si dice sicuro citando la legge dei grandi numeri!
Sblocca Maccioni al 14’. Discesa sulla sinistra e cross di Ciancilla verso il centro. Bel movimento di Maccioman ad aggirare l’avversario facendo scudo col corpo. Inedito il destro che trova l’angolino basso alla sinistra di Corona e che vale l’uno a zero per Tinet.
Al 18’ Time out chiamato da Mistrer Nando Cardella. Chiama a se i suoi per elargire consigli tattici e tecnici.
Pareggio di Bribgestone. Marci e Puddu costruiscono, Perra finalizza con un tap in sul secondo palo che non lascia scampo a Corda. 1-1 al 18’.
Al 19’ occasionissima per Tinet. Maccioni serve Ciancilla che al limite dell’area lascia partire un potentissimo destro che trova la deviazione di Corona.
Passaggio a vuoto di Tinet, Bridgestone si fa piu’ insistente. L’ingresso di Puddu ha dato fantasia e velocità all’attacco bianco.
Al 23’ Ciancilla su punizione tenta di sorprendere Corona con una punizione a giro di sinistro. La palla fa la barba al palo sfilando sul fondo.
Sul finire del tempo Ciancilla al volo su cross dalla tre quarti di Abbinante. Impatta troppo bene e mette alto sopra la traversa. Applausi scoscianti per il gesto tecnico nonché per il coraggio.
 
Secondo tempo:
al 3’ Maccioni di petto fa sponda per Lucas, tiro di prima di destro al volo che va alto sulla traversa.
Risponde Bridgestone con Puddu al 4’ che dal limite dell’area tenta di sorprendere Corda. Il portierone di Tinet, oggi in versione madrinista, risponde pronto deviando alto sulla traversa.
Bridgestone segna il 2-1. Azione magistrale di Marci che crossa al centro dove Puddu sul secondo palo fa secco Corda in uscita piazzandola col destro. Tutto questo al 6’.
Al 7’ Sarritzu perde la lente degli occhiali a seguito di una pronta parata di Zonca che d’istinto salva PC e commentatore da una sicura pallonata nel nasino alla francese. Ecco perché le cronache si fanno sempre in due con un portiere!
Al 10’ Ciancilla non trova l’angolo giusto per sorprendere Corona con un destro da pozione impossibile. La palla attraversa tutto lo specchio dando l’illusione di poter finire in rete.
Al 11’ Recupera palla Meloni e serve Perra che mette di poco a lato alla destra di Abramo Corda.
Al 12’ Abbinante su suggerimento intelligente di Castaldo prova la botta al volo dal limite dell’area che finisce di poco alta sulla traversa.
Al 13’ Miracolo di Corda sul tiro potente e a colpo sicuro di Perra liberato da un tocco di Puddu a centroarea.
3-1 Bridgestone, lo sigla Marci con una discesa solitaria conclusa con una potente botta centrale su cui Corda non puo’ nulla. Doppio vantaggio Bridgestone al 16’, minuto in cui Masalauto e Ugege’ (amici ineguagliabili di Challenge) guadagnano la tribuna.
Tinet tenta il tutto per tutto ma si espone ai contropiedi. Corda compie un altro miracolo su Lussu e sul capovolgimento di fronte Castaldo sigla il 3-2 dalla distanza con un punterone che sorprende Corona. Il portiere non trattiene e Tinet riprende a sperare al 18’
Meloni che alla vigilia aveva dichiarato di volere la vittoria, mette la firma sulla partita prima beffando un difensore “verdino” e poi insaccando di sinistro all’angolino basso alla destra di Corda. 4-2 al 19’.
Meloni dalla trequarti mette la parola fine alla partita siglando il 5-2 con un sinistro basso, forte ed angolato che sorprende Corda. Un minuto alla fine, la panchina Bianca è pronta ai festeggiamenti.
Triplice fischio del Signor Diana, i Bianchi esultano meritatamente, il pubblico (molti di parte Tiscali) applaudono riconoscendo la superiorità di Lussu e compagni.
 
Commento finale:
Una finale che parte piano, tanto che si temono i rigori per la terza volta consecutiva, poi un gran goal di Maccioni rompe gli indugi e i 14 in campo iniziano a giocare liberando la mente. Nel primo tempo c’e’ perfetta parità sia nel risultato che nel gioco. La ripresa vede pero’ Bridgestone sovrastare gli avversari per gioco e occasioni. Ecco allora che l’ispirato Puddu e un irresistibile Marci (votato migliore in campo a furor di popolo) hanno la meglio sulla difesa di Mister Cardella e conquistano il primo titolo Bridgestone in un torneo di quelli che conta (Parole di Capitan Andrea Lussu).
I Migliori
Iniziamo dagli sconfitti. Onestamente sono un po’ mancati sia fisicamente che mentalmente, ma hanno disputato un ottimo torneo e dunque non gli si puo’ rimproverare assolutamente nulla. Maccioni, come spesso succede agli uomini di esperienza, è uno dei pochi pronti che spesso suona la carica per i suoi. Ottimo il goal che sblocca il risultato. Ciancilla, sempre pericoloso coi due cannoni che ha nei piedi, oggi non trova i goal ma è sempre spettacolare e generoso nelle giocate e nei confronti dei compagni. Abbinante, metronomo di centrocampo, non si vede molto, ma quando arrivano le belle palle e chiedi di chi era il passaggio ti rispondono sempre che è suo. Castaldo soffre ma si danna ed a un certo punto è forse l’unico dei suoi a crederci, complimenti Ale!. Taccori è forse uno dei pochi a correre come in regular season ma non è troppo lucido (Eh quelle birrette sulla Gran Via!!!). Corda compie autentici miracoli, forse - visto di chi parliamo - poteva fare di piu’ in occasione di qualche rete avversaria, ma chiude alla grande il torneo sfoggiando tra l’altro una maglietta Galattica!
Per Bridgestone andrebbero i complimenti a tutti visto che ha vinto la squadra e lo spirito piu’ che il singolo. A nostro parere (un baskettaro ed un portiere) la svolta della partita è stata Puddu, ha messo lo zampino in tutti i goal anche se l’ultimo passaggio lo ha fatto spesso Marci. Marci – intervistato da Alan – è stato immenso sia offrendo palle d’oro ai compagni che realizzando un goal importantissimo. Droghetti in difesa è stato sempre sicuro e ordinato. Corona G ha ipnotizzato Ciancilla (capocannoniere) in piu’ di una occasione, Perra ha realizzato un goal importantissimo, Meloni ha chiuso la partita definitivamente con due bei goal. Complimenti vivissimi ai simpatici amici di Bridgestone incluso quello che ci ha fatto la doccia di spumante!
Il Mister Fabrizio Mostallino  intervistato da Angelo Sarritzu
(il video è disponibile nella sezione video della partita)
Il Mister PietroLuigi Vaccargiu (Poste)  intervistato da A. Sarritzu nel prepartita azzecca il risultato della finale!
(il video è disponibile nella sezione video della partita)

Migliore in campo ALAN della Finale 1°-2° posto
  Massimiliano Marci (NAS Bridgestone)  intervistato da Dante Simeone
(il video è disponibile nella sezione video della partita)

Capocannoniere del Torneo
  Walter Ciancilla (Tiscali Int.Net.)  intervistato da Angelo Sarritzu
(il video è disponibile nella sezione video della partita)
mister nas
24/05/2006
12:39

Complimenti a tutta la squadra!Partita molto equilibrata(complimenti anche agli sconfitti)nel primo tempo,poi siamo usciti alla grande grazie alla grinta e alla voglia vincere(ci sono le pagelle nel nostro spazio).Un ringramento agli organizzatori per il bellissimo torneo.Complimenti a tutte le squadre per la sportivita' dimostrata,sperando di incontrci anche il prossimo anno(che finisca come ieri).

TIFOSA TISCALI
24/05/2006
14:40
IL NUMERO 10 DELLA BRIDGESTONE E TROPPO FIGO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
de fabiis
26/05/2006
20:51
Ringrazio sentitamente tutta l'organizzazione e alan x il nobile gesto.. un grazie a tutti i miei compagni e non x essermi stati vicini in questo momento
Angelo
27/05/2006
14:13
Spero che anche tu possa sentir completamente tua questa vittoria, son convinto che i tuoi compagni hanno avuto uno stimolo in più per portare a casa la vittoria. Per quanto riguarda il raccoglimento, è il gesto minimo che si deve ad "uno di noi" colpito da un così triste evento.
A te ed alla tua signora le nostre sentite condoglianze!
tifosa nas
06/06/2006
19:56

lo so benissimo che il numero 10 è troppo figo!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!guarda da un'altra parte!

©2004-2021 Alberto Tiddia - Riproduzione vietata.